Venerdì 23 dicembre 2016

A ogni eredità la sua spartizione. Altrimenti è permuta o cessione

a cura di: FiscoOggi

L'atto che sancisce la divisione, per avere semplice valore dichiarativo, deve stabilire esclusivamente le acquisizioni assunte dai comproprietari in base alle spettanze di diritto.

Lo scioglimento di una comunione ha natura dichiarativa se le assegnazioni ai compartecipanti avvengono secondo i criteri stabiliti per legge. Il principio è valido, inoltre, a patto che la suddivisione riguardi un unico insieme di beni provenienti, ad esempio, da una sola successione mortis causa.

Questa ipotesi non è stata ritrovata, dalla Corte di Cassazione, nella vicenda conclusa con la sentenza 24941 del 6 dicembre 2016. I giudici di legittimità, infatti, in accordo con la decisione d'appello, ritengono corretta la tesi per cui deve essere considerata "permuta" la divisione di beni immobili derivanti da due diverse eredità e legittima, quindi, la rettifica dell'Agenzia delle Entrate riguardo alla disciplina fiscale applicata al rogito.


Fonte: http://www.fiscooggi.it
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

Altre notizie

tutte le notizie

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS