Giovedì 12 gennaio 2017

Legittimo il sequestro dei pc dello studio se i fatti per cui si procede non sono immediatamente rintracciabili

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

La Corte di Cassazione, Terza Sezione Penale, con la sentenza n. 1159 dell'11-01-2017 ha chiarito la legittimità del sequestro integrale dei computers all'interno dei locali dello studio di un medico indagato nell'impotesi in cui, i fatti per cui si procede, riguardino l'utilizzo di una componente nascosta del software (applicativo per la gestione parallela dei profitti in nero dell'attività professionale) che si attiverebbe mediante alcuni accorgimenti tecnici e che non è immediatamente rintracciabile.

La Cassazione ha così respinto il ricorso presentato da un medico odontoiatra, indagato per il reato di dichiarazione infedele ex art. 4 D.Lgs. n. 74/2000 commesso dai colleghi di studio.b


Fonte: http://www.cortedicassazione.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web