Provvedimento Agenzia Entrate del 10.04.2014 (2014/51614)

 

Chiusura di uffici territoriali in applicazione della spending review


IL DIRETTORE DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente atto
DISPONE:


 

1. Chiusura degli uffici territoriali di Licata, Nicosia e Cefalù

1.1. Nell'ambito delle Direzioni provinciali di Agrigento ed Enna, il 5 maggio 2014 sono rispettivamente soppressi gli uffici territoriali di Licata e Nicosia.
1.2. La chiusura dell'ufficio territoriale di Cefalù, precedentemente stabilita per il 14 aprile 2014, è rinviata al 26 maggio 2014.

 

Motivazioni

Nel definire i principi della spending review con riferimento alla riorganizzazione del Ministero dell'economia e delle finanze e delle agenzie fiscali, l'art. 23-quinquies del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 135, obbliga a ridurre comunque il numero degli uffici territoriali, stabilendo che gli uffici da chiudere vanno individuati "avendo riguardo prioritariamente a quelli aventi sede in province con meno di 300.000 abitanti, ovvero aventi un numero di dipendenti in servizio inferiore a 30 unità, ovvero dislocati in stabili in locazione passiva" (comma 5, lettera a).
In applicazione di tale norma, il presente atto dispone la chiusura degli uffici territoriali di Licata e Nicosia, trattandosi di piccoli uffici, con un numero di addetti inferiore a 30 unità, che occupano immobili in locazione passiva. L'ufficio di Nicosia fa parte inoltre di una provincia, quella di Enna, con meno di 300.000 abitanti. Ciò che caratterizza tali uffici sono, da un lato, la bassa domanda di servizi da erogare, e, dall'altro, le diseconomie di scala e l'insufficienza di sinergie tipiche di strutture di dimensioni molto ridotte (da qui, l'obbligo normativo di chiuderle). Per le loro caratteristiche, questi uffici hanno quindi sfavorevoli condizioni di funzionalità operativa e carichi di lavoro esigui, tali da non giustificare gli oneri connessi al loro funzionamento, sicché, oltre a determinare un risparmio sui costi di gestione, la loro chiusura consentirà -– in accordo con le finalità fondamentali della spending review -– un impiego più razionale delle risorse che tenga anche conto, come prescrive il citato decreto-legge n. 95 del 2012 (art. 8, comma 1, lett. f), "delle innovate modalità operative connesse all'aumento dell'informatizzazione dei servizi";
informatizzazione particolarmente sviluppata nell'Agenzia delle entrate.
Per esigenze organizzative il presente atto dispone altresì un breve rinvio della data di chiusura dell'ufficio di Cefalù.

 

Riferimenti normativi

a) Attribuzioni del Direttore dell'Agenzia delle Entrate:
Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 (art. 66; art. 67, comma 1; art. 68, comma 1)
Statuto dell'Agenzia delle Entrate (art. 5, comma 1; art. 6, comma 1)
b) Articolazione interna delle direzioni provinciali:
Regolamento di amministrazione dell'Agenzia delle Entrate (art. 5)
Decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 135 (art. 8, comma 1, lettera f) e art. 23-quinquies, comma 5, lettera a)
Atto del Direttore dell'Agenzia n. 35872 del 12 marzo 2014, riguardante la chiusura dell'ufficio territoriale di Cefalù

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report