Provvedimento Agenzia Entrate del 09.03.2016 (2016/36501)

 

Modificazioni alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nelle dichiarazioni modelli 730/2016 nelle comunicazioni di cui ai modelli 730-4 e 730-4 integrativo nonché nella scheda riguardante le scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’IRPEF e alle istruzioni per lo svolgimento degli adempimenti previsti per l’assistenza fiscale da parte dei sostituti d’imposta, approvate con provvedimento del 15 febbraio 2016

 

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento
Dispone:

1. Modificazioni alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nelle dichiarazioni modelli 730/2016 nelle comunicazioni di cui ai modelli 730-4 e 730-4 integrativo nonché nella scheda riguardante le scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’IRPEF e alle istruzioni per lo svolgimento degli adempimenti previsti per l’assistenza fiscale da parte dei sostituti d’imposta

1.1 Al provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 15 febbraio 2016, pubblicato in pari data, concernente l’approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nelle dichiarazioni modelli 730/2016 nelle comunicazioni di cui ai modelli 730-4 e 730-4 integrativo nonché nella scheda riguardante le scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’IRPEF e l’approvazione delle istruzioni per lo svolgimento degli adempimenti previsti per l’assistenza fiscale da parte dei sostituti d’imposta, dei CAF e dei professionisti abilitati, sono apportate le seguenti modifiche:
  • Specifiche tecniche 730 2016
a) A pagina 31, prima della prima riga, è inserito il seguente testo: "Anomalie nell’apposizione della firma

Nel caso di anomalie nell’apposizione della firma per la destinazione del due per mille dell’Irpef il relativo campo "Anomalia” deve essere impostato con uno dei seguenti valori: 0 - nessuna anomalia”
b) A pagina 54, nell’esempio "4: Caso di terreno affittato per parte di anno”, nella colonna "Reddito dominicale”, il numero "1.000” è sostituito con il numero "900” in entrambi i righi;
c) A pagina 83: nel paragrafo "Caso nel quale in almeno un rigo è indicato il codice 4 nel campo "Utilizzo” di col. 2 ed in nessuno degli altri righi sono indicati i codici 3 e/o 8 e/o 14” sono eliminate le parole da "Se nella casella casi particolari” a "pari al totale delle quote di rendita” e sono infine inserite le seguenti:
"Presenza del codice 4 (canoni non percepiti) nella casella casi particolari di colonna 7 in almeno uno dei righi compilati:

- se in nessuno dei righi è stato impostato il campo "Canone di locazione” di colonna 6, il reddito del fabbricato è pari al totale delle quote di rendita.

- se, invece, in almeno uno dei righi è impostato il campo "Canone di locazione” di colonna 6, il reddito del fabbricato è pari al totale delle quote di canone di locazione”;

d) a pagina 253:

i. il paragrafo "15.15.1 Credito d’imposta per negoziazione e arbitrato - rigo 45 del mod.730-3” è interamente eliminato;
ii. il numero del paragrafo relativo al "Credito d’imposta per il riacquisto della prima casa - rigo 41 del mod. 730-3” è sostituito dal seguente: "15.15.1”

e) a pagina 254:

i. nell’ottava riga dopo le cifre "-33” sono eliminate le cifre "-45”;

ii. il numero del paragrafo relativo al "Credito d’imposta per l’incremento dell’occupazione - rigo 42 del mod. 730-3” è sostituito dal seguente: "15.15.2”;

iii. nella diciassettesima riga del paragrafo "Credito d’imposta per l’incremento dell’occupazione - rigo 42 del mod. 730-3”, dopo le cifre "- 33” sono eliminate le cifre "-45”;
f) a pagina 255:

i. il numero del paragrafo relativo al "Credito d’imposta reintegro anticipazioni fondi pensione – rigo 43 del mod. 730-3” è sostituito dal seguente: "15.15.3”;

ii. nella diciottesima riga del paragrafo "Credito d’imposta reintegro anticipazioni fondi pensione – rigo 43 del mod. 730-3” dopo le cifre "- 33” sono eliminate le cifre "-45”;

iii. il numero del paragrafo relativo al "Credito d’imposta per mediazione - rigo 44 del mod. 730-3” è sostituito dal seguente: "15.15.4”;

g) a pagina 266:

i. nella seconda riga dopo le cifre "-33” sono eliminate le cifre "-45”;

ii. prima del paragrafo "15.16 Totale detrazioni e credito di imposta – rigo 38 del mod. 730-3” è inserito il paragrafo "15.15.5 Credito d’imposta per negoziazione e arbitrato - rigo 45 del mod. 730-3”

h) a pagina 267, nella prima riga dopo le cifre "– rigo 55”, sono eliminate le cifre "-56”;

i) a pagina 299, nel secondo punto elenco del paragrafo "15.24.9.1.1 Disposizioni per la determinazione dell’acconto in presenza di redditi derivanti da attività noleggio occasionale imbarcazioni, redditi dei terreni e redditi dei fabbricati con agevolazione per sospensione procedura esecutiva di sfratto”, dopo le parole "reddito agrario dei terreni del” sono eliminate le parole seguenti: "7% in luogo della rivalutazione del”; j) a pagina 316 è infine inserito il seguente paragrafo:

k) "15.37 Residuo credito d’imposta per negoziazione e arbitrato - rigo 151 del mod. 730-3 Per la compilazione di tale rigo si rinvia alle istruzioni relative al rigo 45 del mod. 730-3 (credito d’imposta per Negoziazione e Arbitrato)”

l) a pagina 317 il numero del paragrafo "Credito d’imposta per il riacquisto della prima casa - rigo 41 del mod. 730-3” è sostituito dal numero "15.38”;

m) a pagina 328, nel secondo punto elenco, dopo le parole "non è compilato il quadro A dei terreni” sono aggiunte le seguenti: "ovvero se compilato in nessuno dei righi risulta barrata la casella di col. 10 (coltivatore diretto o IAP)”; o Specifiche tecniche 730 2016 XML Nel tracciato xml è stato aggiunto il campo relativo al rigo 151 del mod. 730-3.

2. Correzioni alle specifiche tecniche

2.1. Eventuali correzioni alle specifiche tecniche saranno pubblicate nell’apposita sezione del sito internet dell’Agenzia delle Entrate e ne sarà data relativa comunicazione.

Motivazioni

Con il presente provvedimento vengono approvate alcune modifiche alle specifiche tecniche al modello di dichiarazione "730/2016”.

Le modifiche si rendono necessarie per adeguare le specifiche tecniche alle segnalazioni pervenute dai CAF, dalle associazioni di categoria nonché per correggere alcuni errori materiali riscontrati successivamente alla pubblicazione delle predette specifiche tecniche sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate.

Riferimenti normativi

Attribuzioni del Direttore dell’Agenzia delle Entrate

Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 (art. 57; art. 62; art. 66; art. 67, comma 1; art. 68, comma 1; art. 71, comma 3, lettera a); art. 73, comma 4); Statuto dell’Agenzia delle Entrate, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2001 (art. 5, comma 1; art. 6, comma 1);

Regolamento di amministrazione dell’Agenzia delle Entrate, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 36 del 13 febbraio 2001 (art. 2, comma 1);

Decreto del Ministro delle Finanze 28 dicembre 2000, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 9 del 12 febbraio 2001.

Disciplina normativa di riferimento

Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate 15 febbraio 2016 recante approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nelle dichiarazioni modelli 730/2016 nelle comunicazioni di cui ai modelli 730-4 e 730-4 integrativo nonché nella scheda riguardante le scelte della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’IRPEF. Approvazione delle istruzioni per lo svolgimento degli adempimenti previsti per l’assistenza fiscale da parte dei sostituti d’imposta, dei CAF e dei professionisti abilitati; La pubblicazione del presente provvedimento sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate tiene luogo della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, ai sensi dell’articolo 1, comma 361, della Legge 24 dicembre 2007, n. 244.

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS