Provvedimento Agenzia Entrate 8 febbraio 2001

Approvazione dei limiti di ricavi o compensi entro cui è possibile avvalersi del regime fiscale delle attività marginali
Provvedimento Agenzia Entrate 8 febbraio 2001
GU 42 del 20/02/2001

1. Sono approvati, per i diversi settori di attività, nella misura indicata nell'allegato 1 [leggere "1.A", nota T&L] , i limiti di ricavi di cui all'art. 14, comma 1, della legge 23 dicembre 2000, n. 388. I predetti limiti, determinati sulla base della nota tecnica e metodologica contenuta nell'allegato 2 [leggere "1", nota T&L] , sono utilizzati al fine di verificare l'ammissibilità al regime fiscale delle attività marginali.
2. I contribuenti che svolgono più attività, per le quali risultano applicabili gli studi di settore, sono ammessi al regime fiscale delle attività marginali a condizione che l'ammontare complessivo dei ricavi sia non superiore a lire 50 milioni e che le singole attività diano luogo a ricavi di ammontare non superiore ai limiti di cui al punto 1.

Motivazioni.
Il presente atto, previsto dall'art. 14, comma 1, della legge 23 dicembre 2000, n. 388, recante disposizioni riguardanti il regime fiscale delle attività marginali, stabilisce, per i diversi settori di attività, il limite dei ricavi o compensi entro cui è possibile avvalersi del regime fiscale disciplinato nel medesimo articolo.
Si riportano i riferimenti normativi dell'atto.

a) Attribuzioni del direttore dell'Agenzia delle entrate:
(omissis)
b) Disciplina degli studi di settore e del regime delle attività marginali:
decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917: approvazione del testo unico delle imposte sui redditi;
decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600: disposizioni comuni in materia di accertamento delle imposte sui redditi;
decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633: istituzione e disciplina dell'imposta sul valore aggiunto;
decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, e successive modificazioni: istituzione dell'imposta regionale sulle attività produttive esercitate nel territorio delle regioni;
decreto legislativo 30 agosto 1993, n. 331, convertito, con modificazioni dalla legge 29 ottobre 1993, n. 427 (art. 62-bis): istituzione degli studi di settore;
legge 8 maggio 1998, n. 146 (art. 10): individuazione delle modalità di utilizzazione degli studi di settore in sede di accertamento nonché le cause di esclusione degli stessi;
decreto del Presidente della Repubblica 31 maggio 1999, n. 195: disposizioni concernenti i tempi e le modalità di applicazione degli studi di settore;
decreti ministeriali 30 marzo 1999, 3 febbraio 2000, 25 febbraio 2000: approvazione degli studi di settore relativi ad attività economiche nel settore delle manifatture, del commercio e dei servizi;
legge 23 dicembre 2000, n. 388 (art. 14): disposizioni riguardanti il regime fiscale delle attività marginali.
Il presente atto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Allegato 1
Criteri per la definizione dei limiti dei ricavi per i soggetti che si avvalgono del regime fiscale delle attività marginali

NOTA TECNICA E METODOLOGICA
Le persone fisiche esercenti attività per le quali risultano applicabili gli studi di settore possono avvalersi del regime fiscale delle attività marginali a condizione che i ricavi o compensi del periodo d'imposta risultino di ammontare non superiore ad un valore limite, differenziato in relazione ai diversi settori di attività. Tale limite non può, comunque, essere superiore a 50 milioni di lire.
Di seguito vengono esposti i criteri seguiti per l'individuazione dei limiti dei ricavi per gli ottantasei studi di settore in vigore nell'anno d'imposta 1999.
L'elaborazione è stata condotta sui questionari, utilizzati per la definizione degli studi di settore, relativi alle persone fisiche. Per ogni studio di settore è stata analizzata la distribuzione ventilica dei ricavi dichiarati dalle persone fisiche, eventualmente allineati al ricavo di riferimento minimo determinato in base all'applicazione degli studi di settore.
Una volta ottenuta la distribuzione ventilica di ciascuno studio si è, in particolare, preso in esame lo studio di settore SM01U - commercio al dettaglio di alimentari.
Si è scelta tale attività in quanto risulta tra quelle con ricarico più basso, quindi con un ridotto margine lordo e con una bassa redditività.
Dall'esame della distribuzione ventilica dello studio di settore SM01U è emerso che si posiziona al di sotto della soglia massima dei 50 milioni di lire, fissata nell'art. 14 del capo III della legge n. 388, del 23 dicembre 2000 (legge finanziaria 2001), il valore del 1° ventile, pari a 48 milioni di lire.
Da ciò consegue che, come valore limite per l'applicazione del regime fiscale delle attività marginali per gli ottantasei studi di settore in vigore nell'anno d'imposta 1999, è stato scelto il valore del 1° ventile della distribuzione dei ricavi.
In tal modo si è ottenuto un limite, differenziato in relazione ai diversi settori di attività, che tiene conto delle dimensioni medie degli operatori del settore. Per valori del 1° ventile superiori a 50 milioni di lire, il limite è stato comunque fissato a 50 milioni di lire.
Nell'allegato 1.A viene riportata la tabella degli studi di settore in vigore nell'anno d'imposta 1999 con il valore dei limiti dei ricavi per l'applicazione del regime fiscale delle attività marginali.

Allegato 1.A
Tabella dei limiti dei ricavi per i soggetti che si avvalgono del regime fiscale delle attività marginali

Studi di settore in vigore nell'anno d'imposta 1999

Limite dei ricavi
(in mln di lire)

SD01A

Fabbricazione di prodotti di pasticceria secca, gelati, cacao, confetteria

28

SD01B

Fabbricazione di prodotti di pasticceria fresca

37

SD02U

Fabbricazione paste alimentari

25

SD03U

Molitoria dei cereali

13

SD04A

Lavorazione artistica marmo e pietre affini

19

SD04B

Estrazione pietre ornamentali, altre pietre da costruzione, ardesia

26

SD04C

Estrazione di ghiaia e sabbia

27

SD04C

Estrazione argilla, pomice, pietra da gesso, dolomite eccetera

16

SD04E

Sagagione e frantumazione pietre

29

SD06U

Fabbricazione dei ricami

14

SD07A

Fabbricazione di articoli di calzetteria a maglia

27

SD07B

Fabbricazione di articoli di maglieria

14

SD07C

Confezione di vestiario esterno

16

SD07D

Confezione di indumenti da lavoro o indumenti particolari

14

SD07E

Confezione di biancheria personale

15

SD07F

Confezione di varie e accessori per l'abbigliamento

15

SD07G

Altre attività collegate all'industria dell'abbigliamento

16

SD08U

Fabbricazione calzature, componenti e accessori

40

SD09A

Fabbricazione di mobili, sedie

23

SD09B

Fabbricazione di poltrone e divani

20

SD09C

Prima lavorazione del legno

14

SD09D

Fabbricazione porte e finestre in legno

15

SD09E

Prodotti vari in legno, carpenteria e sughero

17

SD10A

Filatura e tessitura di fibre tipo cotone e lino

32

SD10B

Confezioni biancheria da letto, tavola e arredamento

19

SD12U

Fabbricazione di prodotti di panetteria

42

SD13U

Finissaggio di tessili

14

SD14U

Lavorazione della lana

21

SD16U

Confezione su misura di vestiario

6

SD18U

Fabbricazione prodotti in ceramica,, in terracotta per l'edilizia

14

SD21U

Fabbricazione e confezionamento di occhiali

22

SG31U

Riparazioni meccaniche di autoveicoli

16

SG32U

Riparazioni impianti elettrici e alimentazione per autoveicoli

15

SG33U

Servizi degli istituti di bellezza

15

SG34U

Servizi saloni di barbieri e parrucchieri

12

SG35U

Rosticcerie, pizzerie a taglio, friggitorie

26

SG36U

Ristoranti, trattorie, pizzerie, osterie e birrerie con cucina

29

SG37U

Bar e caffè, gelaterie

25

SG39U

Agenzie di mediazione mobiliare

17

SG34U

Riparazione di carrozzerie di autoveicoli

16

SG44U

Alberghi e motel

41

SG46U

Riparazione di trattori agricoli

19

SG47U

Riparazione e sostituzione pneumatici

19

SG49U

Riparazione motocicli e ciclomotori

12

SG50U

Intonacatura, tinteggiatura, rivestimenti di pavimenti e di muri

18

SG51U

Conservazione e restauro di opere d'arte

9

SG48U

Campeggi, aree attrezzate per roulottes, villaggi turistici

16

SG61A

Intermediari del commercio di alimentari, bevande, tabacco

28

SG61B

Intermediari del commercio di mobili, casalinghi, frramenta

27

SG61C

Intermediari del commercio di prodotti tessili, abbigliamento e calzature

31

SG61D

Intermediari del commercio di prodotti vari

29

SG61E

Intermediari del commercio di macchinari, impianti industriali, navi eccetera

31

SG61F

Intermediari del commercio di materie prime agricole eccetera

26

SG61G

Intermediari del commercio di combustibili, prodotti chimici per l'industria

26

SG61H

Intermediari del commercio di legname e materiali da costruzione

31

SG62U

Ristoranti con annesso intrattenimento e spettacolo

50

SG63U

Bar, caffè con annesso intrattenimento e spettacolo

13

SG64U

Bottiglierie ed enoteche con somministrazione

12

SG65U

Affittacamere, case per vacanze e altri esercizi alberghieri complementari

5

SG67U

Lavanderie, servizi delle lavanderie a secco, tintorie

13

SG68U

Trasporto merci su strada

37

SG69A

Demolizione di edifici e sistemazione del terreno

27

SG69B

Trivellazioni e perforazioni

15

SG69C

Costruzione autostrade, strade, campi aviazione, impianti sportivi

33

SG69D

Costruzione di opere idrauliche

22

SG69E

Lavori generali di costruzione

19

SG70U

Servizi di pulizia

12

SG71U

Altri lavori di completamento degli edifici

17

SM01U

Commercio al dettaglio di alimentari

48

SM04U

Commercio al dettaglio di carni

50

SM03A

Commercio ambulante di alimentari e bevande

26

SM03B

Commercio ambulante di tessuti e abbigliamento

20

SM03C

Commercio ambulante di mobili, articoli per uso domestico e altri n.c.a.

13

SM03D

Commercio ambulante di calzature e pelletterie

18

SM05A

Commercio al dettaglio di confezioni, biancheria

27

SM05B

Commercio al dettaglio di calzature, pelletterie, cappelli

23

SM06A

Commercio al dettaglio di elettrodomestici, hi-fi, dischi e nastri

31

SM06B

Commercio al dettaglio di strumenti musicali

28

SM06C

Commercio al dettaglio di casalinghi e altri articoli di usi domestico

24

SM07U

Commercio al dettaglio di merceria e di filati per maglieria

15

SM08A

Commercio al dettaglio di giochi e giocattoli

22

SM08B

Commercio al dettaglio di artcoli sportivi, da regalo e bigiotteria

23

SM09A

Commercio di autoveicoli

26

SM09B

Commercio all'ingrosso e al dettaglio di motocicli e ciclomoto

44

SM10U

Commercio parti e accessori di autoveicoli e di motocicli

31

SM16U

Commercio al dettaglio di articoli di profumeria

26

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Analisi di Bilancio Online - richiedi subito il tuo report