Fisco

Utilities fiscali

fogli di calcolo e altre utilità

XLS

ID 84537

Calcolo dell'avviamento ai sensi dell'art. 2, comma 4 del D.P.R. 460/96

a cura di: Studio Meli S.r.l.

Foglio di lavoro in Excel per determinare l'avviamento ai sensi dell'articolo 2, comma 4 del D.P.R. 460/96.
A livello normativo la norma e' stata abrogata, ma nella prassi e' ancora il metodo piu' utilizzato e anche l'Agenzia delle Entrate la considera un parametro forfettario di riferimento, da applicare...

con le doverose attenzioni.
Tale comportamento trova conferma dalla Comunicazione di Servizio n. 52 del 25 luglio 2003.

XLS

ID 234835

Documento riepilogativo fatture inferiori a Euro 300,00 (anno 2018)

a cura di: Studio Meli e Studio Manuali

Foglio MSExcel per generare i documenti riepilogativi mensili vendite e/o acquisti (art. 6 comma 1 del D.p.r. 695/1996).
Utile per i soggetti che hanno rapporti con il pubblico, per importi ridotti, o che devono registrare numerose fatture di modico importo (es. spese ristoranti).
N.B: il file è...

utilizzabile in “scrittura” fino ad un anno dalla data di acquisto ed in sola “lettura” superato l’anno di acquisto.

XLS

ID 63715

Calcolo del Codice Fiscale ed estrazione dati (in base al D.M. 12.03.1974)

a cura di: Studio Meli e Studio Manuali

Questo foglio Excel serve a calcolare il codice fiscale di una persona fisica e ad estrarre, partendo da un codice fiscale, luogo e data di nascita e sesso.

utilizzabile in “scrittura” fino ad un anno dalla data di acquisto ed in sola “lettura” superato l’anno di acquisto.

ID 235491

Calcolo quote ereditarie: versione Cloud

a cura di: AteneoWeb Cloud 2

Nel momento del decesso di una persona, la normativa italiana prevede che il trasferimento dei diritti patrimoniali del defunto possa avvenire per legge secondo quanto stabilito dal Codice Civile, oppure, ove presente, per testamento, cioè secondo le specifiche disposizioni del deceduto.

Tramite...

testamento è possibile disporre dei propri beni per il periodo successivo alla propria morte nel modo ritenuto più opportuno, purchè non si ledano i diritti garantiti per legge ai congiunti più stretti:

  • coniuge
  • figli naturali, legittimi, legittimati, adottivi
  • ascendenti legittimi (se mancano i figli)
In presenza di tali congiunti una parte dei beni del defunto deve comunque essere attribuita a loro (la cosiddetta "quota disponibile"), anche se nel testamento è previsto diversamente.

L'applicazione consente di determinare, in modo semplice e immediato, le quote ereditarie per ciascun erede, sia nel caso di successione "legittima" (senza testamento), che in quello di successione "necessaria" (in presenza di testamento).

ID 234609

Calcolo/verifica del Codice Fiscale: versione Cloud

a cura di: AteneoWeb Cloud 2

L'applicazione consente di calcolare il codice fiscale di una persona partendo dai suoi dati anagrafici e viceversa di estrarre i dati anagrafici (data, luogo di nascita, sesso) da un codice fiscale.

testamento è possibile disporre dei propri beni per il periodo successivo alla propria morte nel modo ritenuto più opportuno, purchè non si ledano i diritti garantiti per legge ai congiunti più stretti:

  • coniuge
  • figli naturali, legittimi, legittimati, adottivi
  • ascendenti legittimi (se mancano i figli)
In presenza di tali congiunti una parte dei beni del defunto deve comunque essere attribuita a loro (la cosiddetta "quota disponibile"), anche se nel testamento è previsto diversamente.

L'applicazione consente di determinare, in modo semplice e immediato, le quote ereditarie per ciascun erede, sia nel caso di successione "legittima" (senza testamento), che in quello di successione "necessaria" (in presenza di testamento).

DOC

ID 231857

SP-SC: deduzione trasferte dipendenti autotrasporto

a cura di: Studio Valter Franco

Illustrazione argomento – righi della dichiarazione – prospetto da compilare.

testamento è possibile disporre dei propri beni per il periodo successivo alla propria morte nel modo ritenuto più opportuno, purchè non si ledano i diritti garantiti per legge ai congiunti più stretti:

  • coniuge
  • figli naturali, legittimi, legittimati, adottivi
  • ascendenti legittimi (se mancano i figli)
In presenza di tali congiunti una parte dei beni del defunto deve comunque essere attribuita a loro (la cosiddetta "quota disponibile"), anche se nel testamento è previsto diversamente.

L'applicazione consente di determinare, in modo semplice e immediato, le quote ereditarie per ciascun erede, sia nel caso di successione "legittima" (senza testamento), che in quello di successione "necessaria" (in presenza di testamento).

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS