Provvedimento Agenzia Entrate del 25.07.2014 (2014/99279)

Approvazione delle modifiche alle istruzioni ai modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell'applicazione degli studi di settore da utilizzare per il periodo d'imposta 2013


IL DIRETTORE DELL'AGENZIA

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme indicate nei riferimenti normativi
dispone:


1. Modifica delle istruzioni ai modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell'applicazione degli studi di settore da utilizzare per il periodo d'imposta 2013
1.1 Alle istruzioni alla modulistica relativa agli studi di settore, approvata con il Provvedimento del 20 maggio 2014 e successivamente modificata con i Provvedimenti del 11 giugno 2014 e del 4 luglio 2014, sono apportate le seguenti modifiche:
a) nelle istruzioni del quadro F dello studio VG40U, al rigo:
- F01 è eliminato l'inciso "- dei ricavi derivanti dall'affitto di un ramo d'azienda;" e, dopo l'inciso "Non vanno, altresì, presi in considerazione gli altri componenti positivi che concorrono a formare il reddito, compresi i proventi conseguiti in sostituzione di redditi derivanti dall'esercizio di attività di impresa e le indennità conseguite, anche in forma assicurativa, per il risarcimento dei danni consistenti nella perdita dei citati redditi, con esclusione dei danni dipendenti da invalidità permanente o da morte (da indicare nel rigo F05)", il ";" è sostituito da "." ed è inserito il seguente periodo "Nel presente rigo devono essere indicati anche i ricavi derivanti dall'affitto di aziende;";
- F05 sono eliminate le seguenti parole "-– i redditi degli immobili relativi all'impresa che non costituiscono beni strumentali per l'esercizio della stessa, né beni alla cui produzione o al cui scambio è diretta l'attività dell'impresa medesima. Detti immobili concorrono a formare il reddito nell'ammontare determinato in base alle disposizioni di cui all'art. 90, comma 1, del T.U.I.R., per quelli situati nel territorio dello Stato, o ai sensi dell'art. 70, comma 2, del T.U.I.R., per quelli situati all'estero.
Si ricorda che non concorrono alla formazione del reddito imponibile i redditi dei fabbricati ubicati nelle zone colpite dal sisma del 6 aprile 2009, del 15 dicembre 2009 e del 20 e del 29 maggio 2012, alle condizioni previste, rispettivamente, dalle seguenti disposizioni:
- articolo 4, comma 5-octies, del decreto-legge 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 aprile 2012, n. 4;
- articolo 1, comma 556, della legge 24 dicembre 2012, n. 228;
- articolo 8, comma 3, decreto-legge 6 giugno 2012, n. 74, convertito, con modificazioni, dalla legge 1° agosto 2012, n. 122;
-– i canoni derivanti dalla locazione di immobili "strumentali per natura", non suscettibili, quindi, di diversa utilizzazione senza radicali trasformazioni.
In tale ipotesi, i canoni vanno assunti nella determinazione del reddito d'impresa senza alcun abbattimento;";
- F29, campo 1, l'inciso "Si precisa che i contribuenti che concedono in affitto o usufrutto l'azienda non devono indicare nel presente rigo il valore dei beni strumentali mobili dell'azienda affittata o concessa in usufrutto." è sostituito dal seguente "Si precisa che i contribuenti che concedono in affitto l'azienda devono indicare nel presente rigo il valore dei beni strumentali mobili dell'azienda affittata.";
b) nella Tabella 1 allegata alle istruzioni Parte Generale l'inciso "VG73A evoluzione dello studio di settore UG73B" è sostituito dal seguente"VG73A evoluzione dello studio di settore UG73A";

 

Motivazioni

Con il presente Provvedimento vengono modificate le istruzioni ai righi F01, F05 e F29 del modello relativo allo studio di settore VG40U, applicabile al periodo di imposta 2013, rendendole coerenti con quelle già approvate per il periodo di imposta 2012, anno di prima applicazione dello studio.
Inoltre, per la medesima annualità di imposta, viene corretto un refuso presente nella tabella allegata alle istruzioni parte generale dei modelli degli studi di settore.

 

Riferimenti normativi

a) Attribuzioni del Direttore dell'Agenzia delle Entrate
 Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 (art. 57; art. 62; art. 66; art. 67,
comma 1; art. 68, comma 1; art. 71 comma 3 lett. a); art. 73 comma 4);
 Statuto dell'Agenzia delle Entrate (art. 5, comma 1; art. 6. comma 1);
 Regolamento di amministrazione dell'Agenzia delle Entrate (art. 2, comma 1);
 Decreto del Ministro delle Finanze 28 dicembre 2000.
b) Disciplina normativa di riferimento
 Decreto-legge 30 agosto 1993, n. 331 (art. 62-bis) convertito, con modificazioni, dalla legge 29 ottobre 1993, n. 427: Istituzione degli studi di settore;
 Legge 23 dicembre 1996, n. 662 (art. 3, comma 121): Individuazione dei soggetti tenuti alla presentazione dei questionari per gli studi di settore;
 Decreto ministeriale del 22 marzo 1997: Modalità per la compilazione e l'invio all'Amministrazione finanziaria dei questionari per gli studi di settore;
 Decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, e successive modificazioni: norme di semplificazione degli adempimenti dei contribuenti in sede di dichiarazione dei redditi e dell'imposta sul valore aggiunto, nonché di modernizzazione del sistema di gestione delle dichiarazioni;
 Legge 8 maggio 1998, n. 146 (artt. 10 e 10-bis): Disposizioni per la semplificazione e la razionalizzazione del sistema tributario e per il funzionamento dell'Amministrazione finanziaria, nonché disposizioni varie di carattere finanziario;
 Decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322 e successive modificazioni: Modalità per la presentazione delle dichiarazioni relative alle imposte dei redditi, all'imposta regionale sulle attività produttive e all'imposta sul valore aggiunto;
 Decreto ministeriale 31 luglio 1998, e successive modificazioni: Modalità tecniche di trasmissione telematica delle dichiarazioni e individuazione dei soggetti abilitati alla trasmissione telematica;
 Decreti 18 febbraio 1999, 12 luglio 2000, 21 dicembre 2000 e 19 aprile 2001:
Individuazione di altri soggetti abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni;
 Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate prot. n. R.U. 69100 del 20 maggio 2014: Approvazione di n. 205 modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell'applicazione degli studi di settore relativi alle attività economiche delle manifatture, del commercio, dei servizi e delle attività professionali, da utilizzare per il periodo d'imposta 2013;
 Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate prot. n. R.U. 79483 del 11/06/2014: Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati rilevanti ai fini dell'applicazione degli studi di settore, dei controlli tra UNICO 2014 e i modelli degli studi di settore e di modifiche alla modulistica degli studi di settore da utilizzare per il periodo d'imposta 2013;
 Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate prot. n. R.U. 89828 del 04/07/2014: Approvazione delle modifiche ai modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell'applicazione degli studi di settore da utilizzare per il periodo d'imposta 2013.
La pubblicazione del presente provvedimento sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate tiene luogo della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, ai sensi dell'articolo 1, comma 361, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244.

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web