Lunedì 7 gennaio 2019

Nessun risarcimento danni se ci si espone "volontariamente" al pericolo

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

Nessun risarcimento per la caduta subita all'interno di un parco condominiale se è la persona danneggiata che si è esposta volontariamente al pericolo.

Questa, in sintesi, la decisione della Corte di Cassazione - Sezione III Civile - che, con l'ordinanza n. 31540 del 6 dicembre 2018, ha affermato il principio secondo cui "la volontaria e consapevole esposizione al pericolo da parte del danneggiato, quando esistano agevoli e valide alternative idonee a scongiurare l'eventualità di accadimenti dannosi, comporta l'interruzione del nesso di causalità tra quella situazione e l'evento pregiudizievole che avesse a verificarsi, posto che in tal caso è alla volontà dello stesso danneggiato ed alla sua decisione di correre un pericolo da lui conosciuto e facilmente evitabile che l'evento deve essere ricollegato in nesso eziologico".


Fonte: http://www.cortedicassazione.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:
   

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS