Provvedimento Agenzia Entrate 3 agosto 2004

Modifiche ed integrazioni al decreto del Ministero delle finanze datato 13 luglio 2000 e ai provvedimenti del direttore dell'Agenzia delle entrate datati 23 luglio 2001 e 22 ottobre 2002, concernenti, rispettivamente, l'attuazione delle disposizioni recate dagli articoli 6 e 18 del decreto legislativo 26 febbraio 1999, n. 60, l'approvazione delle caratteristiche degli apparecchi misuratori fiscali, del contenuto e delle modalità di emissione dei titoli di accesso per gli intrattenimenti e le attività spettacolistiche, delle modalità di trasferimento alla Società italiana degli autori ed editori (SIAE) dei dati relativi ai titoli di accesso ed agli altri proventi, nonché l'autorizzazione al rilascio delle carte di attivazione relative ai sistemi di emissione dei titoli di accesso e di riconoscimento di idoneità di apparecchiature. (Provvedimento n. 2004/137221)
Provvedimento Agenzia Entrate 3 agosto 2004
GU 188 del 12/08/2004

IL DIRETTORE DELL'AGENZIA
In base alle attribuzioni conferitegli dalle disposizioni di legge e dalle norme statutarie e di regolamento;
Dispone:

1. Al decreto del Ministero delle finanze del 13 luglio 2000 riguardante attuazione delle disposizioni recate dagli articoli 6 e 18 del decreto legislativo 26 febbraio 1999, n. 60, concernente le caratteristiche degli apparecchi misuratori fiscali, il contenuto e le modalità di emissione dei titoli di accesso per gli intrattenimenti e le attività spettacolistiche sono apportate le seguenti integrazioni e o modificazioni:

1.1. Dopo la lettera l) dell'art. 3 viene inserita la seguente lettera l-bis):
«l-bis) dicitura "emesso per la vendita da parte dell'organizzatore", nell'ipotesi di cui all'art. 6, comma 3.»;
1.2. Il comma 4 dell'art. 3 viene sostituito dal seguente:
«4. L'invalidazione del titolo di accesso avviene tramite separazione, ovvero mediante un sistema per il controllo degli accessi automatizzato e certificato. Quando per fruire delle prestazioni contenute nel titolo di accesso si procede all'invalidazione tramite la separazione anzidetta, il titolo di accesso è costituito da tante sezioni quante sono le prestazioni e la sezione che resta al partecipante riporta tutte le indicazioni indicate al comma 1. Per gli abbonamenti l'invalidazione è consentita anche mediante obliterazione del titolo riferita al singolo evento.»;
1.3. Dopo il comma 2 dell'art. 6 viene inserito il seguente comma 3:
«3. Fermo restando quanto disposto ai commi 1 e 2, i titoli di accesso possono essere emessi dall'organizzatore con proprio sistema di emissione anteriormente al pagamento del corrispettivo e dallo stesso distribuiti qualora il luogo dell'evento non sia deputato in via ordinaria allo svolgimento di attività di spettacolo e/o di intrattenimento.».
1.4. Il comma 4 dell'art. 7 è sostituito dal seguente:
«4. Il titolo di accesso annullato, quale documento fiscale, viene conservato integro in tutte le sue parti a norma dell'art. 22 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600.»;
1.5. Dopo il comma 4 dell'art. 7 viene inserito il seguente comma 5:
«5. In deroga a quanto disposto al comma 4, gli uffici delle Entrate ovvero il concessionario di cui all'art. 17 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 640, per motivi di ordine pubblico possono procedere alla distruzione dei titoli di accesso annullati, redigendo apposito verbale con l'indicazione degli estremi dei titoli annullati. Copia di detto verbale viene conservata dall'organizzatore/titolare ai sensi delle disposizioni di cui al comma 4.»;

2. Al provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate, datato 22 ottobre 2002, concernente autorizzazione al rilascio delle carte di attivazione relative a sistemi di emissione di titoli di accesso e di riconoscimento di idoneità di apparecchiature, sono apportate le seguenti integrazioni e modificazioni:

2.1. Dopo il punto 4.2 viene inserito il seguente punto 4.3:
«4.3. La domanda di rilascio della carta di attivazione indicata ai punti 4.1 e 4.2 è presentata almeno sessanta giorni prima dell'inizio dell'attività di spettacolo e/o di intrattenimento. Qualora entro detto termine non sia stata consegnata la carta richiesta, l'organizzatore può avvalersi delle disposizioni contenute nel punto 16.2.».

3. Al provvedimento dell'Agenzia delle entrate, datato 23 luglio 2001, riguardante l'approvazione delle caratteristiche degli apparecchi misuratori fiscali, del contenuto e delle modalità di emissione dei titoli di accesso per gli intrattenimenti e le attività spettacolistiche, nonché delle modalità di trasferimento alla Società italiana degli autori ed editori (SIAE) dei dati relativi ai titoli di accesso ed agli altri proventi, sono apportate le seguenti integrazioni e modificazioni:
3.1. Il documento e), tabella 3, di cui all'allegato A del menzionato provvedimento datato 23 luglio 2001, denominato "Tipo Titolo /Abbonamento", è sostituito dal seguente:
----> Vedere allegato alle pagg. 30 - 31 - 32 GU
3.2. Il modello C 1 fronte, relativo al riepilogo giornaliero o mensile per evento di cui all'allegato C del predetto provvedimento 23 luglio 2001, è sostituito dal seguente:
----> Vedere allegato di pag. 33 GU
3.3. Il modello C 2 fronte, riguardante il riepilogo giornaliero o mensile abbonamenti di cui all'allegato C del ripetuto provvedimento 23 luglio 2001 è sostituito dal seguente:
----> Vedere allegato di pag. 34 GU

Motivazioni.
Il presente provvedimento apporta delle modifiche ed integrazioni al decreto ministeriale datato 13 luglio 2000 nonché ai provvedimenti del direttore dell'Agenzia delle entrate 23 luglio 2001 e 22 ottobre 2002 in linea con obiettive esigenze interpretative ed applicative. In particolare viene resa più puntuale l'obliterazione dei titoli di accesso sia in caso di invalidazione tramite separazione del documento che per mezzo di controllo accesso automatizzato, disponendo nel primo caso che nella sezione in possesso dell'utilizzatore partecipante vengano riportate tutte le indicazioni contemplate dal comma 1 dell'art. 3 del decreto ministeriale 13 luglio 2000.
Viene, inoltre, introdotta la facoltà per l'organizzatore, titolare di sistema di emissione, di emettere e stampare titoli di accesso prima del pagamento del relativo corrispettivo, per distribuirli successivamente, in ipotesi di attività di spettacolo e o di intrattenimento svolte in luoghi non deputati in via ordinaria allo svolgimento delle predette attività. Viene, ancora, previsto che i titoli di accesso annullati, quali documenti fiscali, devono essere conservati a norma dell'art. 22 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600.
Altra novità prevede che i titoli annullati possano, per motivi di ordine pubblico, essere distrutti previa redazione di apposito verbale contenente gli estremi degli stessi titoli. Ciò consente di rendere applicabili legittimamente le misure di pubblica sicurezza analoghe a quelle disposte dal Ministero dell'interno per prevenire incidenti simili a quelli verificatisi nel 2003 in occasione di partite di calcio.
Ulteriore novità riguarda la previsione di un termine (sessanta giorni dalla presentazione della richiesta di rilascio della carta di attivazione) entro cui consegnare le chieste carte di attivazione con la conseguente previsione in favore dell'organizzatore della facoltà di emettere titoli di accesso manuali, nel caso di mancata consegna delle chieste carte allo stesso non imputabile.
Il presente provvedimento modifica ed integra taluni tabelle e allegati contenuti nel provvedimento del direttore dell'Agenzia delle entrate del 23 luglio 2001. In tal modo si persegue una più puntuale definizione dei «tipo titolo/abbonamento» (tab. 3) che consente, con l'ampliamento delle attuali codifiche, una più agile gestione di riduzioni varie, tessere sconto, servizio autorità e proventi generici (es. bowling e go-kart).

Riferimenti normativi.
Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, e successive modificazioni, concernente l'istituzione e la disciplina dell'imposta sul valore aggiunto, in particolare l'art. 74-quater inserito con l'art. 18 del decreto legislativo 26 febbraio 1999, n. 60;
Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 640, e successive modificazioni, concernente l'istituzione e la disciplina dell'imposta sugli spettacoli, in particolare l'art. 6 sostituito dall'art. 6 del decreto legislativo 26 febbraio 1999, n. 60.
Legge 26 gennaio 1983, n. 18, che ha introdotto l'obbligo da parte di determinate categorie di contribuenti dell'imposta sul valore aggiunto di rilasciare uno scontrino fiscale mediante l'uso di speciali registratori di cassa.
Decreto del Ministro delle finanze 23 marzo 1983, recante norme di attuazione delle disposizioni di cui alla predetta legge 26 gennaio 1983, n. 18.
Legge 3 agosto 1998, n. 288, recante delega al Governo per la revisione della disciplina concernente l'imposta sugli spettacoli.
Decreto legislativo 26 febbraio 1999, n. 60, recante: «Istituzione dell'imposta sugli intrattenimenti, in attuazione della legge 3 agosto 1998, n. 288, nonché modifiche alla disciplina dell'imposta sugli spettacoli di cui ai decreti del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 e n. 640, relativamente al settore dello spettacolo, degli intrattenimenti e dei giochi».
Decreto del Ministero delle finanze del 29 dicembre 1999, concernente gli abbonamenti per le attività da intrattenimento. Regolamento emanato con decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1999, n. 544, recante norme per la semplificazione degli adempimenti dei contribuenti in materia di imposta sugli intrattenimenti, in particolare gli articoli 1 e 7, concernenti obblighi degli esercenti attività di intrattenimento e attività di spettacolo.
Decreto del Ministero delle finanze del 13 luglio 2000 concernente l'attuazione delle disposizioni recate dagli articoli 6 e 18 del decreto legislativo 26 febbraio 1999, n. 60, riguardante le caratteristiche degli apparecchi misuratori fiscali, il contenuto e le modalità di emissione dei titoli di accesso per gli intrattenimenti e le attività spettacolistiche, nonchè le modalità di trasferimento dei dati relativi ai titoli di acceso ed agli altri proventi.
Decreto del Presidente della Repubblica del 28 dicembre 2000, n. 445, concernente il testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa.
Provvedimento del 23 luglio 2001 dell'Agenzia delle entrate riguardante l'approvazione delle caratteristiche degli apparecchi misuratori fiscali, del contenuto e delle modalità di emissione dei titoli di accesso per gli intrattenimenti e le attività spettacolistiche, nonché delle modalità di trasferimento alla Società italiana degli autori ed editori (SIAE) dei dati relativi ai titoli di accesso ed agli altri proventi in attuazione delle disposizioni recate dagli articoli 6 e 18 del decreto legislativo 26 febbraio 1999, n. 60, e del decreto del Ministero delle finanze 13 luglio 2000.
Decreto del Presidente della Repubblica del 13 marzo 2002, n. 69, riguardante il regolamento per la semplificazione delle modalità di certificazione dei corrispettivi per le associazioni sportive dilettantistiche.
Provvedimento del 22 ottobre 2002 dell'Agenzia delle entrate di autorizzazione a rilascio delle carte di attivazione relative a sistemi di emissione di titoli di accesso e di riconoscimento di idoneità di apparecchiature;

Attribuzioni del direttore dell'Agenzia delle entrate
(omissis)

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS