Martedì 23 ottobre 2018

Niente bonus investimenti pubblicitari se non c'è "incremento"

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

L'articolo 57-bis del Dl 50/2017 riconosce alle imprese, ai lavoratori autonomi ed agli enti non commerciali, a decorrere dall'anno 2018, un credito d'imposta sugli investimenti pubblicitari incrementali il cui valore superi di almeno l'1% degli analoghi investimenti effettuati nell'anno precedente sugli stessi mezzi di informazione.

Il presupposto posto alla base della concessione del beneficio fiscale, è dunque l'investimento "incrementale". Di conseguenza, in assenza di dati storici di confronto, come nel caso posto all'attenzione dell'Agenzia delle Entrate con la Risposta n. 38/2018, l'impresa nata da poco, che effettui investimenti pubblicitari durante il primo anno di attività, non può beneficiare del bonus in oggetto.

Tuttavia, concludono le Entrate, "il soggetto istante potrà beneficiare del credito d'imposta per le spese eventualmente sostenute nell'anno 2018, qualora rispondenti ai requisiti di agevolabilità richiesti dalla norma, a condizione che risulti rispettata la condizione relativa all'incremento dell'investimento compiuto di cui al citato articolo 57-bis".


Fonte: https://www.agenziaentrate.gov.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web