Martedì 5 giugno 2018

Oltre alle carte, ci sono i testimoni. È reato di dichiarazione fraudolenta

a cura di: FiscoOggi

Ma, secondo il divieto di reformatio in peius previsto nel penale, il giudice d'appello non può riformulare la sentenza di primo grado con una pena peggiore di quella già inflitta.

La Corte di cassazione, con pronuncia n. 20422/2018, statuisce che "il Giudice può trarre la prova dell'elemento oggettivo del reato di dichiarazione fraudolenta mediante utilizzazione di fatture per operazioni inesistenti non solo da prove documentali ma anche da prove testimoniali".


Fonte: http://www.fiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report