Lunedì 23 luglio 2018

SRL - La Commissione europea propone una direttiva per la registrazione online entro 5 giorni senza ausilio del notaio

a cura di: TuttoCamere.it

Gli Stati membri dovranno prevedere la possibilità di registrare una società a responsabilità limitata senza l'ausilio del notaio ed entro 5 giorni lavorativi. In particolare, si dovrà prevedere che la registrazione si svolga interamente online non essendo necessario che il richiedente, o un suo rappresentante, compaia di persona dinanzi all'autorità competente o a qualsiasi altra persona od organismo.

In un contesto in cui la carenza e la diversità, nei vari Stati Membri, di regole per la registrazione, per la presentazione di documenti e per la pubblicazione on line costituisce un costo e un onere inutile per l'imprenditore, la Commissione UE ha proposto una direttiva del Parlamento Europeo e del Consiglio, recante modifiche delle direttiva UE 2017/1132, per quanto concerne l'uso di strumenti e processi digitali nel diritto societario, al fine di facilitare gli imprenditori che vogliono creare una nuova impresa, ad espandere la loro attività all'estero mediante succursali o adempiere a determinate formalità per via telematica.

Nell'UE vi sono circa 24 milioni di imprese, di cui circa l'80% è rappresentato da società a responsabilità limitata. Queste ultime sono, per il 98-99% circa, PMI.

Le imprese - si legge nella relazione - fanno sempre più ricorso a strumenti digitali nella loro attività ma, nelle loro necessarie interazioni con le autorità pubbliche, non sempre possono utilizzarli.

Se si guarda agli strumenti online di cui le imprese possono disporre nei contatti con le autorità in materia di diritto societario, si notano differenze considerevoli tra uno Stato membro e l'altro.

La realizzazione di un mercato interno più profondo e più equo è una delle dieci grandi priorità della Commissione, insieme allo sviluppo del mercato unico digitale.

La mancanza di regole per la registrazione, la presentazione di documenti e la pubblicazione online, o la loro discrepanza tra uno Stato membro e l'altro, crea costi e oneri inutili per gli imprenditori che intendono avviare una nuova impresa, espandere la loro attività mediante la registrazione di società controllate o succursali o adempiere a determinate formalità per via telematica. A sua volta, ciò può far perdere opportunità imprenditoriali a causa della registrazione tardiva della società o portare, nel peggiore dei casi, alla decisione di rinunciare definitivamente alla sua creazione.

La presente proposta intende integrare le norme esistenti in materia di diritto societario dell'UE codificate nella direttiva (UE) 2017/1132, relativa ad alcuni aspetti del diritto societario.

L'iniziativa è pienamente coerente con le componenti del diritto societario dell'UE riguardanti la digitalizzazione già esistenti e su cui si fonda, in particolare il sistema di interconnessione dei registri delle imprese (BRIS), basato sugli obblighi giuridici stabiliti dalla direttiva 2012/17/UE e dal regolamento di esecuzione (UE) 2015/884 della Commissione.

Per scaricare il testo della proposta di modifica con allegata relazione clicca qui.
Per scaricare il testo della direttiva 2017/1132 clicca qui.


Fonte: https://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS