Abbiamo predisposto un software che permette la gestione organizzata ed automatizzata on line degli incarichi affidati dai Giudici delle Esecuzioni del Tribunale ai professionisti ausiliari della procedura, che svolgono le attività di custode giudiziario, delegato alla vendita, consulente per il piano di riparto.

Clicca qui per accedere alla pagina del prodotto.





Note:


Cogliamo l'occasione per illustrare come il software per la gestione delle esecuzioni immobiliari risulta utile per la gestione delle visite.

Il software permette di monitorare l'intero settore delle visite, importante per avere un report di tutta l'attività svolta e un database dei richiedenti le visite, da utilizzare per contatti successivi.

La prima fase è la richiesta di visita, che perviene a seguito di telefonata o tramite e.mail.

Spesso l'operatore che riceve la richiesta è un addetto alla segreteria che non è a conoscenza del bene in vendita.

L'utilizzo del software è importantissimo perché permette all'addetto di accedere alla scheda della procedura e ottenere tutte le informazioni utili a gestire l'utente e fissare la visita. Lo stesso può raccogliere le informazioni necessarie e inserirle direttamente nel programma.

Pertanto l'addetto deve registrare la richiesta di visita sul programma.

E' possibile operare in due modi differenti:

1. Utilizzando un apposito menu per la gestione delle visite di tutte le procedure oppure

2. Entrando nella singola procedura esecutiva e inserendo la richiesta di visita all'interno della stessa (richiesta di visita per singolo lotto).

Chi utilizza il programma ha la possibilità di inserire, per ogni singola procedura esecutiva, la data della richiesta e i riferimenti dell'interessato. La visita viene inserita nello stato "da fare".

La maschera di inserimento dati, è poi utilizzabile per seguire la visita nelle varie fasi e pertanto è utile inserire la data della telefonata all'interessato, la data e l'ora fissate per la visita ed eventuali note.

Una volta effettuata, l'operatore può cambiare lo stato della visita in "fatta" e aggiungere, se lo ritiene opportuno, note sull'immobile, sul visitatore o sui lavori consigliati.

Il programma permette l'estrazione di appositi prospetti, che aiutano sia nella programmazione delle visite (elenco visite), sia nel successivo report.

Normalmente nell'affidamento dell'incarico il Giudice dell'Esecuzione concede la facoltà al Custode di farsi coadiuvare da collaboratori di sua fiducia per accompagnare i visitatori.

Il programma permette pertanto l'accesso ad altri soggetti, debitamente autorizzati, che possono consultare la gestione delle visite e interagire con il programma.