Giovedì 3 agosto 2017

Definizione agevolata: cosa avviene dopo la scadenza del 31 luglio

a cura di: AteneoWeb S.r.l.

Il 31 luglio è scaduto il termine, per coloro che hanno aderito alla definizione agevolata, per pagare la prima o unica rata della "rottamazione". Sul sito internet dell'Agenzia Entrate-Riscossione sono presentate le diverse possibilità in caso di accoglimento o meno della domanda. Le riportiamo di seguito:

IN CASO DI ACCOGLIMENTO DELLA DOMANDA DI DEFINIZIONE AGEVOLATA:

  • A seguito del pagamento della suddetta rata sono revocati eventuali piani di rateizzazione precedenti riferiti a cartelle/avvisi oggetto di Definizione agevolata. Può essere richiesta, tramite la compilazione di un apposito modulo, la sospensione dell'eventuale fermo amministrativo sul bene mobile registrato, a patto che il debito oggetto del fermo sia totalmente inserito nella Definizione agevolata.
  • In caso invece di mancato, insufficiente o tardivo pagamento della prima o unica rata la Definizione agevolata non produce effetti e l'Agenzia delle entrate-Riscossione dovrà riprendere le procedure di riscossione.
    Inoltre non è possibile ottenere nuovi provvedimenti di rateizzazione salvo che per le cartelle e gli avvisi notificati da meno di 60 giorni dalla data di presentazione della dichiarazione di adesione alla Definizione agevolata.
    Possono infine essere ripresi i pagamenti delle rateizzazioni in corso alla data di presentazione della domanda di Definizione agevolata e in regola con i precedenti pagamenti.
  • In caso di mancato, insufficiente o tardivo pagamento della rate successive alla prima si perdono gli effetti della Definizione agevolata e l'Agenzia delle entrate-Riscossione dovrà riprendere le procedure di riscossione. Non è possibile inoltre ottenere nuovi provvedimenti di dilazione. Infine, i precedenti pagamenti sono considerati a titolo di acconto sugli importi complessivamente dovuti.

IN CASO DI RIGETTO DELLA DOMANDA DI DEFINIZIONE AGEVOLATA:

  • in assenza di piani di dilazione è possibile presentare una nuova richiesta di rateizzazione;
  • in presenza di piani di dilazione decaduti è possibile essere riammessi al beneficio della rateizzazione dopo aver saldato tutte le rate scadute;
  • in presenza di piani di dilazione non decaduti è possibile proseguire con la precedente rateizzazione.

Fonte: https://www.agenziaentrateriscossione.gov.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS