Giovedì 9 novembre 2017

Pubblicata la legge delega per la riforma delle procedure di crisi e dell'insolvenza. La struttura e le finalità della legge

a cura di: TuttoCamere.it

E' stata pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale n. 254 del 30 ottobre 2017 , la Legge 19 ottobre 20 17, n. 155 , recante "Delega al Governo per la riforma delle discipline della crisi di impresa e dell'insolvenza".

La legge n. 155/2017 si compone di 16 articoli suddivisi in 3 Capi.

  • Il Capo I (articoli 1 - 2) reca disposizioni generali;
  • Il Capo II (articoli 3 - 15) detta principi e criteri direttivi per la riforma della disciplina delle procedure di crisi e del l'insolvenza;
  • Il Capo III (articolo 16) prevede disposizioni finanziarie.

Dopo i principi generali fissati all'articolo 2, l'esercizio della delega dovrà riguardare:

  1. la disciplina della crisi e dell'insolvenza dei gruppi di imprese (art. 3);
  2. le procedure di allerta e di composizione assistita della crisi (art. 4);
  3. gli accordi di ristrutturazione dei debiti e piani attestati di risanamento (art. 5);
  4. la procedura di concordato preventivo (art. 6);
  5. la procedura di liquidazione giudiziale (art. 7);
  6. la procedura di esdebitazione all'esito della procedura di liquidazione giudiziale (art. 8);
  7. la procedura di composizione delle crisi da sovraindebitamento di cui alla legge 27 gennaio 2012, n. 3 (art. 9);
  8. il riordino e la revisione del sistema dei privilegi ( art. 10);
  9. il sistema delle garanzie reali mobiliari (art. 11);
  10. la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire (art. 12);
  11. la procedura di liquidazione coatta amministrativa (art. 15).

L'Esecutivo avrà tempo 12 mesi dall'entrata in vigore della legge per adottare uno o più decreti legislativi volti alla revisione organica delle procedure concorsuali e della disciplina sulla composizione delle crisi da sovraindebitamento, nonché per la riforma del sistema dei privilegi e delle garanzie.

Nell'esercizio della delega, il Governo dovrà, inoltre, adottare:

a) disposizioni di coordinamento con il co dice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione , di cui al decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159 , stabilendo condizioni e criteri di prevalenza, rispetto alla gestione concorsuale, delle misure cautelari adottate in sede penale, anteriormente o successivamente alla dichiarazione di insolvenza (art. 13, comma 1);

b) disposizioni di coordinamento con la disciplina di cui al decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231, e in particolare con le misure cautelari previste dalla disciplina sulla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, nel rispetto del principio di prevalenza del regime concorsuale, salvo che ricorrano ragioni di preminente tutela di interessi di carattere penale (art. 13, comma 2).

Nell'esercizio della delega, il Governo dovrà, infine, procedere alle modifiche di alcune disposizioni del Codice civile rese necessarie per la definizione della disciplina organica di attuazione dei princìpi e criteri di rettivi di cui alla presente legge (art. 14).

Per approfondire i contenuti e scaricare il testo della legge clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS