Mercoledì 6 dicembre 2017

Pirateria sulla rete: ampliati i poteri dell'AGCOM

a cura di: TuttoCamere.it

E' stata pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale n. 277 del 27 novembre 2017, la Legge 20 novembre 2017, n. 167, recante "Disposizioni per l'adempimento degli obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia all'Unione europea - Legge europea 2017".

L'articolo 2 detta disposizioni in materia di diritto d'autore in attuazione di quanto previsto dall'articolo 8 della direttiva 2001/29/CE del Parlamento europeo e del Consiglio,  del  22 maggio 2001, e dagli articoli 3 e 9 della  direttiva 2004/48/CE  del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 aprile  2004. Nello specifico, l'Autorità Garante per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM) potrà - su istanza  dei  titolari dei diritti - "ordinare in via cautelare ai prestatori di servizi della società dell'informazione di porre fine immediatamente alle violazioni del diritto d'autore e dei diritti connessi, qualora le violazioni medesime risultino manifeste sulla base di un sommario apprezzamento dei fatti e sussista la minaccia di un  pregiudizio imminente, e irreparabile per i titolari dei diritti".

In sostanza, si attribuisce all'AGCOM il potere di intervenire immediatamente per ordinare in via cautelare l'interruzione dei comportamenti che si risolvono in una violazione del diritto d'autore e di decidere misure che impediscono la reiterazione degli illeciti.

Grazie a questa norma, nel nostro Paese, le piattaforme elettroniche saranno tenute a rimuovere i contenuti illeciti e ad impedirne la riproduzione.

Si vuole in tal modo evitare che chi opera illegalmente possa continuare a farlo, trincerandosi dietro la presunta irresponsabilità della piattaforma che ospita i contenuti o giovandosi dell'extraterritorialità.

L'Autorità dovrà disciplinare con proprio regolamento le modalità con le quali il provvedimento cautelare venga adottato e comunicato ai soggetti interessati, nonchè i soggetti legittimati a proporre reclamo avverso il provvedimento medesimo; i termini entro quali il reclamo deve essere proposto e la  procedura  attraverso  la quale verrà adottata la decisione definitiva dell'Autorità.

Con il medesimo regolamento dovranno essere individuate misure idonee volte ad impedire la reiterazione di violazioni già accertate dall'Autorità medesima.

Per un approfondimento dell'argomento e per scaricare il testo della legge europea 2017 clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS