Venerdì 19 ottobre 2018

Nessuna esenzione dall'IVA per prestazioni di trasporto pubblico urbano con servii turistico-ricreativi

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
La Corte di Cassazione, Terza Sezione Penale, con la sentenza n. 46715, depositata il 15 ottobre 2018, si è espressa in tema di configurabilità del reato di omessa dichiarazione Iva.
In particolare la Suprema Corte ha chiarito che la prestazione di trasporto pubblico urbano con contestuale offerta di servizi con finalità turistico-ricreative (animazione a bordo, somministrazione di bevande, biglietto di ingresso nelle strutture da visitare), non è soggetta al regime di esenzione Iva (art. 10, comma 1, n. 14 del d.p.r. 26 ottobre 1972, n. 633).
Tali servizi, infatti, non possono considerarsi accessori o secondari al trasporto, avendo una loro autonoma utilità.
Fonte: http://www.cortedicassazione.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS