Provvedimento Agenzia Entrate 12.04.2012 (Prot. n. 2012/53909)

Modalità di versamento dell’imposta municipale propria di cui all’art. 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214
Provvedimento Agenzia Entrate 12.04.2012 (Prot. n. 2012/53909)
Pubblicato sito Agenzia Entrate il 12.04.2012

IL DIRETTORE DELL’AGENZIA
In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente
provvedimento
DISPONE

1. Modalità di versamento dell’imposta municipale propria
1.1 I versamenti dell’imposta municipale propria (di seguito denominata IMU), nonché dei relativi interessi e sanzioni, sono eseguiti esclusivamente con le modalità di cui al capo III del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, utilizzando il modello F24.
1.2 Ai sensi dell’articolo 37, comma 49, del decreto legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito dalla legge del 4 agosto 2006, n. 248, i soggetti titolari di partita IVA sono tenuti ad effettuare i versamenti esclusivamente con modalità telematiche.
1.3 Con separate risoluzioni dell’Agenzia delle Entrate sono istituiti gli appositi codici da indicare nel modello F24 e sono impartite le relative istruzioni di compilazione.

2. Ripartizione e accreditamento delle somme riscosse
2.1 La struttura di gestione di cui all’articolo 22, comma 3, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, (d’ora in poi struttura di gestione) accredita ai comuni le somme ad essi spettanti, secondo i codici di riferimento indicati nei modelli F24.
2.2 L’Agenzia delle entrate con cadenza settimanale trasmette ai comuni, esclusivamente con modalità telematiche, appositi flussi informativi contenenti:
a) dati analitici dei versamenti eseguiti dai contribuenti;
b) estremi delle operazioni di accreditamento delle quote di gettito spettanti;
c) dati dei versamenti annullati successivamente alla presentazione del modello F24 su richiesta degli intermediari della riscossione e, laddove previsto, dai contribuenti stessi;
d) dati delle regolazioni contabili effettuate dalla struttura di gestione per effetto delle operazioni di cui alla lettera c).

Motivazioni
L’articolo 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, ha anticipato in via sperimentale l’applicazione dell’imposta municipale propria (IMU) agli immobili situati nei comuni di tutto il territorio nazionale.
In particolare, l’articolo 13, comma 12, del citato decreto legge n. 201 stabilisce che il versamento dell'imposta è effettuato secondo le disposizioni di cui all'articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, con le modalità definite con provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate.
Pertanto, con il presente provvedimento sono individuate le modalità di versamento dell’IMU e le informazioni che l’Agenzia delle entrate trasmette telematicamente ai comuni per la gestione dell’imposta.

Riferimenti normativi
Attribuzioni del Direttore dell’Agenzia delle entrate:
(omesse)
Disciplina normativa di riferimento:
Decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201 (art. 13), convertito, con modificazioni, dall'art. 1, comma 1, L. 22 dicembre 2011, n. 214: “Disposizioni urgenti per la crescita, l'equità e il consolidamento dei conti pubblici”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 6 dicembre 2011, n. 284, supplemento ordinario;
Decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241 (artt. 17 – 30): “Norme di semplificazione degli adempimenti dei contribuenti in sede di dichiarazione dei redditi e dell’imposta sul valore aggiunto, nonché di modernizzazione del sistema di gestione delle dichiarazioni”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 174 del 28 luglio 1997;
Decreto legge 24 gennaio 2012, n. 1 (art. 35 comma 8): “Disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.19 del 24 gennaio 2012 – supplemento ordinario n. 18;
Legge 29 ottobre 1984, n. 720: “Istituzione del sistema di tesoreria unica per enti ed organismi pubblici”, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 298 del 29 ottobre 1984;
Decreto legge 4 luglio 2006, n. 223 (art. 37 comma 49), convertito con modificazioni dalla legge 4 agosto 2006, n. 248: “Disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contrasto all’evasione fiscale”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 153 del 4 agosto 2006;
Decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322: “Regolamento recante modalità per la presentazione delle dichiarazioni relative alle imposte sui redditi, all'imposta regionale sulle attività produttive e all'imposta sul valore aggiunto, ai sensi dell'articolo 3, comma 136, della legge 23 dicembre 1996, n. 662”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 208 del 7 settembre 1998.
La pubblicazione del presente provvedimento sul sito internet dell’Agenzia delle entrate tiene luogo della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, ai sensi dell’articolo 1, comma 361, della legge 24 dicembre 2007, n. 244.

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS

X Attiva subito il tuo sito web