Risoluzione Agenzia Entrate n. 54 del 24.04.2001

IVA - trattamento dei contributi erogati nell'ambito di un programma comunitario di sovvenzione globale integrata per lo sviluppo dell'economia
Risoluzione Agenzia Entrate n. 54 del 24.04.2001

Con istanza del 12 febbraio 2001, il Consorzio SKK ha sottoposto all'attenzione della scrivente la questione di seguito rappresentata.

Fatto
Con contratto stipulato in data 21 settembre 2000, la Fondazione AXM di ...., la Società Consortile a r. l. AR di .... e la Società SY s.p.a. di .... hanno costituito, ai sensi dell'art. 2602 del c.c., un consorzio con attività esterna denominato Consorzio SKK
Il Consorzio SKK, che agisce in nome proprio ma per conto e nell'interesse delle imprese consorziate, è risultato aggiudicatario, con delibera della Regione ...... n. 1411 del 31 luglio 2000, del bando di gara da quest'ultima indetto per la gestione - quale organismo intermedio - della Sovvenzione Globale per l'attuazione della misura D3 ("Sviluppo e Consolidamento dell'imprenditorialità con priorità ai nuovi bacini d'impiego") e della misura D4 (" Miglioramento delle risorse umane nel settore della ricerca e sviluppo tecnologico 2") del Programma Operativo Ob.3 - Fondo Sociale Europeo - 2000/2006.
La citata Sovvenzione Globale, gestita dal Consorzio, prevede forme d'intervento diversificato e dirette, da un lato, al riconoscimento di incentivi economici sotto forma di contributi a favore di soggetti terzi interessati alla creazione d'imprese e di lavoro autonomo, dall'altro, all'effettuazione di percorsi d'accompagnamento e formazione in settori innovativi per l'emersione del lavoro nero, per il ricambio generazionale e per processi di spinn-off aziendali nonché alla sensibilizzazione, informazione, tutoraggio e consulenza per l'avvio d'autonome attività economiche.
Il Consorzio SKK, in qualità di organismo intermedio, è responsabile dell'esecuzione dei programmi citati e della regolare gestione dei contributi.
Il citato Consorzio provvede, a sua volta, ad assegnare parti separate della gestione della Sovvenzione Globale a favore delle imprese consorziate - Fondazione AXM, Società Consortile a r. l. AR e la società SY s.p.a. - le quali intervengono, come imprese partecipanti al Consorzio, in sostituzione di quest'ultimo nell'attuazione dei programmi presentati, sulla base delle medesime modalità e termini ivi previsti, e diventano destinatarie della quota di contributi correlata alla fase di gestione ad esse assegnata.
Le imprese consorziate, quindi, attraverso il meccanismo dell'assegnazione, ripartiscono tra loro l'esecuzione degli originari programmi presentati dal Consorzio e provvedono alla separata rendicontazione nei confronti del Consorzio medesimo della parte di gestione da ciascuna di esse effettuata e dei fondi trasferiti ai beneficiari finali.
Il Consorzio, sulla scorta della gestione delle imprese consorziate, procede, successivamente, a rendicontare alla Regione ................ la gestione complessiva della Sovvenzione Globale ad esso assegnata.
Tanto rappresentato, il citato Consorzio chiede quale sia il trattamento agli effetti dell'IVA da riservare ai contributi in parola ed, in particolare, ai contributi erogati dal Consorzio alle imprese consorziate per la gestione, in sua sostituzione, di parti separate della citata Sovvenzione Globale.

Interpretazione
Il quesito formulato propone all'attenzione della scrivente la questione della natura dei contributi, comunitari e non, erogati dallo Stato, Enti pubblici ecc. e la rilevanza che gli stessi assumono agli effetti della disciplina dell'IVA.
Il problema si pone in quanto non sempre è agevole stabilire se la concessione di un contributo ad un soggetto d'imposta concretizzi una erogazione di denaro, come tale esclusa, ai sensi dell'art. 2, terzo comma, lett. a), del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, dalla sfera impositiva dell'IVA, ovvero costituisca il corrispettivo di una cessione di beni o di una prestazione di servizi, così come previsto dall'art. 2, primo comma, e dall'art. 3, primo comma, del citato D.P.R. n. 633 del 1972.
In linea generale, il contributo assume rilevanza ai fini IVA se erogato a fronte di un'obbligazione di fare, non fare o dare, ossia quando si è in presenza di un rapporto obbligatorio a prestazioni corrispettive.
Di contro, l'esclusione dal campo di applicazione dell'IVA si configura ogni qual volta il soggetto che riceve il contributo non diventa obbligato a dare, fare o permettere alcunché in controprestazione. Così, in genere, i contributi a fondo perduto, ossia versati senza alcuna connessione a prestazione di servizi o a cessioni di beni, non sono soggetti ad imposta.

Tutto ciò premesso, la scrivente ritiene che, per risolvere le problematiche esposte, sia necessario distinguere i diversi ordini di rapporti che s'instaurano nel quadro del progetto di Sovvenzione Globale, come di seguito schematizzati:
1. rapporto tra la Regione .... e Consorzio SKK, in qualità di organismo intermedio responsabile dell'esecuzione del programma di Sovvenzione Globale,
2. rapporto tra il Consorzio SKK e singole imprese consorziate responsabili, in sostituzione del Consorzio, dell'esecuzione di parti separate del citato programma di Sovvenzione Globale.
Per quanto concerne il rapporto di cui al punto 1, è da ritenere che le somme erogate dalla Regione costituiscano contributi a fondo perduto, non potendosi ravvisare alcun nesso sinallagmatico tra le somme versate dall'ente finanziatore e l'attività del Consorzio; quest'ultimo, infatti, quale organismo intermedio, cura soltanto la distribuzione o l'impiego dei mezzi finanziari finalizzati al raggiungimento degli obiettivi perseguiti.
Ne consegue che l'erogazione dei contributi al citato Consorzio rimane fuori dal campo di applicazione dell'IVA.
Rilevano, invece, agli effetti del tributo, eventuali corrispettivi specifici attribuiti dall'organismo finanziatore al Consorzio a fronte dell'attività svolta, anche se tratti dall'ammontare del contributo.
Per quanto concerne i rapporti di cui al punto 2, intercorrenti tra il Consorzio e le singole imprese consorziate, alle quali viene affidata l'esecuzione di parti separate del progetto, parimenti è da ritenere che le somme versate dal Consorzio a ciascuna di esse conservino la natura di risorsa finanziaria destinata all'esecuzione del programma di Sovvenzione globale, rimanendo fuori dal campo di applicazione dell'IVA.
Anche nel caso in esame, rilevano, agli effetti del tributo, come affermato in precedenza, eventuali corrispettivi specifici attribuiti dal Consorzio alle imprese a fronte dell'attività svolta, anche se tratti dall'ammontare del contributo.

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web