Provvedimento Agenzia Entrate del 31.03.2016 (2016/47207)

 

Modificazioni del modello di dichiarazione "Unico 2016–PF” e delle relative istruzioni, approvato con provvedimento del 29 gennaio 2016

 

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento
Dispone

Modificazioni del modello di dichiarazione "Unico 2016–PF”, e delle relative istruzioni, approvato con provvedimento del 29 gennaio 2016

Al provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 29 gennaio 2016, pubblicato in pari data, concernente l’approvazione del modello di dichiarazione "Unico 2015–PF”, da presentare nell’anno 2016 per il periodo d’imposta 2015, sono apportate le seguenti modifiche:
o Fascicolo 1 - Modello a) nel rigo RN38 (Acconti), nell’intestazione della colonna 4, le parole "o forfetario” sono soppresse ”; b) nel rigo RN47, è inserita la colonna 15 (Arbitrato RN24, col. 5); c) nel rigo RX64, la colonna per l’apposizione della firma è rinumerata e assume il valore "9”. o Fascicolo 1 – Istruzioni a) A pagina 24, alla ottava riga, l’anno "2014” è sostituito con "2015”; b) alle pagine 24 e 25, la percentuale del 15%, ovunque indicata, è sostituita con la percentuale del 30% e la percentuale del 5%, ovunque indicata, è sostituita con la percentuale del 10%; c) a pagina 34, nella formula di colonna 10 del rigo RB11, è inserito il segno (-) dopo "col. 5” e dopo "col. 6”; d) a pagina 35, nella "Colonna (Contratti non superiori a 30 gg.)” è inserito il numero "8”;
  • e) a pagina 37, sono apportate le seguenti modifiche: nella colonna 3 (Redditi), nel primo punto elenco vanno eliminate le parole "nella colonna 1 il codice 2 (lavoro dipendente),”;
  • nella colonna 3 (Redditi), nel secondo punto elenco vanno eliminate le parole "nella colonna 1 il codice 2 (lavoro dipendente),”;
  • nella colonna 3 (Redditi), il terzo punto elenco è soppresso;
  • nella colonna 3 (Redditi), dopo il secondo punto elenco è aggiunto il seguente periodo: "Se nella colonna 1 è stato indicato il codice 6 (redditi di pensione prodotti in euro dai residenti a Campione d’Italia), la colonna 2 non va compilata e nella colonna 3 va indicato l’importo presente nel punto 459 della Certificazione Unica 2016”;
f) a pagina 43, nel paragrafo relativo alla "Sezione VIII – Credito d’imposta per negoziazione e arbitrato”, nella sesta riga è aggiunto "dell’articolo 17 del D.Lgs. n. 241/1997.”; g) a pagina 44, nella colonna 4 del rigo CR17, i riferimenti al rigo CR15 devono intendersi al rigo CR17;
h) a pagina 45, nel paragrafo "Oneri deducibili”, alla lettera a), secondo punto elenco, il riferimento al rigo tra parentesi è sostituito con "RP26, cod. 6” e alla lettera b) sono apportate le seguenti modifiche:
  • nel quarto punto elenco, il riferimento al rigo tra parentesi è sostituito con "RP26, cod. 7”;
  • nel quinto punto elenco, il riferimento al rigo tra parentesi è sostituito con "RP26, cod. 8”;
  • nel sesto punto elenco, il riferimento al rigo tra parentesi è sostituito con "RP26, cod. 9”;
  • nel settimo punto elenco, il riferimento al rigo tra parentesi è sostituito con "RP26, cod. 11”;
i) a pagina 50, nelle tabelle relative alle spese per le quali spetta la detrazione del 19 per cento e del 26 per cento, nelle colonne relative all’indicazione del rigo, la lettera "E” è sostituita con le lettere "RP”;
j) a pagina 51, sono apportate le seguenti modifiche:
  • nel codice 12 (Spese di istruzione), dopo il primo è inserito il seguente periodo: "La detrazione spetta per le spese sostenute sia per i familiari fiscalmente a carico sia per il contribuente stesso.”;
  • nel codice 16 (Spese per attività sportive praticate da ragazzi), sono apportate le seguenti modifiche:
    • il secondo periodo è sostituito con il seguente: "La detrazione spetta per le spese sostenute sia per i familiari fiscalmente a carico sia per il contribuente stesso se di età rientrante nei limiti sopra indicati. ”
    • il periodo "Se la spesa riguarda più di un ragazzo, occorre compilare più righi da RP8 a RP14, riportando in ognuno di essi il codice 16 e la spesa sostenuta con riferimento a ciascun ragazzo” è soppresso;
k) a pagina 54, nel codice 41, penultimo periodo, l’anno "2013” è sostituito con l’anno "2015”;
l) a pagina 57, nel codice "8”, nel quarto punto elenco, sono aggiunte infine le seguenti parole: "e D.P.C.M. 4 febbraio 2015 (pubblicato sulla G.U. n. 79 del 4 aprile 2015)”;
m) a pagina 59, al rigo RP32, sono apportate le seguenti modifiche:
  • nel primo punto elenco è soppressa la frase "cedute da imprese di costruzione e da cooperative edilizie”;
  • nel secondo punto elenco è soppressa la frase "cedute da imprese di ristrutturazione immobiliare e da cooperative edilizie”;
n) a pagina 63, nell’esempio di compilazione n. 1, è inserita la colonna 9 "Importo spesa” e le colonne successive vengono conseguentemente rinumerate;
o) a pagina 64, sono apportate le seguenti modifiche:
  • nel rigo RP48, colonna 2, le parole "dal 2014” sono sostituite con le seguenti: "dal 2013, 2014 e 2015”;
  • nel rigo RP48, colonna 3, l’anno "2014” è sostituito con "2013, 2014, 2015”
  • nell’ultimo rigo dell’introduzione alla Sezione III B, il riferimento alla "colonna 10” deve intendersi alla "colonna 11”
  • nei righi RP51 e RP52, colonna 1, terzo rigo, il riferimento alla "colonna 10” deve intendersi alla "colonna 11”
p) a pagina 65, nella Sezione IV, all’elenco delle tipologie di intervento sono aggiunti i due seguenti punti:
  • acquisto e posa in opera di schermature solari
  • acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili;
q) a pagina 66, quinto capoverso, le parole da "Inoltre” a "26 gennaio 2010)”, sono eliminate;
r) a pagina 67, nella colonna 1 (Tipo intervento) dei righi da RP61 a RP64, sono apportate le seguenti modifiche:
  • al codice 2, l’ultimo periodo è soppresso;
  • al codice 4, l’ultimo periodo è soppresso;
  • dopo il codice 4, sono aggiunti i seguenti codici:
"5” Acquisto e posa in opera di schermature solari. Interventi per l’acquisto e la posa in opera delle schermature solari a protezione di una superficie vetrata, applicate in modo solidale con l’involucro edilizio e non liberamente montabili e smontabili dall’utente. Possono essere applicate, rispetto alla superficie vetrata, all’interno, all’esterno o integrate purché siano mobili e "tecniche”. Non fruiscono dell’agevolazione le schermature solari autonome (aggettanti) applicate a superfici vetrate esposte a nord; (art. 14, comma 2, lett. b), del decreto-legge n. 63 del 2013, come modificato dall’art. 1, comma 74, della legge n. 208 del 2015); "6” Acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale a biomasse. Interventi per l’acquisto e la posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili.” (art. 14, comma 2-bis, del decreto-legge n. 63 del 2013, come modificato dall’art. 1, comma 74, della legge n. 208 del 2015).
s) a pagina 68, all’elenco puntato presente nella colonna 8 (Spesa totale), sono aggiunti i due seguenti punti:
  • per l’acquisto e posa in opera di schermature solari (codice "5”): – 92.307,69 euro per le spese sostenute dal 1 gennaio al 31 dicembre 2015 (65%). La detrazione massima consentita è infatti di 60.000 euro;
  • acquisto e posa in opera di impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili (codice "6”): – 46.153,84 euro per le spese sostenute dal 1 gennaio al 31 dicembre 2015 (65%). La detrazione massima consentita è infatti di 30.000 euro;
t) a pagina 69, nel rigo RP80, al quarto capoverso, le parole da "e deve essere mantenuto …” a "per almeno tre anni.” sono soppresse e, nel periodo successivo, le parole "di tale” sono sostituite dalla parola "del”;
u) a pagina 75, nel rigo RN6, colonna 4, nell’ultimo periodo il riferimento al rigo "RN28” è sostituito con "RN31”;
v) a pagina 81, nella colonna 5 del rigo RN24, è aggiunto, infine, il seguente periodo: "Per determinare l’eventuale quota del credito che non trova capienza nell’imposta lorda, si rinvia alle istruzioni fornite al rigo RN47.”;
w) a pagina 84, sono apportate le seguenti modifiche:
  • nel secondo punto elenco del rigo RN36, il riferimento a "Unico 2014” è sostituito con "Unico 2015”;
  • nella colonna 4 del rigo RN38 (Acconti), le parole "o forfetario” sono soppresse;
x) a pagina 87, nella formula denominata "BonusTeorico”, l’importo "640” indicato al numeratore è sostituito con "960”;
y) a pagina 89, nel rigo RN62, al termine della prima riga, il riferimento alla "colonna 3 del rigo RN61” è sostituito con "colonna 4 del rigo RN61”;
z) a pagina 91, nel testo relativo alla Regione Lazio, è soppresso il quarto periodo e dopo il secondo è inserito il seguente periodo: "Solo in quest’ultima ipotesi deve essere barrata la casella "Casi particolari addizionale regionale” nel riquadro del domicilio fiscale”;
aa) a pagina 102, nella voce d’appendice "Mutuo ipotecario relativo alla costruzione e ristrutturazione edilizia dell’abitazione principale”, gli importi "euro 4.000” sono sostituiti con "euro 2.582,28”;
bb)a pagina 107, nella voce d’appendice "Spese sanitarie per persone con disabilità”, al termine del terzo punto elenco, le parole "dall’art. 1, della L. 12 marzo 1999, n. 68” sono sostituite dalle seguenti: "dalla legge 26 maggio 1970, n. 381”;
cc) a pagina 112, nella "tabella aliquote dell’addizionale regionale all’Irpef per l’anno d’imposta 2015”, in corrispondenza delle Regioni Emilia Romagna, Liguria e Lombardia, le parole "oltre 55.001 a 75.000 euro” sono sostituite con "da 55.001 a 75.000 euro”
dd)nella penultima pagina delle istruzioni la tabella "Partiti politici ammessi al beneficio della destinazione volontaria del due per mille dell’Irpef” è sostituita dalla seguente:

PARTITI POLITICI AMMESSI AL BENEFICIO DELLA DESTINAZIONE VOLONTARIA DEL DUE PER MILLE DELL’IRPEF

PARTITO POLITICO
CODICE
Centro Democratico A10
Federazione dei Verdi B30
Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale C12
Italia dei Valori C31
Lega Nord per l’Indipendenza della Padania D13
Movimento Associativo Italiani all’Estero E14
Movimento La Puglia in Più E32
Movimento Politico Forza Italia F15
Nuovo Centrodestra H17
Partito Autonomista Trentino Tirolese K18
Partito della Rifondazione Comunista – Sinistra Europea L19
Partito Democratico M20
Partito Liberale Italiano N21
Partito Socialista Italiano R22
Popolari per l’Italia S23
Scelta Civica T24
Sinistra Ecologia Libertà U25
Südtiroler Volkspartei W26
Union Valdôtaine Y27
Unione di Centro Y29
Unione per il Trentino Z28

o Fascicolo 2 – Modello
a) nel quadro RM, al rigo RM25 i riferimenti all’anno 2014 sono da intendersi 2015 e il riferimento alla percentuale dell’11% è da intendersi al 17%.
o Fascicolo 2 – Istruzioni
a) a pagina 2, nell’indice, in relazione alle istruzioni del quadro RW il riferimento a pagina "33” è modificato con "34” b) a pagina 9, nel rigo RL12, le parole "qualora siano stati prodotti all’estero anche redditi d’impresa” sono eliminate; c) a pagina 16 sono apportate le seguenti modifiche:.
  • nel titolo della sezione VIII, il riferimento all’art. 168 è eliminato;
  • nella sezione VIII, il testo relativo alla lettera b) è eliminato e lettere c) e d) sono ridenominate b) e c)
  • nella colonna 2 del rigo RM17 è eliminato il riferimento alla lettera b) e i riferimenti alle lettere c) e d) sono sostituiti con b) e c);
  • nella sezione X, all’ultimo rigo, il riferimento al "4%” è sostituito con "8%”
d) a pagina 18, nelle istruzioni del rigo RM25, colonna 2, il riferimento all’anno 2014 è da intendersi 2015; e) a pagina 20, nelle istruzioni della colonna 39, il riferimento alla percentuale dell’11% è da intendersi al 17%; f) a pagina 25, nelle istruzioni del rigo RT23, colonna 2, le parole"….RT2, colonna 2” sono sostituite con "RT22 colonna 3” e nelle istruzioni al rigo RT28, il riferimento al rigo "RX1” è sostituito con "RX18”; g) a pagina 29, nel paragrafo della sezione I, dopo le parole "Per coloro che svolgono l’attività di” si aggiunge la parola "affittacamere”; h) a pagina 30, nelle istruzioni di colonna 18 e a pagina 31, nelle istruzioni di colonna 31 il riferimento alla "circolare INPS n. 74 del 6 giugno 2014” è sostituito con "circolare INPS n. 120 del 12 giugno 2015; i) a pagina 31 nelle istruzioni di colonna 3, il riferimento a colonna 33 è sostituito con il riferimento con colonna 35 e in colonna 4, il riferimento a colonna 34 è sostituito con colonna 36; j) a pagina 33, nelle istruzioni del campo 9 del rigo RR14 dopo le parole "(rigo LM6)” inserire le seguenti parole "e per i geometri che applicano il regime forfettario il reddito esposto nella colonna 5 dei righi da LM22 a LM 30”; k) a pagina 34 sono apportate le seguenti modifiche:
  • nel rigo RR15, al campo 9 il riferimento "VE40” è sostituito con "VE50” , dopo le parole "tra i soli soci iscritti ad Albi professionali” inserire la seguente frase "In tali casi il volume d’affari risulta essere pari alla somma del volume d’affari individuale più quello societario.” e al termine delle istruzioni inserire la seguente frase "Per i geometri che applicano il regime forfettario il volume d’affari è equivalente ai componenti positivi derivanti da attività professionale di cui alla colonna 4 dei righi da LM22 a LM30.”;
  • nel quadro RW il riferimento a 10000 euro è sostituito con 15000 euro e le parole "(art. 2, comma 4 bis, del decreto legge 28 gennaio 2014, n. 4, convertito con modificazioni dalla legge 28 marzo 2014, n. 50) sono sostituite con le parole "(art. 2 della legge n. 186 del 2014)”
l) a pagina 44, al quadro RP – Oneri e spese (oneri detraibili) per i non residenti, al punto elenco "interessi pagati….(..da rigo RP8 a RP14 con codice da 8 a 11)” è eliminato "da 8 a”; all’ultimo capoverso "Infine, danno diritto a una detrazione……” il rigo RP64 è sostituito con il rigo RP66; (oneri deducibili) al punto elenco "le somme date spontaneamente a istituti religiosi e Paesi in via di sviluppo (rigo RP26 con codice 2) è sostituito con (rigo RP24 e rigo RP26 con codice 7);
o Fascicolo 3 – Modello
a) nel quadro LM, al rigo LM5, è aggiunta la colonna 1, denominata "Commi 91 e 92 L. 208/2015” b) nel quadro RS, al rigo RS347, dopo la colonna 14 è inserita la colonna 15, denominata "Arbitrato RN24, col. 5”; c) nel quadro FC, Sezione VI, è eliminato il riferimento all'articolo 2, comma 3, del D.M. n. 268/2006; d) nel quadro CE, nel titolo relativo alla Sezione I, leggasi "imposta” in luogo di "impodta”; dopo le diciture "Sezione I-A” e "Sezione I-B” sono eliminati i riferimenti all’art.165, comma 1.
o Fascicolo 3 – Istruzioni
a) a pagina 18, al rigo RF55, nelle istruzioni relative ai codici 43, 44 e 45, le parole "dai soci” sono sostituite con "dall’imprenditore”; b) a pagina 23, il testo dell’"Attenzione” posto immediatamente dopo il rigo RG10 è eliminato; c) a pagina 26, il testo dell’"Attenzione” posto immediatamente dopo il rigo RG22 è eliminato;
d) a pagina 30, sono apportate le seguenti modifiche:
  • nel rigo LM3, il riferimento al rigo LM20, presente al settimo rigo, è da intendersi al rigo LM48;
  • nel rigo LM5, sono apportate le seguenti modifiche:
    • dopo la dicitura "va indicato” è inserito il testo ", in colonna 2,”;
    • in fondo al punto elenco è aggiunto il seguente testo: "Negli importi va altresì ricompresa l’eventuale maggiorazione della spesa, della quota di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria, fiscalmente deducibile, relativa agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi effettuati dal 15 ottobre 2015, il cui costo di acquisizione è maggiorato del 40 per cento (art. 1, commi 91 e 92, della legge 28 dicembre 2015, n. 208). Tale importo va riportato anche in colonna 1”;
e) a pagina 31, alla quarta riga della lettera d), immediatamente dopo le parole "dipendente o assimilato” è aggiunta la parola "non”;
f) a pagina 32, sono apportate le seguenti modifiche:
  • all’ottava riga, la dicitura "rigo L21” è da intendersi "rigo LM21”;
  • nel punto elenco posto all’undicesima riga, le parole "determinato così”, sono sostituite dalle seguenti "determinato con le modalità fissate al comma 64, al lordo delle deduzioni,”;
g) a pagina 33, sono apportate le seguenti modifiche:
  • nel secondo punto elenco è tolta la parola "le attività”, ripetuta due volte;
  • nel rigo LM37, è eliminato il secondo periodo;
h) a pagina 34, sono apportate le seguenti modifiche:
  • nel rigo LM42 "Differenza”, al termine del periodo, è inserito il seguente testo: "I contribuenti che hanno compilato la sezione I e che hanno fruito dell’agevolazione sugli investimenti prevista dall’art. 1, commi 91 e 92, legge n. 208 del 2015, determinano l’acconto 2016 senza tenere conto della predetta agevolazione. A tal fine, gli stessi rideterminano autonomamente l’ammontare della "Differenza”, considerando i componenti negativi di rigo LM5, colonna 2, al netto dell’importo indicato al rigo LM5, colonna 1 e su tale importo calcolano l’acconto dovuto.”;
  • nel testo dell’"Attenzione” posto immediatamente sopra il rigo LM43, sono apportate le seguenti modifiche:
    • la parola "esclusivamente” è sostituita con "sia”,
    • dopo le parentesi, è aggiunto il seguente "che dai contribuenti che compilano la sezione II (regime forfetario)”;
i) a pagina 35, sono apportate le seguenti modifiche:
  • il testo dell’"Attenzione” posto immediatamente dopo il rigo LM44 è eliminato;
  • al rigo LM45, colonna 2, dopo le parole "nel caso di adesione al regime di vantaggio”, poste all’interno delle parentesi, è aggiunto il seguente testo: "o di versamento effettuato in fase di transito al regime forfetario”
j) a pagina 42 dopo il punto elenco, le parole "del presente modello” sono eliminate; k) a pagina 44, sono apportate le seguenti modifiche:
  • al terzultimo capoverso, dopo le parole "6 luglio 2011”, è inserito il seguente testo: ", oppure al regime forfetario per gli esercenti attività d’impresa arti o professioni, di cui all’articolo 1, commi 54-89 della legge 23 dicembre 2014, n. 190”
  • all’ ultimo rigo, nel rigo RS40, la dicitura "LM13, colonna 1” è sostituita con "LM41”;
l) a pagina 52, al terzo capoverso, dopo la frase: "siano stati corrisposti più compensi” sono aggiunte le parole "o redditi”;
m) a pagina 56, sono apportate le seguenti modifiche:
  • al rigo RQ92, le parole "l’apposito codice tributo” sono sostituite dalla dicitura "il codice tributo 1811”;
  • nella descrizione della Sezione XXIII-C, al secondo punto elenco, il testo compreso tra le virgole, da "inclusi” a "19 luglio 2002”, è eliminato;
  • al rigo RQ93, le parole "l’apposito codice tributo” sono sostituite dalla dicitura "il codice tributo 1813”;
n) a pagina 82, nel quadro FC, neel punto elenco relativo alla Sezione VI, la frase: "ovvero dall’art. 2, comma 3, del D.M. n. 268 del 2006.” è eliminata.

 

Motivazioni

Con il presente provvedimento vengono approvate alcune modifiche al modello di dichiarazione "Unico Persone Fisiche 2016” e alle relative istruzioni.
Le modifiche si sono rese necessarie per adeguare le istruzioni ad alcune indicazioni di prassi intervenute dopo l’approvazione del 29 gennaio 2016, nonché per correggere alcuni errori materiali riscontrati successivamente alla pubblicazione del predetto modello di dichiarazione sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate.
Riferimenti normativi

Attribuzioni del Direttore dell’Agenzia delle Entrate

Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 (art. 57; art. 62; art. 66; art. 67, comma 1; art. 68, comma 1; art. 71, comma 3, lettera a); art. 73, comma 4).
Statuto dell’Agenzia delle Entrate, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2001 (art. 5, comma 1; art. 6, comma 1).
Regolamento di amministrazione dell’Agenzia delle Entrate, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 36 del 13 febbraio 2001 (art. 2, comma 1).
Decreto del Ministro delle Finanze 28 dicembre 2000, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 9 del 12 febbraio 2001.
Disciplina normativa di riferimento

Legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge di stabilità 2016) (art. 1, commi 91 e 92) Provvedimento 29 gennaio 2016, pubblicato in pari data sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate - Approvazione del modello di dichiarazione "Unico 2016– PF”, con le relative istruzioni, che le persone fisiche devono presentare nell’anno 2016, per il periodo d’imposta 2015, ai fini delle imposte sui redditi e dell’imposta sul valore aggiunto.
Approvazione dei modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell’applicazione dei parametri da utilizzare per il periodo d’imposta 2015 nonché della scheda da utilizzare ai fini delle scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’IRPEF.
La pubblicazione del presente provvedimento sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate tiene luogo della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, ai sensi dell’articolo 1, comma 361, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244.

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web