Risoluzione Agenzia Entrate n. 368 del 12.12.2007

Istituzione dei codici tributo per il versamento, mediante modello F24 dell'addizionale comunale all'IRPEF, ai sensi dell'articolo 3 del decreto 5 ottobre 2007 del Ministero dell'economia e delle finanze, in attuazione dell'articolo 1, comma 143 della legge 27 dicembre 2006, n. 296
Risoluzione Agenzia Entrate n. 368 del 12.12.2007

Il decreto del 5 ottobre 2007 del Ministero dell'economia e delle finanze ha definito le modalità operative per l' effettuazione, a decorrere dal 1 gennaio 2008, del versamento dell'addizionale comunale all'IRPEF direttamente al comune di riferimento, in attuazione di quanto previsto dall'articolo 1, comma 143 della legge 27 dicembre 2006, n. 296.
L'articolo 3 dello stesso decreto stabilisce che il versamento dell'addizionale comunale all'irpef è effettuato dai soggetti privati, in acconto ed a saldo, con il modello di versamento F24, evidenziando quanto dovuto a ciascun comune.
Per consentire il versamento dell'addizionale comunale all'Irpef, tramite il modello F24, secondo quanto previsto dal suddetto decreto, si istituiscono i seguenti codici tributo, per i quali si specificano le modalità di compilazione degli altri campi presenti nella delega di pagamento:

Tabella: vedi risoluzione formato PDF dl sito documentazione tributaria Agenzia Entrate

Per la predisposizione del modello F24 tali codici tributo sono esposti esclusivamente nella sezione "ICI ED ALTRI TRIBUTI LOCALI" indicando, nella colonna "CODICE ENTE/CODICE COMUNE" il codice catastale identificativo del comune di riferimento desumibile dalla "Tabella dei codici catastali dei comuni", pubblicata nella sezione "Codici attività e tributo" del sito Internet www.agenziaentrate.gov.it.
Per tutti i codici tributo sopraelencati nel campo "anno di riferimento" deve essere indicato l'anno d'imposta cui si riferisce il versamento, espresso nella forma "AAAA".
Si precisa che in sede di versamento del ravvedimento di cui all'articolo 13 del decreto legislativo 18 dicembre 1997, n. 472: i sostituti d'imposta, cumulano gli interessi dovuti al tributo per i quali si opera tale istituto; i contribuenti per le proprie imposte, per il versamento degli interessi utilizzano lo specifico codice tributo 1998.
In considerazione di quanto sopra esposto, a decorrere dal 1 gennaio 2008, sono abrogati i codici tributo 1995, 3804, 3817, 3818, 3819, 3838, 3842, 3861, 3862, 8923.
Si precisa che limitatamente ai versamenti dell'addizionale comunale all'Irpef trattenuta dai sostituti d'imposta su emolumenti corrisposti nell'anno solare 2007, dei versamenti dovuti a seguito dei controlli di cui agli articoli 36 bis e 36 ter del D.P.R. 600/73 e per la definizione degli atti di accertamento, restano invariati gli attuali codici tributo e le relative modalità di compilazione del modello F24.
La presente risoluzione ha efficacia a partire dal 1 gennaio 2008.

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Rottamazione cartelle esattoriali