Giovedì 30 marzo 2017

Commette illecito disciplinare il magistrato che "dimentica" di scarcerare l'indagato

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

Le Sezioni Unite Civili della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 7307 del 22 marzo 2017, hanno rigettato il ricorso presentato da un magistrato con funzioni di sostituto procuratore, incolpato di illecito disciplinare per aver omesso di esercitare il dovuto controllo sul termine di durata massima della misura cautelare degli arresti domiciliari cui era sottoposto un indagato, ed avergli fatto scontare diversi giorni in più rispetto a quelli previsti.

"La privazione della libertà personale", precisa la Cassazione, "è una delle lesioni più pesanti che una persona possa subire e rappresenta di per sé un danno che, nella specie, è da considerare ingiusto a causa della violazione della norma che fissa i limiti massimi delle misure coercitive".

La Cassazione ha inoltre ritenuto priva di fondamento la tesi del magistrato secondo cui il disagio subito dell'indagato sarebbe stato relativo, visto che stava scontando la misura agli arresti domiciliari.


Fonte: http://www.cortedicassazione.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web