Attivazione Siti Web per Professionisti - commercialisti, legali, consulenti del lavoro - Clicca per maggiori informnazioni!
In evidenza:

Controdeduzioni dell’appellato contro l’atto di appello di controparte su sentenza vinta in prime cure (su importo importante) in IRAP per un medico convenzionato con collaboratori

La difesa si riferisce ad un vero caso. La stessa è molto puntuale in procedura (si ravvisa la mancanza di data di notifica, la violazione del deposito atto in CTP, denuncia la proposizione di nuovi motivi di doglianza, altre violazioni procedurali) ed è fortissima nel merito.

a cura di: Studio Dott. Alvise Bullo

DOC

ID 233296

Modello di memorie illustrative (adattabili anche in sede di ricorso introduttivo) riferite al tema “Professionista/IRAP” in presenza di società che amministra e che asseritamente svolge la stessa attività

a cura di: Studio Dott. Alvise Bullo

Modello di memorie illustrative (adattabili anche in sede di ricorso introduttivo) riferite
Questo modello di memorie illustrative (adattabili anche in sede di ricorso introduttivo) si riferisce ad un caso concreto e concerne la questione della debenza IRAP da parte del professionista, in ipotesi di...

presenza di società che amministra e che asseritamente svolge la stessa attività.
Aggiornato con la più recente giurisprudenza 2016.

DOC

ID 233027

Modello di ricorso IRAP per artigiano (aggiornato con la giurisprudenza 2016)

a cura di: Studio Dott. Alvise Bullo

Questo modello di ricorso (in ipotesi di reclamo/mediazione) si riferisce ad un caso concreto ed è approfondito sia in procedura che nel merito; si prefigge di dimostrare, attraverso la più recente giurisprudenza e attraverso un meticoloso assolvimento dell’onere della prova, perché il titolare...

imprenditore artigiano non deve IRAP, posto che non si può condividere l’assunto imprenditore individuale = IRAP.

DOC

ID 233028

Modello di ricorso IRAP per un professionista con collaboratori (aggiornato con la giurisprudenza 2016)

a cura di: Studio Dott. Alvise Bullo

Questo modello di ricorso (in ipotesi di reclamo/mediazione) si riferisce ad un caso concreto ed è approfondito sia in procedura che nel merito; si prefigge di dimostrare, attraverso la più recente giurisprudenza e attraverso un meticoloso assolvimento dell’onere della prova, perché la presenza...

di un dipendente/collaboratore non è sufficiente per creare l’autonoma organizzazione del professionista, indeclinabile presupposto per l’applicazione dell’IRAP.

DOC

ID 232089

Modello di ricorso contro accertamento IRAP nei confronti di un professionista con collaboratori

a cura di: Studio Dott. Alvise Bullo

Questo modello di ricorso, tratto da un caso reale (in ipotesi di non reclamo/mediazione) sviluppa accuratamente sia la procedura che il merito e dimostra, attraverso meticoloso assolvimento dell’onere della prova, perché i collaboratori non sono in grado di rappresentare l’autonoma organizzazione...

del Professionista, indeclinabile presupposto per l’applicazione dell’IRAP.

DOC

ID 90783

Ricorso tributario IRAP per Dottore commercialista/EC sulla scissione della base imponibile per emolumenti da cda e collegi sindacali

a cura di: Studio Dott. Alvise Bullo

Il modello proposto, tratto da un caso reale, si riferisce ad un dottore commercialista (titolare di uno studio ben avviato con diversi dipendenti e collaboratori) che chiede la restituzione dell'IRAP versata sulla circostanziata parte riferita agli emolumenti da collegi sindacali e dalla carica di consigliere...

di amministrazione in diverse società (per un approfondimento si rinvia a : A. Bullo, IRAP DAY "scissione" dell'imponibile fiscale, in La Settimana Fiscale n. 29/'07, da pag. 34; A. Bullo, "IRAP, compenso per il C.d.A. scissione della base imponibile IRAP", in La Settimana Fiscale n. 36, del 2 ottobre 2008, da pag. 29, A. Bullo, "IRAP- Compensi per le funzioni di sindaco di società" in La Settimana Fiscale n. 27/2009, da pag. 25., A. Bullo, "I tre passaggi necessari per definire un'attività autonomamente organizzata", in La Settimana Fiscale, n. 6/2007, da pg. 32. A.Bullo, "Irap: principi espressi dall'Istituto di ricerca del Consiglio Nazionale D.C.E.C.", in La Settimana Fiscale n. 28/2008, pag. 28, A. Bullo, L. Paggi, Irap autonomi: ultimi orientamenti della Cassazione in tema di scissione della base imponibile, onere della prova della mancanza della autonoma organizzazione e limiti al sindacato di legittimità sulle valutazioni di merito del giudice tributario, in Finanza & Fisco n. 36/2010, pag. 3142; A. Bullo, "Dottori commercialisti ed esperti contabili non debenza dell'IRAP, evoluzione della giurisprudenza", in La Settimana Fiscale n. 25/2011, da pag. 39).
Nel ricorso è citata la giurisprudenza più recente sul punto (la più significativa è disponibile in versione originale presso AteneoWeb) e la c.d. "frase" da indicare per il contributo unificato.

DOC

ID 89957

Memorie illustrative in IRAP di un artista (fotografo che produce libri fotografici) con dipendente ed elevati costi

a cura di: Studio Dott. Alvise Bullo

Dette memorie illustrative cercano di spiegare la non debenza IRAP del ricorrente artista basandosi su quelli che sono gli assunti principali portati dalla giurisprudenza (vedasi tra le altre la nota sentenza Fiorello). Controparte nella propria costituzione in giudizio asserisce che posto che l’artista...

ha un collaboratore dipendente ed elevati costi ebbene e allora lo stesso deve IRAP. Attraverso tutta una serie di ragionamenti sistematici si rappresenterà il contrario.

DOC

ID 89549

Memorie illustrative in IRAP verso un architetto con due collaboratori

a cura di: Studio Dott. Alvise Bullo

Il modello proposto si riferisce ad un vero caso e sono molto dettagliate tanto in procedura, quanto nel merito e si avvalgono della più recente giurisprudenza anche del 2011 (anche in riferimento alla riconosciuta non debenza IRAP di professionisti con compensi a terzi per 37.000,00 E).

ha un collaboratore dipendente ed elevati costi ebbene e allora lo stesso deve IRAP. Attraverso tutta una serie di ragionamenti sistematici si rappresenterà il contrario.

DOC

ID 89246

Memorie illustrative su atto di appello per studio associato in IRAP

a cura di: Studio Dott. Alvise Bullo

Il modello proposto si riferisce a vere memorie illustrative per uno studio associato di cinque geometri prima della pubblica udienza nel caso di appello su ricorso IRAP dello studio associato che ha perso in prime cure.
Le memorie sono densissime di procedura, di collegamenti con gli articoli della...

Costituzione e soprattutto di ragionamenti sistematici che depongono per la totale dimostrazione che lo studio associato non deve IRAP e pertanto la sentenza di prime cure “deve” essere totalmente riformata.

DOC

ID 88371

Memorie illustrative su ricorso IRAP per medico di base convenzionato con il SSN con collaboratore

a cura di: Studio Dott. Alvise Bullo

Trattasi di vere memorie illustrative aggiornate con la più recente giurisprudenza, ricche di ragionamenti sistematici, di ragionamenti in riferimento al SSN, forti nell’art. 2697 c.c., ecc.

Costituzione e soprattutto di ragionamenti sistematici che depongono per la totale dimostrazione che lo studio associato non deve IRAP e pertanto la sentenza di prime cure “deve” essere totalmente riformata.

DOC

ID 88180

Memoria illustrativa in IRAP (ingegnere) nel caso di professionista che ha già vinto in una precedente sentenza oggi passata in giudicato e ruolo del c.d. GIUDICATO ESTERNO (PREGIUDIZIALE)

a cura di: Studio Dott. Alvise Bullo

Il modello proposto (memoria) è tratto da un caso reale ed affronta un tema molto importante nell’ambito della strategia in materia di IRAP professionisti.
Si supponga il seguente esempio: professionista che può chiedere a rimborso in IRAP in 4 anni circa 21.000 euro. Professionista privo di dipendenti...

ma con un quantum di collaborazioni importante (ancorché trattasi di collaborazioni esterne) e con pochi cespiti. Quale può essere la strategia migliore per “portare a casa” tutti i 21.000 euro?
Si ritiene che chiedere, in detta circostanza, tutto il dovuto possa essere foriero, forse, di una sconfitta (non tanto in diritto ma quanto per il quantum richiesto). Meglio allora chiedere 1000/1500 euro con un primo ricorso; provare a vincerlo. Nel caso di vittoria (COME ACCADUTO NEL CASO DI SPECIE) e di passaggio in giudicato della sentenza (COME ACCADUTO NEL CASO DI SPECIE), se il professionista ha le stesse caratteristiche nei quattro anni specificati, ebbene si farà una seconda istanza e un secondo ricorso chiedendo, però, l’applicazione del c.d. giudicato esterno e la vittoria (sui 19.000 E circa) dovrebbe divenire “semplice”.
Importantissimo sarà dimostrare (art. 2697 c.c. e art 7, co 4 D.Lgs n. 546/1992) l’uguaglianza fattuale tra il periodo di giudicato e i nuovi periodi richiesti. Nel caso di specie si è davvero incisivi su questo aspetto anche con l’ausilio dei numeri. Viepiù, giova segnalare che anche nel 2011 la Corte di Cassazione riconosce il GIUDICATO ESTERNO (Corte di Cassazione n. 802/2011).
Davvero importante si ritiene, altresì, il riepilogo finale con “domanda e risposta”.

1 2 3 4 5 > >I

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report