Ulteriora mirari, praesentia sequi

Firmato il Decreto per la proroga della doppia rata in scadenza il 20 agosto 2018: quando la toppa è peggio del buco

Martedì 14/08/2018, a cura di Studio Meli S.r.l.


Secondo quanto anticipato dal Sole24Ore il 10 agosto 2018 sarebbe stato firmato un DPCM del MEF (attualmente non ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale) che rinvia la doppia rata delle imposte sui redditi (Irpef, Ires, Irap e IVA) in scadenza al 20 agosto.

A pochi giorni dalla scadenza del 20 agosto 2018, con le festività di Ferragosto, un weekend alle porte e la gran parte delle software house e degli studi professionali chiusi per ferie, sarebbe praticamente impossibile intervenire in tempo utile. Anche perché gran parte delle deleghe F24 sono già state trasmesse telematicamente o "prenotate" in banca per il pagamento.

Non si tratterebbe infatti di un semplice rinvio della scadenza, ma di un vero e proprio ricalcolo con l'aggiunta di interessi.

Ecco allora che la tardiva proroga della scadenza del 20 agosto e la conseguente modifica del calendario dei versamenti per Irpef, Ires, Irap e IVA finisce con il rivelarsi un'inutile complicazione per i contribuenti titolari di partita IVA.
Le ultime news
Oggi 03:58
L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito internet le prime bozze dei modelli per la comunicazione...
 
Oggi 03:58
Il Garante Privacy si è recentemente espresso in merito all'introduzione del nuovo obbligo, a partire...
 
altre notizie »
 

Studio Dott. Antonello Gentile

Via Giuseppe Tommasi, 25 - 87100 Cosenza (CS)

Tel: 098435081 - Fax: 0984483792

Email: a.gentile@studiogentile.it

P.IVA: 01523620787