Provvedimento Agenzia Entrate del 01.12.2015 (2015/154279)

 

Approvazione delle modifiche al modello di versamento "F24 Enti pubblici” ed alle relative specifiche tecniche

 

 

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA

In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento
DISPONE

 

 

1. Modifiche al modello "F24 Enti pubblici”
1.1 Al modello F24 Enti pubblici (di seguito F24 EP), approvato con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 28 giugno 2013, nella sezione "DETTAGLIO VERSAMENTO” è inserito il campo "importi a credito compensati”.
1.2 Per effetto delle modifiche di cui al punto 1.1, con il presente provvedimento sono approvati la nuova versione del modello "F24 EP” e le relative specifiche tecniche, da utilizzare per la trasmissione telematica dei versamenti all’Agenzia delle entrate, riportati, rispettivamente, negli allegati "1” e "2”, che costituiscono parte integrante del presente provvedimento.
1.3 Con successiva risoluzione sono impartite le istruzioni per la compilazione del modello di pagamento.

 

2. Decorrenza delle modifiche

2.1 Le disposizioni contenute nel presente provvedimento hanno effetto a decorrere dal 7 gennaio 2016.
2.2 Le specifiche tecniche preesistenti alle modifiche di cui ai punto 1.1 per la trasmissione telematica dei versamenti all’Agenzia delle entrate, possono essere utilizzate secondo la precedente versione fino al 30 giugno 2016.
2.3 Per quanto non diversamente disciplinato dal presente provvedimento, si applicano le disposizioni contenute nei provvedimenti del Direttore dell’Agenzia delle entrate dell’8 novembre 2007 e del 23 marzo 2009.

 

Motivazioni

Al fine di favorire la trasparenza e semplificare le operazioni poste in essere dai sostituti d'imposta, l’art. 15 del d.lgs. n. 175/2014 ha previsto che le somme rimborsate ai percipienti a seguito di assistenza fiscale, nonché le eccedenze di versamento di ritenute e imposte sostitutive sono utilizzate dai sostituti d’imposta esclusivamente in compensazione, ai sensi dell'articolo 17, comma 1, del decreto legislativo n. 241 del 1997.
Tanto premesso, considerato che i sostituti d’imposta del settore pubblico utilizzano il modello F24 EP per il pagamento delle ritenute, imposte e contributi, con il presente provvedimento viene aggiunta la colonna "importi a credito compensati” al predetto modello F24 EP, in modo da consentire il recupero in compensazione delle somme rimborsate ai percipienti a seguito di assistenza fiscale, nonché delle eccedenze di versamento di ritenute e imposte sostitutive.
Inoltre, tale innovazione consentirà progressivamente di utilizzare in compensazione, tramite il modello F24 EP, anche gli altri crediti d’imposta maturati dagli enti pubblici.
Il provvedimento approva, altresì, le specifiche tecniche da utilizzare per la trasmissione telematica dei versamenti all’Agenzia delle entrate.
Sino alla data del 30 giugno 2016 è possibile utilizzare le specifiche tecniche secondo la precedente versione, preesistenti alle modifiche di cui ai punto 1.1, per la trasmissione telematica dei versamenti all’Agenzia delle entrate.
La versione aggiornata del software di compilazione e controllo è disponibile gratuitamente sul sito internet dell’Agenzia delle entrate www.agenziaentrate.gov.it .

 

Riferimenti normativi

Attribuzioni del Direttore dell’Agenzia delle entrate

- Decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300 (art. 8, comma 1; art. 57; art. 62; art. 66; art. 67, comma 1; art. 68, comma 1; art. 71, comma 3, lettera a); art. 73, comma 4);
- Statuto dell’Agenzia delle entrate, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2001 (art. 5, comma 1; art. 6, comma 1);
- Regolamento di amministrazione dell’Agenzia delle entrate, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 36 del 13 febbraio 2001 (art. 2, comma 1);
- Decreto del Ministro delle Finanze 28 dicembre 2000, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 9 del 12 febbraio 2001.

 

Disciplina normativa di riferimento

- Legge 29 ottobre 1984, n. 720 (tabelle A e B): istituzione del sistema di tesoreria unica per enti ed organismi pubblici. (Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 298 del 29 ottobre 1984);
- Decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 277 del 28 novembre 2014 (art.15.
- Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate dell’8 novembre 2007- Approvazione del modello "F24 enti pubblici”;
- Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 23 marzo 2009 – Estensione dell’utilizzo ad altre amministrazioni pubbliche nonché ad altre tipologie di tributi erariali
- Approvazione nuove specifiche tecniche;
- Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 28 giugno 2013 – Estensione della modalità di versamento "F24 Enti pubblici” al tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, alla tariffa e alla maggiorazione di cui all’articolo 14 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. n. 201, convertito con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 e successive modificazioni ed approvazione della modifica al modello di versamento "F24 Enti pubblici”.
La pubblicazione del presente provvedimento sul sito internet dell’Agenzia delle entrate tiene luogo della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale ai sensi dell’articolo 1, comma 361, della legge 24 dicembre 2007, n. 244.

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web