La compensazione del credito IVA del 2017 nel 2018

a cura di: Studio Meli e Studio Valter Franco

DOC | ID 234762 | pub. 12/02/2018 | 1.082 Kb
L’articolo 10 del D.L. 78 dell’1.7.2009 convertito con modificazioni dalla Legge 3.8.2009 n. 102, aveva apportato modificazioni significative alle modalità di compensazione del credito iva del 2009, che hanno trovato attuazione negli anni precedenti, al fine di contrastare gli abusi riscontrati nell’ambito delle compensazioni ed istituendo l’obbligo, nel caso di compensazioni di tale credito in misura superiore ai 15.000 euro, di far apporre alla dichiarazione il c.d. visto di conformità. Successivamente l’art. 3 del D.L. 50/2017 ha modificato tale obbligo ora in vigore per compensazioni superiori ai 5 mila euro.

Nel documento sono presenti anche le modalità di “rinnovo” dell’iscrizione del professionista nell’elenco dei soggetti abilitati al rilascio del visto di conformità.
Il limite per le compensazioni – per il 2018 euro 700.000

COMPENSAZIONI IMPOSTE SUI REDDITI
L’articolo 3 D.L. 50/2017 ha modificato l’articolo 1 comma 574 della Legge n. 147 del 27 dicembre 2013 (Legge di stabilità) prevedendo il visto di conformità per la compensazione di crediti di imposte dirette (relativi a imposte sui redditi, addizionali, ritenute alla fonte, imposte sostitutive, irap, mentre non risulta alcuna menzione circa la compensazione dei contributi previdenziali artigiani-commercianti-gestione separata) se superiori ai 5.000 euro annui.

Rammentiamo inoltre che dal 2011 è inoltre in vigore il divieto di compensazione sino a concorrenza dei ruoli scaduti per tributi erariali.

Documenti correlati:

Prezzo: 15,50 € +iva

Se hai acquistato una versione precedente di questo prodotto, esegui il login per controllare l'eventuale prezzo scontato di aggiornamento a te riservato.

Altri documenti nella sezione Compensazione del credito IVA: visto di conformità

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web