Mercoledì 19 luglio 2017

La Cassazione Civile sulla configurabilità del reato di "mobbing"

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

La Corte di Cassazione Civile, Sezione Lavoro, con la sentenza n. 16335 del 3 luglio 2017 chiarisce che per "mobbing" si intende comunemente "una condotta del datore di lavoro o del superiore gerarchico, sistematica e protratta nel tempo, tenuta nei confronti del lavoratore nell'ambiente di lavoro, che si risolve in sistematici e reiterati comportamenti ostili che finiscono per assumere forme di prevaricazione o di persecuzione psicologica, da cui può conseguire la mortificazione morale e l'emarginazione del dipendente, con effetto lesivo del suo equilibrio fisiopsichico e del complesso della sua personalità".

Al fine della configurabilità del reato di mobbing, precisa la Cassazione, sono rilevanti, tra gli altri, i comportamenti di carattere persecutorio posti in essere sistematicamente dal datore di lavoro nei confronti del dipendente che determinino un evento lesivo della salute o della personalità del dipendente.


Fonte: http://www.cortedicassazione.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report