Venerdì 17 febbraio 2017

Rottamazione ruoli e DURC - Le criticità evidenziate dai Consulenti del lavoro - Richiesto di anticipare l'effetto della sanatoria

a cura di: TuttoCamere.it

L'adesione alla rottamazione dei ruoli blocca il rilascio alle imprese del documento unico di regolarità contributiva (DURC) da parte dell'INPS e dell'INAIL e di conseguenza impedisce la partecipazione agli appalti pubblici per la fornitura di beni e servizi.

E' quanto evidenziato dal Consiglio nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro in una lettera inviata ad Equitalia e all'INPS, nella quale vengono evidenziate alcune problematiche relative alla definizione agevolata di cui al decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio per il 2017 (D.L. n. 193 del 22 ottobre 2016, convertito, con modificazioni, dalla L. 1 dicembre 2016, n. 225).

Le imprese che scelgono di aderire alla definizione agevolata delle cartelle esattoriali per il pagamento dei contributi INPS dovranno pagare la prima rata prevista dalla sanatoria dei ruoli di Equitalia ed aspettare luglio per vedersi sbloccato il DURC. Inoltre, le aziende che hanno già in essere una rateazione e richiedono la rottamazione, dopo aver sospeso la rateazione e in attesa di ricevere il via libera per il nuovo piano di rateazione, si vedranno decadere il rinnovo del DURC. In questo modo, chi avrà urgenza di chiudere contratti con la Pubblica Amministrazione, troverà più conveniente in termini di tempo la rateazione nonostante si presenti come soluzione più onerosa.

In realtà - come fa notare il Consiglio nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro - le regole per il rilascio del DURC non sono state allineate alle novità introdotte dal decreto fiscale sulla rottamazione e prevedono, quindi, che il documento venga rilasciato solo se in regola con i pagamenti contributivi. Situazione che, nel caso della rottamazione, può verificarsi non prima del mese di luglio, dato che le rateizzazioni decorrono da quella data.

Per far fronte a questo disallineamento sul piano operativo, il Consiglio Nazionale dell'Ordine ha inviato una lettera all'INPS e ad Equitalia chiedendo di anticipare l'effetto della sanatoria.

Per scaricare il testo del comunicato stampa e della lettera inviata all'INPS e ad Equitalia clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS