Ulteriora mirari, praesentia sequi

Definizione agevolata liti pendenti: tutti i chiarimenti nella Circolare delle Entrate

Mercoledì 03/04/2019, a cura di AteneoWeb S.r.l.


Nella Circolare n. 6/E del 1° aprile 2019 l'Agenzia delle Entrate fornisce ulteriori chiarimenti sulla definizione agevolata delle liti pendenti, introdotta dal Dl 119/2018.

L'istituto è ammesso esclusivamente per le controversie tributarie in cui è parte l'Agenzia delle entrate, aventi ad oggetto atti impositivi, pendenti in ogni stato e grado del giudizio, compreso quello in Cassazione e anche a seguito di rinvio, nelle quali il ricorso sia stato notificato entro il 24 ottobre 2018, e per le quali alla data di presentazione della domanda il processo non si è concluso con pronuncia definitiva. La definizione agevolata permette ai contribuenti di chiudere le vertenze fiscali attraverso il pagamento di determinati importi correlati al valore della controversia.

La Circolare chiarisce che rientrano nel perimetro della definizione:
  • i contenziosi sugli avvisi di accertamento;
  • i provvedimenti di irrogazione di sanzioni;
  • gli atti di recupero di crediti d'imposta indebitamente utilizzati;
  • ogni atto impositivo che rechi una pretesa tributaria quantificabile.


Inoltre, il documento chiarisce quali liti sono da considerarsi pendenti ai fini della definizione agevolata, come si determinano il valore della controversia, gli importi dovuti e le percentuali nei casi di soccombenza parziale.

Clicca qui per accedere alla Circolare.

Fonte: https://www.agenziaentrate.gov.it
Le ultime news
Ieri
Nella newsletter n. 452 del 29 aprile 2019, il Garante Privacy ha affrontato il problema del rilascio...
 
Ieri
E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 105 del 7 maggio 2019, il decreto 30 aprile 2019, firmato...
 
Ieri
Con la Risoluzione n. 52/E del 21 maggio 2019 l'Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo...
 
Ieri
In una sezione dedicata del sito internet del Ministero della Giustizia sono state pubblicate nuove schede...
 
Ieri
Il Consiglio dei Ministri, nella seduta n. 59 del 21 maggio scorso, ha approvato un disegno di legge...
 
altre notizie »
 

Studio Dott. Antonello Gentile

Via Giuseppe Tommasi, 25 - 87100 Cosenza (CS)

Tel: 098435081 - Fax: 0984483792

Email: a.gentile@studiogentile.it

P.IVA: 01523620787