Martedì 28 febbraio 2017

Precompilata 2017 e detrazioni spese veterinarie: non è necessario conservare la ricetta

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

Dal 1 gennaio 2016 le strutture autorizzate alla "vendita al dettaglio dei medicinali veterinari" hanno l'obbligo della trasmissione telematica al Sistema tessera sanitaria (Sts) dei dati delle spese veterinarie, sostenute dai cittadini, ai fini della predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata.

La risoluzione n. 24/E dell'Agenzia delle Entrate di ieri chiarisce che, in occasione dell'inserimento delle spese veterinarie nella precompilata, non è necessario conservare la prescrizione medica ai fini della detrazione, essendo sufficiente lo scontrino "parlante".

La detrazione per le spese veterinarie prevede la possibilità di detrarre dall'Irpef il 19% delle spese veterinarie sostenute nell'anno, fino ad un importo massimo di 387,34 euro, per la parte che eccede la franchigia di 129,11 euro. l limite di detraibilità è unico per tutte le spese veterinarie sostenute indipendentemente dal numero di animali posseduti.


Fonte: http://www.agenziaentrate.gov.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS