Giovedì 15 marzo 2018

Giustificato il no al bonus R&S per equilibrio del bilancio statale

a cura di: FiscoOggi

Al credito d'imposta, introdotto nel 2006, è stato posto successivamente un limite, che ha reso indispensabile operare una selezione dei contribuenti da ammettere al beneficio.

L'amministrazione finanziaria può revocare legittimamente i benefici fiscali quando una norma successiva introduca un tetto massimo per i crediti di imposta già maturati dai contribuenti.

Ciò in quanto, secondo un consolidato orientamento della giurisprudenza costituzionale, l'intervento retroattivo del legislatore può incidere sull'affidamento dei cittadini a condizione che:

  1. trovi giustificazione in principi, diritti e beni di rilievo costituzionale (sentenza 308/2013) e dunque abbia una causa adeguata quale un interesse pubblico sopravvenuto (sentenza 16/2017) o una inderogabile esigenza (sentenza. 349/1985)
  2. sia comunque rispettoso del principio di ragionevolezza intesa anche quale proporzionalità (sentenza 108 e 203/2016).

Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza 4579 del 28 febbraio 2018 con cui ha rigettato il ricorso di una società che richiedeva l'annullamento del diniego di nulla osta alla fruizione del credito di imposta per ricerca e sviluppo di cui alla legge 296/2006.


Fonte: http://www.fiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report