Ricerca: start up del turismo nel dl cultura

Lettera del Professionista alla clientela. L'utilizzo dei crediti dopo il DL 50/2017: visto di conformità e F24

DOC | ID 233974 | pub. 20/06/2017 | 69 Kb

In data 15 giugno 2017 il Senato ha approvato definitivamente il Ddl. di conversione del Decreto Legge n. 50/2017, che era stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 24 aprile...

2017.
Confermati e in alcuni casi aumentati i vincoli in materia di compensazione dei crediti fiscali.

Tra le novità più rilevanti, in materia di compensazioni dei crediti, si è abbassata la soglia da 15.000 a 5.000 euro per l’obbligo dell’apposizione del visto di conformità ed è stato introdotto l’obbligo di presentazione dell’F24 tramite Entratel o Fisconline per i titolari partita di IVA che intendono compensare crediti.

RATING MEDIOCREDITO 2017 (ANALISI BILANCI 2016/2015)

XLS | ID 233861 | pub. 16/05/2017 | 1.410 Kb

Foglio di calcolo per determinare il rating di impresa “economicamente e finanziariamente sana” sulla base delle indicazioni MCC (versione 2017 con analisi bilanci 2016/2015)...

.
Il rating è indispensabile per le imprese che intendono usufruire dei fondi accantonati dal Ministero del Tesoro e assegnati in gestione al Medio Credito Centrale per ottenere garanzie a copertura dei crediti che ottengono dal sistema bancario.

Credito di imposta per investimenti in ricerca e sviluppo

XLS | ID 233788 | pub. 04/05/2017 | 2.617 Kb

Il foglio di lavoro in MS Excel consente di determinare il beneficio costituito da un credito di imposta a favore delle imprese che investono in attività di ricerca e sviluppo...

.

Il D.L. n. 145 del 2013, articolo 3, istituisce un credito di imposta a favore delle imprese che investono in attività di ricerca e sviluppo. Successivamente, con la legge di stabilità 2015 e con la legge di bilancio 2017, sono state introdotte varie modifiche che hanno esteso l'ambito di applicazione delle agevolazioni.

Credito di imposta per investimenti in ricerca e sviluppo: versione Cloud

| ID 233762 | pub. 27/04/2017 | 41 Kb

L'applicazione consente di determinare il beneficio costituito da un credito di imposta a favore delle imprese che investono in attività di ricerca e sviluppo. Il D.L. n. 145...

del 2013, articolo 3, istituisce un credito di imposta a favore delle imprese che investono in attività di ricerca e sviluppo. Successivamente, con la legge di stabilità 2015 e con la legge di bilancio 2017, sono state introdotte varie modifiche che hanno esteso l'ambito di applicazione delle agevolazioni.

Dal 'lordo' al 'netto' calcolo compenso lavoro autonomo: versione Cloud

| ID 233710 | pub. 20/04/2017 | 41 Kb

Il programma consente di determinare il compenso netto da corrispondere ad un lavoratore autonomo, in base al regime di determinazione delle imposte dallo stesso adottato (Ordinario,...

Forfetario "Start Up", Forfetario, Imprenditoria Giovanile), in modo che lo stesso possa percepire, una volta determinate le imposte Irpef/sostitutive, addizionali regionale e comunale (se dovute), Irap (se dovuta) e i contributi previdenziali, un importo lordo prestabilito.

L'applicazione funziona per il periodo d'imposta 2017, sulla base delle aliquote e dei massimali (fiscali e contributivi) in vigore per questa annualità.

Lo Spesometro 2017: lettera informativa ai clienti dello Studio professionale

DOC | ID 233591 | pub. 20/03/2017 | 68 Kb

L’articolo 21 del dl 78/2010 (poi modificato dall’articolo 2 comma 6 del Dl 16/2012) prevede l’obbligo, per i soggetti passivi IVA, di comunicare all’Agenzia delle Entrate...

le operazioni rilevanti ai fini Iva (il cosiddetto “spesometro”).
Con riferimento al periodo d'imposta 2016, la scadenza per la trasmissione telematica della comunicazione è fissata
- entro il 10 aprile 2017 per i soggetti con liquidazione IVA mensile
- entro il 20 aprile 2017 per i soggetti con liquidazione IVA trimestrale
- entro il 30 aprile 2017 per gli operatori finanziari con riferimento alle operazioni IVA di importo pari o superiore a 3.600 euro effettuate attraverso carte di credito, di debito o prepagate (c.d. moneta elettronica)

Per agevolare il lavoro del professionista abbiamo predisposto un modello di lettera da indirizzare al cliente. La lettera contiene informazioni per la raccolta dati, sia per clienti che hanno affidato la tenuta della contabilità allo studio professionale, sia per quelli che si avvarranno dello studio solo per l'invio telematico del file già autonomamente generato.

Cessione quote SRL - versione 4.020 - Software (scaricare e installare gratuitamente)

EXE | ID 233422 | pub. 25/01/2017 | 20.837 Kb

La soluzione integrata per la gestione di una pratica di trasferimento quote di srl. Con trasmissione telematica verso l'Agenzia delle Entrate e predisposizione pratica per Fedra...

Plus.
Prova questa versione DEMO gratuita.

Lo Spesometro 2016: lettera informativa ai clienti dello Studio professionale

DOC | ID 232297 | pub. 14/03/2016 | 301 Kb

L'articolo 21 del dl 78/2010 (poi modificato dall'articolo 2 comma 6 del Dl 16/2012) ha introdotto l'obbligo, per i soggetti passivi IVA, di comunicare all'Agenzia delle Entrate...

le operazioni rilevanti ai fini Iva (il cosiddetto “spesometro”).
Per agevolare il lavoro del professionista abbiamo predisposto un modello di lettera da indirizzare al cliente.

Business Plan: parte descrittiva

DOC | ID 232215 | pub. 03/02/2016 | 1.126 Kb

Documento per l’analisi di fattibilità di una impresa in start up. La preventiva analisi di fattibilità di una nuova impresa comporta la costruzione di un dettagliato business...

plan nella sua parte descrittiva.

Lo Spesometro 2015: lettera informativa ai clienti dello Studio professionale

DOC | ID 231676 | pub. 02/04/2015 | 301 Kb

L’articolo 21 del dl 78/2010 (poi modificato dall’articolo 2 comma 6 del Dl 16/2012) ha introdotto l’obbligo, per i soggetti passivi IVA, di comunicare all’Agenzia delle...

Entrate le operazioni rilevanti ai fini Iva (il cosiddetto “spesometro”).

Per agevolare il lavoro del professionista abbiamo predisposto un modello di lettera da indirizzare al cliente.

Informativa sul trattamento dei dati personali in relazione al Redditometro

PDF | ID 230720 | pub. 04/02/2014 | 150 Kb

Redditometro- Metodo di controllo applicabile sui redditi dichiarati dal 2009 - art 38 DPR n. 600/73, come modificato dall’art 22 DL n. 78/2010 Informativa sul trattamento...

dei dati personali ai sensi dell’art. 13, D.Lgs. n. 196 del 2003

Il D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, “Codice in materia di protezione dei dati personali”, prevede un sistema di garanzie a tutela dei trattamenti che vengono effettuati sui dati personali.
Di seguito si illustra sinteticamente come verranno utilizzati i dati raccolti dall’Amministrazione e quali sono i diritti riconosciuti al cittadino.

Finalità del trattamento L’art 22 DL n. 78/2010, modificando l’art 38 del DPR n. 600/73, ha disposto che l’Agenzia delle
Entrate, per le attività di controllo, può procedere alla ricostruzione del reddito di ciascun contribuente mettendo a confronto il reddito dichiarato con le spese effettuate nell’anno. Tale metodo di controllo è applicabile ai redditi relativi all’annualità 2009 e seguenti.
A tal fine l’Agenzia delle Entrate desidera informare che i dati personali, presenti in Anagrafe Tributaria, nonché ottenuti tramite scambi di informazioni con altre autorità pubbliche e soggetti privati conformemente alla legge, verranno utilizzati per l’attività accertativa.

Utilizzo e comunicazione dei dati
I dati sono utilizzati esclusivamente per lo svolgimento di attività finalizzate all’accertamento e per
l’eventuale relativo contenzioso.

Modalità del trattamento
I dati verranno trattati con modalità informatizzate e con logiche pienamente rispondenti alle finalità da perseguire nel rispetto delle misure di sicurezza previste dal codice in materia di trattamento dei dati personali.
In particolare, l’Agenzia procede alla ricostruzione del reddito di ciascun contribuente, mettendo a confronto il reddito dichiarato con le spese certe effettuate nell’anno (es. acquisti di beni immobili, di ...

Commercialista o Consulente del Lavoro che elabora buste paga: procedura completa

DOC | ID 91009 | pub. 05/09/2011 | 538 Kb

Entro il 31.3.2011 occorreva redigere il Doc. Programm. sulla Sicurezza ai sensi del D.lgs. 196/2003 - il file contiene la procedura aggiornata e completa per commercialista che...

non elabora buste paga - (19 files)

DEDUCIBILITA' AUTOCARRI 1.0

XLS | ID 66663 | pub. 07/12/2006 - agg. 26/07/2011 | 85 Kb

Programma EXCEL concepito per l'individuazione, ai sensi dell'art. 35 comma 11 del DL 223/2006, dei veicoli che, a prescindere dalla categoria di omologazione, risultano da adattamenti...

che non ne impediscono l'utilizzo per il trasporto di persone.

Commercialista che non elabora buste paga - procedura completa

DOC | ID 88362 | pub. 25/02/2011 | 548 Kb

Entro il 31 marzo di ogni anno occorre redigere il Doc. Programm. sulla Sicurezza ai sensi del D.lgs. 196/2003 - il file contiene la procedura aggiornata e completa per commercialista...

che non elabora buste paga - (20 files)

Il bilancio d'esercizio tra valutazioni e svalutazioni

PDF | ID 79004 | pub. 30/03/2009 | 1.476 Kb

Libro in versione PDF. Autore Emanuela Fusa Pubblicazione Marzo 2009 Pagine 188

che non elabora buste paga - (20 files)

Altri utenti hanno acquistato

Gli approfondimenti più letti

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report