Provvedimento Agenzia Entrate del 16.05.2016 (2016/27375)

 

Provvedimento di revoca dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività di assistenza fiscale - Centro di Assistenza Fiscale Srl – CAF Imprese (C.F. 01886110350)

 

IL DIRETTORE REGIONALE

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento,
DISPONE

la revoca dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività di assistenza fiscale e la cancellazione dall’Albo dei Centri autorizzati all’esercizio dell’attività di assistenza fiscale di cui all’art. 9, comma 1, lett. a), del decreto ministeriale 31 maggio 1999, n. 164, nei confronti del Centro di Assistenza Fiscale Srl – CAF Imprese (di seguito denominato "CAAF IMPRESE s.r.l.”), codice fiscale e partita Iva 01886110350, con sede in Reggio Emilia (RE), Viale Timavo n. 43.
MOTIVAZIONI

  • Con decreto dell’11 luglio 2000, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 174 del 27 luglio 2000, è stata disposta nei confronti del CAAF IMPRESE s.r.l. l’autorizzazione "all’esercizio dell’attività di assistenza fiscale alle imprese prevista dall’art. 34 del decreto legislativo n. 241 del 9 luglio 1997”; conseguentemente lo stesso è stato inscritto al n. 56 dell’Albo dei centri di assistenza fiscale per le imprese;
  • Il CAAF IMPRESE s.r.l., con comunicazione inviata via pec in data 12 febbraio 2016, a firma dell’Amministratore Unico dott.ssa Donatella Prampolini, ha comunicato a questa Direzione regionale di non svolgere più l’attività di assistenza fiscale e di non detenere i requisiti previsti dal decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175 e, conseguentemente, ha chiesto la revoca dell’iscrizione all’Albo dei centri di assistenza fiscale per le imprese.
Avvertenze

Ai sensi dell’art. 9, comma 3, del d.m. n. 164/1999, la revoca dell’autorizzazione all’esercizio dell’attività di assistenza fiscale comporta il divieto di "utilizzare le parole: "CAF” e "Centri di assistenza fiscale”.
Il presente provvedimento sarà pubblicato sul sito internet dell’Agenzia dell’Entrate, ai sensi dell’art. 1, comma 361, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008).
Avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso nei termini e nelle forme previste dal Codice del Processo Amministrativo (decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104).
Unità organizzativa responsabile del procedimento: Agenzia delle Entrate - Direzione Regionale dell’Emilia Romagna - Settore Servizi e Consulenza - Ufficio Gestione tributi, Via Marco Polo n. 60, Bologna. Ufficio al quale rivolgersi per chiedere informazioni: Agenzia delle Entrate - Direzione Regionale dell’Emilia Romagna - Settore Servizi e Consulenza - Ufficio Gestione tributi, Via Marco Polo n. 60, Bologna. Indirizzo pec: dr.emiliaromagna.gtpec@pce.agenziaentrate.it

 

Riferimenti normativi e di prassi:

  • Decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241
  • Decreto ministeriale 31 maggio 1999, n. 164;
  • Legge 24 dicembre 2007, n. 244;
  • Decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104;
  • Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 21/E del 4 maggio 2009;
  • Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 57/E del 23 dicembre 2009;
  • Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 28/E del 25 settembre 2014;
  • Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 31/E del 30 dicembre 2014;
  • Circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 7/E del 26 febbraio 2015

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report