Circolari per Professionisti - Clicca per maggiori informnazioni!

Easy Alert PMI

a cura di: Studio Meli e Studio Manuali

XLS | ID 236199 | pub. 14/10/2019 | 3.733 Kb
Il nuovo “Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza” impone all’imprenditore di dotarsi di strumenti adeguati per la tempestiva rilevazione dello stato di crisi e per l’assunzione di idonee iniziative.

In particolare la norma prevede testualmente che:
- l’imprenditore individuale deve adottare misure idonee a rilevare tempestivamente lo stato di crisi e assumere senza indugio le iniziative necessarie a farvi fronte;
- l’imprenditore collettivo deve adottare un assetto organizzativo adeguato ai sensi dell’articolo 2086 del codice civile, ai fini della tempestiva rilevazione dello stato di crisi e dell’assunzione di idonee iniziative.

La rilevazione deve essere preventiva e coinvolge, con responsabilità solidale, sia l’imprenditore che gli eventuali organi di controllo.

Easy Alert PMI è lo strumento realizzato da AteneoWeb per monitorare i segnali interni di crisi d’impresa, sia contabili che extracontabili, delle Micro, Piccole e Medie imprese.
L’art. 15 del DLgs del 12 gennaio 2019 n. 14 prevede che il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili debba elaborare, con cadenza almeno triennale, in riferimento ad ogni tipologia di attività economica secondo le classificazioni I.S.T.A.T., degli indici “che diano evidenza della sostenibilità dei debiti per almeno i sei mesi successivi e delle prospettive di continuità aziendale per l’esercizio in corso o, quando la durata residua dell’esercizio al momento della valutazione è inferiore a sei mesi, per i sei mesi successivi”.
Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili ha di recente messo a punto, ancorché in bozza, i parametri che possono condurre allo stato di crisi e innescare quindi la procedura di allerta.
Tenuto conto della natura delle imprese a cui questo strumento è destinato, si è deciso di ricorrere, per il monitoraggio dei dati contabili, in primis, alla misura del patrimonio netto, che se negativo rappresenta un pregiudizio alla continuità aziendale, e in seconda battuta ai 5 indici “economici/patrimoniali” che il CNDCEC ha messo a punto, e da utilizzare nel caso in cui il c.d. “Dscr (Debt service coverage ratio)” non sia disponibile o risulti poco affidabile, al fine di individuare i casi in cui il rischio di crisi sia significativo.

Con Easy Alert PMI si riducono al minimo i tempi per predisporre un report accurato per le dimensioni dell’azienda, personalizzato in base all’attività svolta ed ulteriormente personalizzabile da parte di chi conosce meglio i punti focali dell’impresa.

Easy Alert PMI calcola:
- un rating sui dati contabili del periodo (anche infrannuale, per assicurare un monitoraggio costante nel tempo) basato sui 5 indici “economici/patrimoniali” che il CNDCEC ha messo a punto al fine di individuare i casi in cui il rischio di crisi sia significativo;
- gli alert specifici previsti dal Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza dagli artt. 15 e 24 del DLgs del 12 gennaio 2019 n. 14;
- un INDICATORE DEL RISCHIO DI INSOLVENZA ottenuto dalla combinazione ponderata delle informazioni quantitative (rating sui dati contabili di periodo) con quelle qualitative (rapporti con le controparti commerciali, rapporti con il sistema bancario e principali eventi gestionali).

I dati contabili possono essere riportati in specifici prospetti e riclassificati tramite un’apposita procedura di raccordo con il prospetto contabile del programma..
I dati qualitativi sono pensati per le micro e piccole imprese ma possono essere personalizzati, nel contenuto e nella ponderazione, dall’utilizzatore dello strumento, che meglio conosce la realtà effettiva dell’imprese e i veri focus di interesse.

Con Easy Alert PMI il consulente può offrire ai suoi clienti un servizio fondamentale, innovativo e ad alto valore aggiunto, con costi e tempi molto contenuti.
Il software (foglio di calcolo Excel VBA) è multi azienda e funziona per l’analisi di tutte le situazioni contabili senza limiti di annualità gestibili potendo indicare liberamente le date di chiusura e delle situazioni contabili. Può essere salvato, con nomi diversi, per ciascun periodo analizzato, in modo da andare nel tempo a creare una serie di situazioni e analisi confrontabili tra loro.

Il file ha una durata annuale in base alla data di acquisto. Passato un anno dall’acquisto il file risulterà utilizzabile in sola “lettura” senza possibilità di effettuare modifiche o nuovi inserimenti di dati.

Documenti aggregati

Download gratuito

Documenti correlati:

Prezzo: 69,00 € +iva

Se hai acquistato una versione precedente di questo prodotto, esegui il login per controllare l'eventuale prezzo scontato di aggiornamento a te riservato.

Altri documenti nella sezione Analisi di Bilancio

Note e informazioni:

Per il funzionamento del foglio di calcolo è necessario che in Excel sia visualizzata la barra degli strumenti e siano attivate le macro. Per le istruzioni dettagliate consultare il file: NOTE di UTILIZZO.

Il documento è utilizzabile su Windows con Microsoft Excel, versione 2007 con service pack 3 e successive, a meno di indicazioni presenti nella descrizone dello specifico prodotto.

Microsoft non supporta più le revisioni di Windows XP e tutte le precedenti, così come le versioni di Office precedenti o uguali alla reveisione 2003.

L'assistenza sul software è fornita SOLO per le versioni di Office successive alla 2007.

ATTENZIONE: Il prodotto non è compatibile con OpenOffice e con sistemi operativi Mac. Al fine di non danneggiare il file si consiglia inoltre di non utilizzare il semplice copia/incolla bensì la funzione 'Incolla speciale/Valori' Per un corretto funzionamento, i file dovranno sempre essere salvati in formato xlsm (con le macro attive).

   

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report