Venerdì 27 gennaio 2017

Produzione di energia elettrica da fonti eoliche - Non può essere considerata attività agricola connessa

a cura di: TuttoCamere.it

In mancanza di una norma che stabilisca che la produzione di energia derivante da impianti eolici costituisca un'attività agricola connessa, come invece è stato previsto per la produzione di energia da fonte fotovoltaica, non è possibile operare in via interpretativa l'equiparazione del relativo trattamento fiscale. Allo stato attuale non è pertanto possibile estendere alla produzione di energia da fonte eolica i criteri di connessione legislativamente previsti con specifico riferimento alla produzione di energia fotovoltaica da parte di imprenditori agricoli.

E' questa la risposta del Ministero dell'Economia e delle Finanze a un question time proposto da un parlamentare che chiedeva se la produzione di energia elettrica con pale eoliche installate su immobili appartenenti alle imprese agricole, potesse essere considerata una attività agricola connessa al pari della produzione di energia da fonti fotovoltaiche.

La risposta è stata negativa in quanto la legge 266/2005 (legge finanziaria 2006) classifica, come attività agricole connesse, la produzione di energia elettrica e calorica da fonti agroforestali (foraggi, cereali, residui zootecnici, ecc.) e fotovoltaiche e quindi rientranti nel reddito agrario.

La legge 23 dicembre 2005, n. 266 ha, infatti, stabilito, all'art. 1, comma 423, come successivamente modificato dall'art. 1, comma 369 della legge n. 296/2006 (legge finanziaria 2007), poi dall'art. 22, comma 1, della legge n. 89 del 2014, di conversione del D.L. n. 66/2014, che "la produzione e la cessione di energia elettrica e calorica da fonti rinnovabili agroforestali e fotovoltaiche nonché di carburanti ottenuti da produzioni vegetali provenienti prevalentemente dal fondo e di prodotti chimici derivanti da prodotti agricoli provenienti prevalentemente dal fondo effettuate dagli imprenditori agricoli, costituiscono attività connesse ai sensi dell'articolo 2135, terzo comma, del Codice civile. Il reddito è determinato applicando all'ammontare dei corrispettivi delle operazioni soggette a registrazione agli effetti dell'imposta sul valore aggiunto il coefficiente di redditività del 25 per cento".

Attualmente possono essere considerate attività agricole connesse, ai sensi dell'art. 2135 del Codice civile, ed essere tassate in base al reddito catastale agrario, la produzione e vendita di:

  • energia elettrica e calorica da fonti rinnovabili agroforestali;
  • energia elettrica e calorica da fonti fotovoltaiche;
  • carburanti ottenuti da produzioni vegetali;
  • prodotti chimici derivanti da prodotti agricoli.

Dunque, il legislatore fiscale non ha considerato come connessi all'agricoltura anche gli impianti eolici e al momento, anche la produzione di energia da risorse idriche, e cioè mediante lo sfruttamento di salti d'acqua, non rientra nel settore agricolo. Ciò ancorché per alcune questioni come la costituzione del diritto di superficie gli impianti eolici abbiano molte affinità con quelli fotovoltaici.

Ricordiamo, infine, che il 6 dicembre 2012, è stata presentata una proposta di legge (n. 5622), d'iniziativa del deputato Marrocu, recante "Qualificazione delle attività di produzione e cessione di energia elettrica da fonti rinnovabili svolte da imprenditori agricoli come attività connesse all'attività agricola", nella quale, in sostanza, si proponeva di annoverare tra le attività connesse all'attività agricola, anche ipotesi di fonti diverse da quelle agroforestali e fotovoltaiche, quale, ad esempio, quella eolica.

Per un approfondimento dell'argomento clicca qui.


Fonte: http://www.tuttocamere.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS