Dott. Gianfranco Lavelli
home page
Consulente del lavoro
lavelli@studiolavelli.com


 
 


Oggi
Solo una su quattro delle micro e piccolissime imprese italiane con al massimo 15 dipendenti, che rappresentano...
 
Venerdì 18/10
Con il messaggio n. 3604 del 4 ottobre 2019 l'Inps fornisce chiarimenti in merito all'accertamento del...
 
altre notizie »
 

SCADENZARIO
 
 
Giovedì
10
Ottobre
2019
  Lavoratori domestici: contributi dovuti per l’anno 2019 (III trimestre)
Termine ultimo per il versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali relativi ai lavoratori domestici per il terzo trimestre 2019.
Il contributo è legato alla paga effettiva oraria.
Gli elementi che compongono la paga oraria sono:
- la retribuzione oraria di fatto concordata tra le parti;
- il valore convenzionale del vitto e alloggio, ripartito in misura oraria.
- la tredicesima mensilità ripartita in misura oraria;

Modalità di pagamento dei contributi:
- utilizzando il bollettino MAV (pagamento mediante avviso);
- online sul sito www.inps.it, nella sezione Pagamento dei lavoratori domestici, utilizzando la carta di credito;
- rivolgendosi ai soggetti aderenti al circuito "Reti Amiche", dichiarando il codice fiscale del datore di lavoro e il codice rapporto di lavoro. La procedura calcolerà automaticamente l'importo dei contributi in base ai dati comunicati al momento dell'assunzione, ma sarà sempre possibile variare l’importo dei contributi prima di effettuare il pagamento, dichiarando il dato da sostituire.

Il pagamento è disponibile presso:
- le tabaccherie che espongono il logo Servizi Inps;
- gli sportelli degli Uffici Postali;
- gli sportelli bancari Unicredit;
- il sito del gruppo Unicredit Spa (se titolari del servizio di Banca online);
- telefonando al numero verde 803.164.
Per sapere quali sono i Punti pagamento “Reti Amiche” più vicine, si può utilizzare l’applicazione per iPhone e Android “INPS Servizi Mobile”.
 
    Fondi di previdenza integrativa e assistenziale: versamento contributi trimestrali
Termine ultimo per il versamento, da parte di aziende commercio, trasporto e spedizione, dei contributi a favore dei Fondi di previdenza integrativa e assistenziale per i dirigenti relativi al trimestre precedente.

Mercoledì
16
Ottobre
2019
  Contributi INPGI
Termine ultimo, per i datori di lavoro (Aziende editrici, quotidiani, imprese radiotelevisive) dei giornalisti e praticanti giornalisti iscritti all'INPGI, per il pagamento dei contributi previdenziali relativi alle retribuzioni corrisposte nel mese precedente tramite modello F24.
 
    Contributi INPS ex ENPALS: versamento
Le aziende dei settori dello spettacolo e dello sport sono tenute al versamento dei contributi previdenziali sulle retribuzioni relative al mese precedente tramite modello F24.
 
    Contributi previdenziali INPS da versare alla gestione separata, relativi ai compensi corrisposti nel mese precedente
I datori di lavoro e/o i committenti devono versare i contributi INPS alla Gestione separata INPS lavoratori autonomi sui compensi corrisposti nel corso del mese precedente ai soggetti tenuti all'iscrizione ai sensi della L.335/1995. Il versamento deve essere eseguito con modello F24.
 
    Contributi previdenziali INPS dovuti sulle retribuzioni di lavoro dipendente di competenza del mese precedente
I datori di lavoro, che hanno alle proprie dipendenze lavoratori subordinati di qualsiasi categoria e qualifica iscritti alle gestioni previdenziali e assistenziali dell’Inps, devono versare i contributi INPS sulle retribuzioni di competenza del mese precedente. I soggetti titolari di partita IVA devono effettuare i versamenti esclusivamente in via telematica direttamente, utilizzando il modello telematico F24 on line, ovvero per il tramite degli intermediari abilitati, che sono tenuti a utilizzare il modello F24 cumulativo. I contribuenti non titolari di partita IVA possono effettuare i versamenti con modello F24 presso gli sportelli dell’ufficio postale, della banca o del concessionario della riscossione, ovvero con modalità telematiche.
 
    Casagit: versamento contributi mese precedente e denuncia contributiva
Termine ultimo per effettuare il versamento dei contributi alla Cassa autonoma per le prestazioni integrative dei giornalisti (Casagit) relativi al mese precedente e per la presentazione della denuncia contributiva relativa al mese precedente tramite l'applicativo DAMS.
 
    Ragionieri: scadenza sesta rata per il versamento contributi minimi 2019
Termine per il versamento della sesta rata dei contributi minimi obbligatori per l'anno 2019 pari al 20% dei contributi minimi e maternità.

Lunedì
21
Ottobre
2019
  Dirigenti industria e piccola industria: versamento contributi trimestre precedente (Previndai e Previndapi)
Termine ultimo per il versamento dei contributi previdenziali integrativi a favore dei dirigenti di aziende industriali relativi alle retribuzioni maturate nel trimestre precedente.

Giovedì
31
Ottobre
2019
  UNIEMENS: trasmissione denuncia mensile
I datori di lavoro e i committenti devono inoltrare all’Inps, in via telematica, i dati retributivi e contributivi riferiti al mese precedente, oltre alle informazioni necessarie per l’implementazione delle posizioni assicurative individuali e per l’erogazione delle prestazioni.
 
    Libro unico del lavoro: stampa e consegna
I datori di lavoro, committenti e soggetti intermediari tenutari, hanno l'obbligo di stampa del Libro unico del lavoro (LUL) o, nel caso di soggetti gestori, e devono consegnare copia dello stesso al soggetto obbligato alla tenuta, con riferimento al periodo di paga precedente.
Il processo deve avvenire mediante stampa meccanografica su fogli mobili vidimati e numerati su ogni pagina oppure a su stampa laser previa autorizzazione Inail e numerazione.
 
    Versamento dei contributi previdenziali minimi per Dottori commercialisti (seconda rata)
Termine ultimo per il versamento della seconda rata dei contributi minimi e del contributo di maternità da parte dei Dottori Commercialisti.
 
    Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti: comunicazione annuale obbligatoria
Termine ultimo per l'invio telematico, tramite Inarcassa Online, della dichiarazione relativa all’ammontare del reddito professionale IRPEF e del volume d’affari IVA anno precedente.
 
 
Dott. Gianfranco Lavelli
Via Beati, 51 - 29122 Piacenza (PC) - Tel: 0523-315215 - Fax: 0523-304688 - email: lavelli@studiolavelli.com
P.IVA: 01290740339