Martedì 20 giugno 2017

Lavoro agile o smart working - Pubblicata la direttiva sul lavoro agile nella Pubblica amministrazione

a cura di: TuttoCamere.it

Il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione ha emanato la direttiva n. 3/2017 del 1° giugno 2017, recante "... indirizzi per l'attuazione dei commi 1 e 2 dell'articolo 14 della legge 7 agosto 2015, n. 124 e linee guida contenenti regole inerenti all'organizzazione del lavoro finalizzate a promuovere la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro dei dipendenti".

La direttiva della Funzione Pubblica per l'avvio della sperimentazione del lavoro agile o smart working nella Pubblica Amministrazione si pone l'obiettivo di consentire, ad almeno il 10% dei dipendenti pubblici che lo richiede, entro il prossimo triennio, di operare in modalità agile, mantenendo inalterate le opportunità di crescita e di carriera. Tale facoltà è estesa a tutti i dipendenti, dirigenti compresi.

La direttiva prevede la necessità di fissare parametri di accesso volontario non discriminatorio, dando precedenza a chi manifesti maggiori esigenze di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.

Ciascuna Pubblica Amministrazione dovrà redigere un piano articolato che verifichi i processi interni, individui i settori per i quali non può essere applicato il lavoro agile e predefinisca una griglia di valutazione e verifica dell'operato del lavoratore e del complessivo andamento della sperimentazione.
Il lavoro agile, oltre essere uno strumento importante di conciliazione vita-lavoro, è un'innovazione potente dell'organizzazione del lavoro che mette al centro la tecnologia. È una grande scommessa per cambiare la Pubblica Amministrazione nell'ottica della qualità dei servizi resi al cittadino e nella logica dei risultati.

Per scaricare il testo della direttiva clicca qui.
Per saperne di più dal sito ClicLavoro clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web