Mercoledì 12 aprile 2017

Detrazione dei costi di recupero del patrimonio edilizio sostenuti dal convivente possibile a partire dal 1° gennaio 2016

a cura di: AteneoWeb S.r.l.
Con la Risoluzione n. 64/E del 28 luglio 2016 l'Agenzia Entrate ha riconosciuto la possibilità di fruire della detrazione dei costi di recupero del patrimonio edilizio sostenuti dal convivente anche nel caso in cui non fosse possessore o detentore dell'immobile oggetto dei lavori, similmente a quanto previsto per i familiari conviventi (chiarimento valido anche per le detrazioni sul risparmio energetico e l'acquisto di mobili ed elettrodomestici). Questo, richiamando la legge 20 maggio 2016, n. 76, che estende alcuni diritti spettanti ai coniugi anche ai conviventi di fatto.

Con la circolare n. 8 del 7 aprile 2017, l'Agenzia Entrate precisa che tale orientamento si può ritenere applicabile alle sole spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2016, poiché era stato espresso tenendo conto dell'emanazione della legge n. 76/2016 (entrata in vigore il 5 giugno 2016) e del principio di unitarietà del periodo d'imposta.
DOCUMENTI IN EVIDENZA:

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report