Venerdì 21 aprile 2017

Manifattura sostenibile e artigianato digitale - Proroga della presentazione delle domande di agevolazione al 4 maggio 2017

a cura di: TuttoCamere.it

Il termine finale per la presentazione delle domande di agevolazione di cui al decreto del Ministro dello Sviluppo Economico 21 giugno 2016, previsto alle ore 12,00 del 30 marzo 2017, è posticipato alle ore 12,00 del 4 maggio 2017.
Lo ha stabilito Il Ministero dello Sviluppo Economico con decreto direttoriale del 29 marzo 2017, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 83 dell'8 aprile 2017.

La proroga si è resa necessaria - si legge nella premessa - "in considerazione delle difficoltà riscontrate in merito al completamento delle attività di predisposizione delle domande in tempi utili alla loro presentazione, con particolare riferimento alla condizione relativa al numero minimo di imprese facenti parte  dell'aggregazione e alla formalizzazione degli accordi di collaborazione con i soggetti  individuati all'art. 4, comma 2, lettera d), del suddetto decreto ministeriale  21  giugno 2016".

A seguito di tale proroga, le domande, corredate della relativa documentazione, potranno essere quindi trasmesse a partire dalle ore 10:00 del giorno 1° marzo 2017 e fino alle ore 12:00 del giorno 04 maggio 2017, all'indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) dgiai.artigianatodigitale@pec.mise.gov.it .

Ricordiamo che si tratta del secondo intervento agevolativo dedicato ad aggregazioni di imprese operanti o che vogliono operare nel campo della manifattura sostenibile e dell'artigianato digitale. L'agevolazione riguarda le imprese formalmente riunite, in numero almeno pari a cinque, in associazione temporanea di imprese (ATI), in raggruppamento temporaneo di imprese (RTI) od in rete di imprese che, tra le altre cose, alla data di presentazione della domanda siano regolarmente iscritte nel Registro delle imprese, non siano in liquidazione volontaria e non siano sottoposte a procedure concorsuali, si trovino in regola con le disposizioni vigenti in materia di normativa edilizia ed urbanistica, del lavoro, della prevenzione degli infortuni e della salvaguardia dell'ambiente, nonché con la normativa inerente agli obblighi contributivi.

Sono ammessi ai contributi i programmi finalizzati alla creazione di:

a) centri per l'artigianato digitale, anche virtuali, in cui si svolgano attività di ricerca e sviluppo finalizzate alla creazione di nuovi software e hardware a codice sorgente aperto, in grado di concorrere allo sviluppo delle tecnologie di fabbricazione digitale e di modalità commerciali non convenzionali, nonché alla diffusione delle conoscenze acquisite alle scuole, alla cittadinanza, alle imprese artigiane e alle microimprese;
b) incubatori in grado di facilitare, attraverso la messa a disposizione di spazi fisici, di dotazioni infrastrutturali e di specifiche competenze, lo sviluppo innovativo di realtà imprenditoriali operanti nell'ambito dell'artigianato digitale;
c) centri finalizzati all'erogazione di servizi di fabbricazione digitale come la modellizzazione e la stampa 3D, la prototipazione elettronica avanzata, il taglio laser e la fresatura a controllo numerico, nonché allo svolgimento di attività di ricerca e sviluppo centrate sulla fabbricazione digitale.

Le spese ammissibili sono comprese tra un minimo di 100.000 e un massimo di 800.000 euro.
Le agevolazioni sono concesse in forma di sovvenzione parzialmente rimborsabile per una percentuale nominale delle spese ammissibili pari al 70%. Tale sovvenzione consiste in un finanziamento a tasso zero.

Per scaricare il testo del decreto direttoriale clicca qui.
Per un approfondimento sull'argomento clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report