Mercoledì 14 dicembre 2016

Seconda rata di IMU e TASI: per le imprese un "macigno" da 5 miliardi di euro

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

Scade il prossimo 16 dicembre il termine, per gli imprenditori, per effettuare il versamento della seconda rata di Imu e Tasi sugli immobili strumentali. Questa scadenza colpirà il settore dell'imprenditoria in modo pesante e costerà, complessivamente, circa 5 miliardi di euro.

A subirne maggiormente le conseguenze, informa la CGIA di Mestre, sarà a categoria degli albergatori, che mediamente saranno chiamati a versare 6.000 euro circa a immobile.
Seguono i proprietari dei grandi magazzini commerciali (categoria catastale D8), con poco più di 4.000 euro, e i "capitani" delle grandi industrie (D7), con poco più di 3.220 euro. Se per i capannoni di minori dimensioni (D1), gli artigiani e i piccoli imprenditori pagheranno poco più di 2.000 euro, per gli uffici e per gli studi privati (A10) i liberi professionisti verseranno un'imposta media di poco superiore di 1.000 euro. Infine, il saldo su negozi (C1) e laboratori (C3) costerà ai commercianti e ai piccoli artigiani rispettivamente 498 e 377 euro.

Paolo Zabeo, coordinatore dell'Ufficio studi della CGIA ha commentato: "Dal 2011, ultimo anno in cui abbiamo pagato l'Ici, al 2016 l'incremento del carico fiscale sugli immobili ad uso produttivo e commerciale è stato spaventoso. Tutto ciò ha dell'incredibile. E' utile ricordare che il capannone, ad esempio, non viene esibito dall'imprenditore come un elemento di ricchezza, bensì è un bene strumentale che serve per produrre valore aggiunto, dove la superficie e la cubatura sono funzionali all'attività produttiva esercitata. Accanirsi fiscalmente su questi immobili come è avvenuto in questi ultimi anni non ha alcun senso, se non quello di fare cassa, danneggiando l'economia reale del Paese e, conseguentemente, l'occupazione".

Clicca qui per leggere l'approfondimento della CGIA.


Fonte: http://www.cgiamestre.com
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS