Risoluzione Agenzia Entrate n. 81 del 16.08.2010

Istituzione del codice tributo per l’utilizzo, attraverso il modello F24, del credito d’imposta corrispondente a una quota parte dell’importo pagato quale tassa automobilistica per l’anno 2010, in favore delle imprese autorizzate all’autotrasporto di merci – articolo 83-bis, comma 26, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112. Articolo 2, comma 250, della legge 23 dicembre 2009, n. 191
Risoluzione Agenzia Entrate n. 81 del 16.08.2010

La legge 23 dicembre 2009, n. 191, (legge finanziaria per l’anno 2010) ha disposto alcuni interventi a sostegno del settore dell’autotrasporto mediante il rifinanziamento delle autorizzazioni di spesa concernenti, tra l’altro, le disposizioni di cui all’articolo 83-bis, comma 26, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2008, n. 133.
In particolare, tale articolo aveva previsto la concessione di un credito d’imposta per l’anno 2008, corrispondente ad una quota parte dell’importo pagato per lo stesso anno quale tassa automobilistica per ciascun veicolo di massa complessiva non inferiore a 7,5 tonnellate posseduto e utilizzato per l’esercizio dell’attività di autotrasporto di merci dalle imprese autorizzate.
Con l’articolo 2, comma 250, della citata legge n. 191/2009 è stato disposto il rifinanziamento di tale agevolazione per l’anno 2010.
Il Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 13 agosto 2010, tenuto conto del numero degli aventi diritto e nel rispetto dei limiti di spesa, ha, tra l’altro, stabilito la misura del credito d’imposta.
Il credito d’imposta è fruibile in compensazione ai sensi dell’articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241 e successive modificazioni.
A tal fine si istituisce il seguente codice tributo:
- “6829”, denominato “Credito d’imposta corrispondente a una quota parte dell’importo pagato quale tassa automobilistica per l’anno 2010, in favore delle imprese di autotrasporto – art. 83-bis, comma 26, d.l. 25/06/2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008, n. 133”.
Il codice tributo è esposto nella sezione erario del modello F24 in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a credito compensati”, ovvero nei casi in cui il contribuente debba procedere al riversamento del credito, nella colonna “Importi a debito versati”.
Il campo “anno di riferimento” è valorizzato, nel formato “AAAA”, con l’anno “2010”, per il quale il credito è concesso.

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS