Risoluzione Agenzia Entrate n. 107 del 28.09.2006

Istituzione dei codici tributo per il versamento di somme derivanti dal recupero degli incentivi fiscali ai sensi degli articoli 15 e 24 della Legge del 25 gennaio 2006, n. 29, a seguito del controllo automatizzato delle dichiarazioni previsto dall'articolo 36-bis del DPR 29 settembre 1973, n. 600
Risoluzione Agenzia Entrate n. 107 del 28.09.2006

L'articolo 15 della Legge 25 gennaio 2006, n. 29, in attuazione della decisione della Commissione Europea C (2004) 4746 del 14 dicembre 2004, ha disposto l'interruzione del regime di aiuti a favore delle imprese che hanno sostenuto spese per la partecipazione espositiva di prodotti in fiere all'estero, ai sensi dell'articolo 1, comma 1, lettera b), del Decreto Legge 30 settembre 2003, n. 269, a decorrere dal periodo d'imposta per il quale, alla data di entrata in vigore della stessa Legge n. 29/2006, non era ancora scaduto il termine per la presentazione della relativa dichiarazione dei redditi.
Inoltre, l'articolo 24 della Legge 25 gennaio 2006, n. 29, nel dare attuazione alla decisione della Commissione Europea n. 2005/315/CE del 20 ottobre 2004, ha stabilito l'interruzione del regime di aiuti a favore delle imprese che hanno realizzato investimenti nei comuni colpiti da eventi calamitosi nel 2002, di cui all'articolo 5-sexies del Decreto Legge 24 dicembre 2002, n. 282, a decorrere dal periodo d'imposta per il quale, alla data di entrata in vigore della stessa Legge n. 29/2006, non era ancora scaduto il termine per la presentazione della relativa dichiarazione dei redditi.
Il Provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 6 aprile 2006 ha definito le modalità applicative dei suddetti disposti normativi.
Al riguardo, per consentire la restituzione dei predetti incentivi, con le modalità di cui all'articolo 17 del Decreto Legislativo 9 luglio 1997, n. 241, è stata emanata la Risoluzione n. 43 del 28 marzo 2006, con la quale sono stati istituiti i codici tributo, di seguito elencati:
- "5046", denominato "Restituzione degli incentivi per la partecipazione espositiva di prodotti in fiere all'estero di cui all'art. 1, c. 1, lett. b), D.L. 269/2003";
- "5047", denominato "Interessi dovuti sulla restituzione degli incentivi per la partecipazione espositiva di prodotti in fiere all'estero di cui all'art. 1, c. 1, lett. b), D.L. 269/2003";
- "5048", denominato "Restituzione degli incentivi per investimenti nei comuni colpiti da eventi calamitosi nel 2002 di cui all'art. 5-sexies, D.L. 282/2002";
- "5049", denominato "Interessi dovuti sulla restituzione degli incentivi per investimenti nei comuni colpiti da eventi calamitosi nel 2002 di cui all'art. 5-sexies, D.L. 282/2002".
Gli articoli 15 e 24 della citata Legge 25 gennaio 2006, n. 29, al comma 4 stabiliscono che l'Agenzia delle Entrate provveda alle attività di liquidazione e controllo del corretto adempimento degli obblighi derivanti dagli stessi articoli prevedendo, in caso di mancato o carente versamento, l'applicazione delle norme in materia di liquidazione, accertamento, riscossione e contenzioso nonché le sanzioni previste ai fini delle imposte sui redditi.
Al fine di consentire il versamento di somme a seguito del controllo automatizzato di cui all'articolo 36-bis del DPR 600/73, si istituiscono i seguenti codici tributo:
- "7380", denominato "Articolo 36-bis- Imposta dovuta ai sensi dell'art. 15 della L. 25/1/2006, n. 29 - spese per la partecipazione espositiva di prodotti in fiere all'estero, di cui all'art. 1, c. 1, lett. b), del D.L. 30/09/2003, n. 269 - Capitale"
- "7381", denominato "Articolo 36-bis- Imposta dovuta ai sensi dell'art. 15 della L. 25/1/2006, n. 29 - spese per la partecipazione espositiva di prodotti in fiere all'estero, di cui all'art. 1, c. 1, lett. b), del D.L. 30/09/2003, n. 269 - Interessi"
-"7382", denominato "Articolo 36-bis- Imposta dovuta ai sensi dell'art. 15 della L. 25/1/2006, n. 29 - spese per la partecipazione espositiva di prodotti in fiere all'estero, di cui all'art. 1, c. 1, lett. b), del D.L. 30/09/2003, n. 269 - Sanzioni"
- "7383", denominato "Articolo 36-bis- Interessi sull'imposta dovuta ai sensi dell'art. 15 della L. 25/1/2006, n. 29 - spese per la partecipazione espositiva di prodotti in fiere all'estero, di cui all'art. 1, c. 1, lett. b), del D.L. 30/09/2003, n. 269 - Integrazione interessi"
-"7384", denominato "Articolo 36-bis- Interessi sull'imposta dovuta ai sensi dell'art. 15 della L. 25/1/2006, n. 29 - spese per la partecipazione espositiva di prodotti in fiere all'estero, di cui all'art. 1, c. 1, lett. b), del D.L. 30/09/2003, n. 269 - Sanzioni su integrazione interessi"
- "7385", denominato "Articolo 36-bis- Imposta dovuta ai sensi dell'art. 24 della L. 25/1/2006, n. 29 - realizzazione di investimenti nei comuni colpiti da eventi calamitosi nel 2002, di all'art. 5 - sexies del D.L. 24/12/2002 n. 282 - Capitale"
- "7386", denominato "Articolo 36-bis- Imposta dovuta ai sensi dell'art. 24 della L. 25/1/2006, n. 29 - realizzazione di investimenti nei comuni colpiti da eventi calamitosi nel 2002, di all'art. 5 - sexies del D.L. 24/12/2002 n. 282 - Interessi"
- "7387", denominato "Articolo 36-bis- Imposta dovuta ai sensi dell'art. 24 della L. 25/1/2006, n. 29 - realizzazione di investimenti nei comuni colpiti da eventi calamitosi nel 2002, di all'art. 5 - sexies del D.L. 24/12/2002 n. 282 - Sanzioni"
- "7388", denominato "Articolo 36-bis- Interessi sull'imposta dovuta ai sensi dell'art. 24 della L. 25/1/2006, n. 29 - realizzazione di investimenti nei comuni colpiti da eventi calamitosi nel 2002, di all'art. 5 - sexies del D.L. 24/12/2002 n. 282 - Integrazione interessi"
- "7389", denominato "Articolo 36-bis- Interessi sull'imposta dovuta ai sensi dell'art. 24 della L. 25/1/2006, n. 29 - realizzazione di investimenti nei comuni colpiti da eventi calamitosi nel 2002, di all'art. 5 - sexies del D.L. 24/12/2002 n. 282 - Sanzioni su integrazione interessi"
Tali codici potranno essere utilizzati nell'eventualità in cui il destinatario della comunicazione relativa ai controlli 36-bis intenda versare solo una quota dell'importo complessivo richiesto ed abbinato sul modello F24 precompilato allegato alla comunicazione, allo specifico codice tributo " 9001".
In tal caso dovrà essere predisposto un modello F24 nel quale dovranno essere indicati, nella sezione "Erario", il codice atto e l'anno di riferimento evidenziati nella comunicazione, nonché i codici tributo relativi alle somme da versare ed i relativi importi esposti esclusivamente nella colonna "importo a debito versati".
Si precisa che tali codici tributo saranno operativamente efficaci a decorrere dal settimo giorno lavorativo successivo alla data della presente risoluzione.

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS