Giovedì 31 agosto 2017

La guardia medica che rifiuti di effettuare la visita a domicilio commette il reato di "rifiuto di atti d'ufficio"

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

Condannata a 6 mesi di reclusione la guardia medica che si è rifiutata di effettuare la visita domiciliare non aderendo alla richiesta di intervento urgente.

Con la sentenza n. 39428 del 22 agosto 2017 la Corte di Cassazione Penale, come più volte affermato dalla giurisprudenza di legittimità, ha ribadito che "integra il delitto di rifiuto di atti d'ufficio la condotta del sanitario in servizio di Guardia medica che non aderisca alla richiesta di intervento domiciliare urgente e si limiti a consigliare per via telefonica la somministrazione di un farmaco, nonostante l'iniziale diagnosi sia stata confermata all'esito del successivo controllo ospedaliero del paziente" ed ha così confermato la condanna del medico.


Fonte: http://www.cortedicassazione.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS