Provvedimento Agenzia Entrate del 11.07.2013 (2013/84855)

 

Competenza territoriale delle direzioni provinciali di Roma

 


IL DIRETTORE DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente atto
DISPONE:


 

1. Competenza territoriale delle direzioni provinciali di Roma

1.1. Dal 22 luglio 2013 le direzioni provinciali di Roma operano con la competenza territoriale di cui alla delibera del Comitato di gestione dell'Agenzia delle Entrate n. 18 del 16 maggio 2013, approvata dal sig. Ministro il 19 giugno 2013. Le nuove circoscrizioni territoriali sono riportate nell'unita tabella.
1.2. Conseguentemente, per il periodo intercorrente tra l'entrata in vigore del nuovo assetto amministrativo di Roma Capitale e il 22 luglio 2013 restano ferme le previgenti circoscrizioni territoriali, riferite ai Municipi preesistenti.
1.3. Il presente atto viene pubblicato sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate ai sensi dell'articolo 1, comma 361, della legge 24 dicembre 2007, n. 244, anche per gli effetti di cui all'articolo 5, comma 2, della legge 27 luglio 2000, n. 212.

 

Motivazioni

L'art. 24 della legge 5 maggio 2009, n. 42, ha trasformato il comune di Roma in un ente territoriale denominato Roma Capitale, dotato di speciale autonomia statutaria, amministrativa e finanziaria. L'emanazione dello Statuto demandata all'Assemblea capitolina (questa la nuova denominazione del Consiglio comunale).
In attuazione della predetta disposizione stato emanato il decreto legislativo 17 settembre 2010, n. 156. L'art. 3, comma 5, del decreto prevede che il numero dei municipi di Roma Capitale, quali circoscrizioni di decentramento, non debba essere superiore a quindici (le precedenti circoscrizioni di Roma erano venti, poi diventate diciannove a seguito dell'istituzione del comune di Fiumicino).
Nello Statuto di Roma Capitale - approvato dall'Assemblea capitolina con deliberazione n. 8 del 7 marzo 2013 - il numero dei municipi fissato appunto in quindici. Con successiva deliberazione n. 11 dell'11 marzo 2013 l'Assemblea ha determinato la circoscrizione territoriale dei nuovi municipi: la riduzione avvenuta accorpando tra loro otto delle precedenti circoscrizioni. Tutti i municipi sono stati rinumerati in modo sequenziale (da I a XV), sicché nessuno ha mantenuto la precedente numerazione. In base alla richiamata deliberazione n. 11, l'operativit del nuovo assetto amministrativo decorre dal primo rinnovo degli organi municipali successivo alla deliberazione medesima.
Per mantenere la coincidenza tra la nuova ripartizione amministrativa e la competenza territoriale delle direzioni provinciali di Roma si reso necessario ridefinire la circoscrizione di queste ultime, fissata nell'allegato A al Regolamento di amministrazione dell'Agenzia. Le modifiche al predetto allegato sono state approvate dal Comitato di gestione con delibera n. 18 del 16 maggio scorso. La delibera stata oggetto di approvazione espressa da parte del sig. Ministro il 19 giugno 2013.
Tenuto conto dei tempi tecnici necessari ad aggiornare gli archivi informatici, il presente atto fissa al 22 luglio 2013 la decorrenza degli effetti della delibera del Comitato di gestione. Precisa altres che per il periodo intercorrente tra l'operativit del nuovo assetto amministrativo e il 21 luglio restano ferme le previgenti circoscrizioni territoriali, riferite ai Municipi preesistenti.

 

Riferimenti normativi

a) Attribuzioni del Direttore dell'Agenzia delle Entrate:
Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 (art. 66; art. 67, comma 1; art. 68, comma 1)
Statuto dell'Agenzia delle Entrate (art. 5, comma 1; art. 6, comma 1)
b) Organizzazione interna dell'Agenzia delle Entrate:
Regolamento di amministrazione dell'Agenzia delle Entrate (art. 5 e allegato A)
Delibera del Comitato di gestione n. 18 del 16 maggio 2013
c) Istituzione di Roma Capitale
Legge 5 maggio 2009, n. 42 (art. 24)
Decreto legislativo 17 settembre 2010, n. 156
Deliberazione dell'Assemblea capitolina n. 8 del 7 marzo 2013, che ha approvato lo Statuto di Roma Capitale
Deliberazione dell'Assemblea capitolina n. 11 dell'11 marzo 2013

Allegato :

 

Direzione Provinciale I di Roma

 

Circoscrizione territoriale:

Municipi I, III, XII, XIII, XIV e XV di Roma (gi Municipi I, IV, XVI, XVII, XVIII, XIX e XX) e
comuni di: Allumiere, Anguillara Sabazia, Bracciano, Campagnano di Roma, Canale Monterano,
Capena, Castelnuovo di Porto, Cerveteri, Civitavecchia, Civitella San Paolo, Fiano Romano,
Filacciano, Fonte Nuova, Formello, Ladispoli, Magliano Romano, Manziana, Mazzano Romano,
Mentana, Monterotondo, Morlupo, Nazzano, Ponzano Romano, Riano, Rignano Flaminio,
Sacrofano, Santa Marinella, Sant'Oreste, Torrita Tiberina, Trevignano Romano, Tolfa

 

Direzione Provinciale II di Roma

 

Circoscrizione territoriale:

Municipi VI, VII, VIII, IX, X e XI di Roma (gi Municipi VIII, IX, X, XI, XII, XIII e XV) e
comuni di: Fiumicino, Pomezia, Ardea, Anzio e Nettuno

 

Direzione Provinciale III di Roma

 

Circoscrizione territoriale:

Municipi II, IV e V di Roma (gi Municipi II, III, V, VI e VII) e comuni di: Affile, Agosta,
Albano Laziale, Anticoli Corrado, Arcinazzo Romano, Ariccia, Arsoli, Artena, Bellegra, Camerata
Nuova, Canterano, Capranica Prenestina, Carpineto Romano, Casape, Castel Madama, Castel San
Pietro Romano, Castel Gandolfo, Cave, Cerreto Laziale, Cervara di Roma, Ciampino, Ciciliano,
Cineto Romano, Colleferro, Colonna, Frascati, Gallicano nel Lazio, Gavignano, Genazzano,
Genzano di Roma, Gerano, Gorga, Grottaferrata, Guidonia Montecelio, Jenne, Labico, Lanuvio,
Lariano, Licenza, Mandela, Marano Equo, Marcellina, Marino, Montecompatri, Monteflavio,
Montelanico, Montelibretti, Monte Porzio Catone, Montorio Romano, Moricone, Nemi, Nerola,
Olevano Romano, Palestrina, Palombara Sabina, Percile, Pisoniano, Poli, Riofreddo, Rocca
Canterano, Rocca di Cave, Rocca di Papa, Rocca Priora, Rocca Santo Stefano, Roccagiovine,
Roiate, Roviano, Sambuci, San Cesareo, San Gregorio da Sassola, San Polo dei Cavalieri, San
Vito Romano, Sant'Angelo Romano, Saracinesco, Segni, Subiaco, Tivoli, Vallepietra, Vallinfreda,
Valmontone, Velletri, Vicovaro, Vivaro Romano, Zagarolo

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS