Risoluzione Agenzia Entrate n. 103 del 03.07.2001

Imposta di bollo - richiesta chiarimenti sulla legge n. 28 del 18 febbraio 1999
Risoluzione Agenzia Entrate n. 103 del 03.07.2001

Con nota ... il funzionario dei servizi demografici del comune di ..., ha chiesto il parere dello scrivente in merito all'applicazione dell'imposta di bollo sulle copie autentiche per le domande di partecipazione a pubblici concorsi.
Al riguardo si richiama la nota 2 all'articolo 3 della tariffa allegata al d.P.R. n. 642 del 26 ottobre 1972 -disciplina dell'imposta di bollo- modificata dall'articolo 19 della Legge 18 febbraio 1999 n. 28, la quale stabilisce che "per le domande di partecipazione ai pubblici concorsi di reclutamento di personale banditi dagli enti controindicati o di assunzione in servizio, anche temporanea, anche con sottoscrizione autenticata e, per i documenti da allegare alle domande stesse l'imposta non è dovuta".
Dal disposto della norma citata consegue che anche l'autentica della sottoscrizione delle domande nonché l'autentica di ogni altro documento da produrre per la partecipazione ai pubblici concorsi è da ritenere esente dall'imposta di bollo.
Sembra opportuno rammentare che l'articolo 39 del d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 - Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa - prevede che "la sottoscrizione delle domande per la partecipazione a selezioni per l'assunzione, a qualsiasi titolo, in tutte le pubbliche amministrazioni, nonché ad esami per il conseguimento di abilitazioni, diplomi, o titoli culturali non è soggetta ad autenticazione".
Infine, nel richiamare l'articolo 37 del citato testo unico che prevede:"Le dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47 sono esenti dall'imposta di bollo", si precisa che all'articolo 46 sono elencati gli stati, qualità personali e fatti che gli interessati possono comprovare con dichiarazioni sottoscritte, anche contestuali alle istanze, in sostituzione delle normali certificazioni ed al successivo articolo 47, comma 3, è stabilito: "fatte salve le eccezioni espressamente previste per legge, nei rapporti con la pubblica amministrazione e con i concessionari di pubblici servizi, tutti gli stati, le qualità personali e i fatti non espressamente indicati nell'articolo 46 sono comprovati dall'interessato mediante la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà".

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS