Lunedì 28 novembre 2016

Ordinanza di rimozione dei rifiuti - La competenza è del Sindaco anche nel caso di Unione di Comuni - Sentenza del TAR Emilia Romagna

a cura di: TuttoCamere.it
In caso di abbandono e deposito incontrollato di rifiuti, la competenza ad adottare l'ordinanza di rimozione, avvio a recupero o allo smaltimento dei rifiuti ed al ripristino dello stato dei luoghi di cui all'articolo 192, comma 3, D. Lgs. n. 152/2006 (c.d. "Codice ambientale") è di competenza del Sindaco (e non del dirigente), e ciò anche in caso di Unione di Comuni.

Questo il principio di diritto enunciato dalla recente sentenza del TAR Emilia Romagna, Sezione staccata di Parma, Sez. I, 6 settembre 2016, n. 255, che ha annullato il provvedimento urgente di rimozione di rifiuti e ripristino dello stato dei luoghi emanato da un dirigente ai sensi dell'art. 192 del D.Lgs. n. 152/2006.

I Giudici, conformandosi alla giurisprudenza maggioritaria, ricordano, che sebbene l'articolo 107, del D.Lgs. n. 267/2000 (T.U. Enti locali) attribuisca l'attività di gestione ai dirigenti, l'ordinanza di rimozione, recupero e smaltimento dei rifiuti e ripristino dello stato dei luoghi compete al Sindaco, in virtù del carattere di specialità dell'articolo 192 del D.Lgs. n. 152/2006.

Il TAR ha precisato, inoltre, che tale potere non viene meno neanche nel caso di Unione di Comuni dato che le Unioni operano una unificazione a livello di uffici o organi di gestione amministrativa o tecnico-operativa ma non determinano alcun trasferimento di poteri degli organi di indirizzo politico come il Sindaco (vedi articolo 32, D.Lgs. n. 267/2000).

Per scaricare il testo della sentenza del TAR clicca qui.
Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS