Mercoledì 29 novembre 2017

Atlante dei cammini d'Italia - Online il portale di percorsi e vie pensato per un turismo lento e sostenibile

a cura di: TuttoCamere.it

Al via il portale dei cammini d'Italia. Ci sono quelli dedicati ai santi, come i cammini francescani, laureatani e benedettini. Quelli dedicati ai briganti, come il sentiero che attraversa l'Aspromonte, e poi il cammino di Dante che attraversa i luoghi dove il sommo poeta visse in esilio e scrisse la Divina Commedia. E ancora, il sentiero della Pace che ripercorre luoghi e memorie della prima guerra mondiale, la via Appia, la Francigena, la via degli Dei e il cammino di San Vicinio.

Sono in tutto 41 i percorsi e gli itinerari raccolti nel nuovo portale camminiditalia.it on line dal 5 novembre 2017 e voluto dal Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini e che ha coinvolto Regioni, Enti locali e l'ANCI, nell'intendo di valorizzare più di 6.600 chilometri meno esplorati del nostro Paese.

Il sito rappresenta la prima mappatura ufficiale dei cammini d'Italia, un Atlante pensato come una rete di mobilità lenta e come uno strumento per viaggiatori e turisti in cui si potrà scegliere la possibilità di muoversi lungo l'Italia a piedi, in bicicletta, a cavallo o con altre forme di mobilità dolce e sostenibile, promuovendo una nuova dimensione turistica.

Il progetto nasce nel 2016, l'anno che il Ministero dei Beni culturali ha dedicato ai Cammini. L'idea del portale per valorizzare 6.600 chilometri di itinerari naturalistici, culturali, religiosi, storici viene sviluppata da un comitato composto dal Ministero, le Regioni, le Province autonome e l'ANCI (l'associazione dei comuni italiani).

Vengono messi a punto 11 criteri che ogni Cammino deve soddisfare per essere inserito nell'Atlante digitale, tra i quali sono di particolare importanza la fruibilità dei percorsi, la segnaletica orizzontale e verticale, la descrizione online della tappa, i servizi di alloggio e ristorazione entro i cinque chilometri dal percorso, la manutenzione del Cammino garantita dagli enti locali, la georeferenziazione e le informazioni per i viaggiatori.

Dagli enti locali sono arrivate 113 proposte, ma solo 41 hanno per ora superato il vaglio.

"L'Atlante dei Cammini - ha dichiarato il ministro della Cultura, Dario Franceschini - è pensato per quei viaggiatori che desiderano vivere un'esperienza unica nel nostro Paese immergendosi in quel patrimonio diffuso fatto di arte, buon cibo, paesaggio e spiritualità che costituisce il carattere originale e l'essenza dell'Italia".
Dopo gli anni dedicati ai Cammini (2016), ai Borghi (2017) e al Cibo (2018) il 2019 sarà l'anno del "Turismo lento".

Il Ministro Franceschini ha anche annunciato il catasto dei sentieri, in via di realizzazione con il CAI (Club Alpino Italiano) e ha ribadito che l'Atlante dei Cammini è solo agli inizi.

La raccolta dei Cammini italiani ha permesso, per la prima volta, una nuova visione di insieme, individuando le opportunità presenti in tutto il Paese permettendo, soprattutto, di comprendere le connessioni tra i percorsi con nuove modalità di percorribilità dei territori attraversati.

L'implementazione e lo sviluppo di nuovi modelli di fruizione e gestione sostenibile garantiranno e favoriranno l'integrazione ambientale - paesaggistica, con attività agricole, artigianali e turistico-culturali del sistema Paese così come indicato nel Piano Strategico del Turismo 2017-2022.

Per accedere al portale dedicato ai Cammini d'Italia clicca qui.
Per accedere alla pagina dedicata dal sito del Ministero dei Beni Culturali clicca qui.
Per accedere al Piano Strategico del Turismo (PST) 2017-2022 clicca qui.
Per accedere al portale dedicato ai Borghi più belli d'Italia clicca qui.
Per accedere al portale dedicato ai Cibi d'Italia clicca qui.
 


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report