Dott. Gianfranco Lavelli
home page
Consulente del lavoro
lavelli@studiolavelli.com


 
 


Oggi 07:00
Con la lettera circolare n. 3/2017 l'Ispettorato Nazionale del Lavoro ha fornito chiarimenti ai propri...
 
Oggi 07:00
Dallo scorso 17 ottobre è possibile effettuare il deposito telematico dei contratti aziendali sottoscritti...
 
altre notizie »
 

Giovedì 02/03/2017
Prosecuzione DIS-COLL
a cura di Studio Dott.ssa Giorgia Signaroldi
 
 
 

Decreto Legge 30 dicembre 2016, n. 244.

 
 



Per effetto del differimento del DDL Milleproroghe è stata definita la
prosecuzione fino al 30 giugno 2017 della DIS- COLL ovvero l'indennità di
disoccupazione riconosciuta ai lavoratori con rapporto di collaborazione
coordinata e continuativa in relazione agli eventi di disoccupazione
verificatesi a decorrere dal 1° gennaio 2017 e sino al 30 giugno 2017, nel
limite di 19.2 milioni di euro per il 2017.

La DIS-COLL spetta ai collaboratori coordinati e continuativi, con
esclusione degli amministratori e dei sindaci, iscritti alla gestione
separata INPS, non pensionati e privi di partita IVA, che abbiano perduto
involontariamente la propria occupazione nel periodo oggetto di tutela. Per
accedere alla DIS-COLL occorre il possesso congiunto dei seguenti requisiti:

  1. stato di disoccupazione;
  2. siano accreditati almeno tre mesi di contribuzione nel periodo


intercorrente tra il primo gennaio dell'anno precedente l'evento di
cessazione dal lavoro ed il predetto evento.

L'indennità è corrisposta per un numero di mesi non superiore a 6 e pari
alla metà dei mesi di contribuzione. L'indennità è pari al 75% dell'importo
del compenso del collaboratore, ma comunque non superiore a 1300 euro
mensili. La domanda deve essere presentata in via telematica all'INPS entro
68 giorni dalla data di cessazione del contratto di collaborazione.

Dott.ssa Giorgia Signaroldi

 
 
 
Dott. Gianfranco Lavelli
Via Beati, 51 - 29122 Piacenza (PC) - Tel: 0523-315215 - Fax: 0523-304688 - email: lavelli@studiolavelli.com
P.IVA: 01290740339