Risoluzione Agenzia Entrate n.24 del 04.03.2014

 

Istituzione del codice tributo per il versamento, tramite i modelli "F24 Enti pubblici e "F24 Versamenti con elementi identificativi delle somme dovute dalle Pubbliche Amministrazioni a titolo di restituzione degli importi dei crediti utilizzati in compensazione ai sensi dellarticolo 7, comma 2 del decreto del Ministro dellEconomia e delle Finanze 14 gennaio 2014 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 18 del 23 gennaio 2014

Larticolo 28-quinquies del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, introdotto dal decreto legge 8 aprile 2013, n. 35 convertito, con modificazioni, dalla legge 6 giugno 2013, n. 64, ha previsto che i crediti non prescritti, certi, liquidi ed esigibili, maturati al 31 dicembre 2012 nei confronti di Pubbliche Amministrazioni, possono essere compensati, su specifica richiesta del creditore, per il pagamento delle somme dovute in base agli istituti definitori della pretesa tributaria e deflativi del contenzioso tributario, con le modalit di cui allarticolo 17, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, ed esclusivamente attraverso i servizi telematici messi a disposizione dall'Agenzia delle entrate.
Con decreto del Ministro dellEconomia e delle Finanze 14 gennaio 2014 sono state definite le modalit di attuazione delle disposizioni di cui al citato articolo 28-quinquies .
In particolare larticolo 7 di tale decreto nel disciplinare il "Versamento da parte delle Pubbliche Amministrazioni delle somme corrispondenti ai crediti utilizzati in compensazione dispone, al comma 2, che "Il versamento di cui al comma 1 effettuato attraverso il sistema dei versamenti unitari di cui allarticolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n.241, con esclusione della compensazione di eventuali crediti, oppure attraverso il modello F24 Enti pubblici di cui al provvedimento del Direttore dellAgenzia delle Entrate del 28 giugno 2013. ().

Per consentire il versamento, mediante il modello "F24 Enti pubblici, delle suddette somme, si istituisce il seguente codice tributo:

 

"260E denominato "Restituzione, da parte delle PP.AA., del credito utilizzato in compensazione - art. 7, c. 2, del decreto MEF 14.01.2014


In sede di compilazione del modello "F24 Enti pubblici:
- il campo "sezione valorizzato con "Erario (F);
- il campo "estremi identificativi valorizzato con il numero della certificazione del credito utilizzato in compensazione, che viene restituito dalla P.A.;
- il campo "riferimento B valorizzato con lanno di utilizzo del credito da parte del contribuente, che viene restituito dalla P.A.;
- il campo "riferimento A non valorizzato.
Inoltre, per consentire il versamento, con esclusione della compensazione, mediante il modello "F24 Versamenti con elementi identificativi, si istituisce il seguente codice tributo:

 

"2600 denominato "Restituzione, da parte delle PP.AA., del credito utilizzato in compensazione - art. 7, c. 2, del decreto MEF 14.01.2014.


In sede di compilazione del modello "F24 Versamenti con elementi identificativi, nella sezione "Erario ed altro:
- il campo "tipo valorizzato con la lettera "R;
- il campo "elementi identificativi valorizzato con il numero della certificazione del credito utilizzato in compensazione, che viene restituito dalla P.A.;
- il campo "anno di riferimento valorizzato con lanno di utilizzo del credito da parte del contribuente, che viene restituito dalla P.A..


Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali