Decreto interdirettoriale 14 giugno 2005

Approvazione del nuovo formato di stampa delle note di trascrizione, di iscrizione e delle domande di annotazione presso i servizi di pubblicità immobiliare degli Uffici provinciali dell'Agenzia del territorio
Agenzia del Territorio
Decreto interdirettoriale 14 giugno 2005
GU 138 del 16/06/2005

IL DIRETTORE
dell'Agenzia del territorio
di concerto con
IL CAPO
del Dipartimento per gli affari di giustizia del Ministero della giustizia
(Vista...)
Decreta:

Art. 1.
1. Il servizio di pubblicità immobiliare degli Uffici provinciali dell'Agenzia del territorio, ai fini della conservazione delle note nella raccolta particolare prevista dall'art. 2664 del codice civile, delle ispezioni, delle certificazioni ipotecarie e per i dovuti controlli stabiliti dalla legge, procede con le proprie apparecchiature alla stampa delle note di trascrizione, di iscrizione e delle domande di annotazione, in duplice esemplare, su appositi elaborati, prodotti secondo le modalità descritte nell'allegato A, conformi alle caratteristiche tecniche stabilite nel decreto ministeriale 10 marzo 1995 ed aventi efficacia equivalente ai corrispondenti modelli cartacei.
2. Gli Uffici procedono alla stampa delle note con le modalità di cui al comma 1 per le formalità eseguite a far data dal 1° luglio 2005.

Art. 2.
1. Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

Allegato A

Sono riportate di seguito le modalità con le quali è effettuata la stampa delle note di trascrizione, iscrizione e delle domande di annotazione ai finì della conservazione nella raccolta particolare prevista dall'art. 2664 del codice civile.

Nota di trascrizione
1. Intestazione: viene riportata l'esatta denominazione dell'Ufficio.
2. Riservato all'Ufficio: viene riportata la data della richiesta, il numero di presentazione, il numero di registro generale ed il numero di registro particolare. Viene indicata la modalità con cui è stata presentata la formalità: tramite supporto informatico o per via telematica.
3. Quadro A: vengono riportati:
a) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di nota;
b) il contenuto dei campi. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino.
4. Riservato all'Ufficio: vengono riportati i dati relativi alla liquidazione ed al certificato di eseguita formalità. I dati relativi al numero di art. dell'iscrizione a campione certo ed alla prenotazione a debito sono stampati solo se realmente presenti.
5. Quadro B: vengono riportati di seguito tutti gli immobili e per ogni immobile:
a) vengono riportati le etichette dei campi relativi all'unità negoziale ed al progressivo dell'immobile ed i rispettivi contenuti;
b) relativamente all'identificazione catastale attuale dell'immobile:
vengono riportati in alternativa:
1) le etichette dei campi relativi ai parametri identificativi catastali definitivi dell'immobile (sezione, foglio, particella, subalterno) ed i rispettivi contenuti. Per i parametri senza valore viene stampato un trattino;
2) le etichette dei campi relativi ai parametri identificativi catastali transitori dell'immobile (numero di scheda o numero di protocollo o numero di variazione e anno) ed i rispettivi contenuti;
per le informazioni relative all'indirizzo vengono riportati:
1) la sola etichetta del campo indirizzo con la stampa di un trattino quando non è stato compilano alcuno dei campi che compongono l'indirizzo;
2) le etichette di tutti i campi che compongono l'indirizzo con il contenuto di ogni singolo campo. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino;
per le restanti informazioni vengono riportati:
1) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di nota;
2. il contenuto dei campi. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino;
c) relativamente all'identificazione catastale precedente dell'immobile:
vengono riportati:
1) il codice catastale del comune in cui si trova l'immobile, il tipo di catasto in cui risulta censito l'immobile;
ed in alternativa:
1) le etichette dei campi relativi ai parametri identificativi catastali definitivi dell'immobile (sezione, foglio, particella, subalterno) ed i rispettivi contenuti. Per i parametri senza valore viene stampato un trattino;
2) le etichette dei campi relativi ai parametri identificativi catastali transitori dell'immobile (numero di scheda o numero di protocollo o numero di variazione e anno) ed i rispettivi contenuti.
Se non è presente il contenuto dell'identificazione catastale precedente dell'immobile viene stampato un trattino.
Se non sono presenti immobili vengono stampate le etichette dei campi relativi all'unità negoziale ed al progressivo immobile seguite da un trattino.
6. Quadro C: vengono riportati di seguito tutti i soggetti a favore e tutti i soggetti contro e:
a) per ogni soggetto a favore vengono riportati:
1) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di nota;
2) il contenuto dei campi. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino; se non sono presenti soggetti a favore vengono stampate le etichette dei campi relativi al progressivo soggetto ed al numero di riga seguite da un trattino;
b) per ogni soggetto contro vengono riportati:
1) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di nota;
2) il contenuto dei campi. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino; se non sono presenti soggetti contro vengono stampate le etichette dei campi relativi al progressivo soggetto ed al numero di riga seguite da un trattino.
7. Quadro D: viene stampata l'intestazione e di seguito il contenuto. Se il quadro D non ha contenuto viene stampata l'intestazione e di seguito un trattino.
8. Richiedente: viene stampata la dicitura «il richiedente» seguita dal nominativo riportato nel quadro A nel campo richiedente o in mancanza dal nominativo riportato nel quadro A nel campo pubblico ufficiale o autorità emittente.
9. Riservato all'ufficio per annotazioni: vengono stampati gli spazi riservati ai dati relativi alle domanda di annotazione.

Nota di iscrizione
1. Intestazione: viene riportata l'esatta denominazione dell'Ufficio.
2. Riservato all'Ufficio: viene riportata la data della richiesta, il numero di presentazione, il numero di registro generale ed il numero di registro particolare. Viene indicata la modalità con cui è stata presentata la formalità: tramite supporto informatico o per via telematica.
3. Quadro A: vengono riportati:
a) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di nota;
b) il contenuto dei campi. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino.
4. Riservato all'Ufficio: vengono riportati i dati relativi alla liquidazione ed al certificato di eseguita formalità. I dati relativi al numero di art. dell'iscrizione a campione certo ed alla prenotazione a debito sono stampati solo se realmente presenti.
5. Quadro B: vengono riportati di seguito tutti gli immobili e per ogni immobile:
a) vengono riportati le etichette dei campi relativi all'unità negoziale ed al progressivo dell'immobile ed i rispettivi contenuti;
b) relativamente all'identificazione catastale attuale dell'immobile:
vengono riportati in alternativa:
1) le etichette dei campi relativi ai parametri identificativi catastali definitivi dell'immobile (sezione, foglio, particella, subalterno) ed i rispettivi contenuti. Per i parametri senza valore viene stampato un trattino;
2) le etichette dei campi relativi ai parametri identificativi catastali transitori dell'immobile (numero di scheda o numero di protocollo o numero di variazione e anno) ed i rispettivi contenuti;
per le informazioni relative all'indirizzo vengono riportati:
1) la sola etichetta del campo indirizzo con la stampa di un trattino quando non è stato compilato alcuno dei campi che compongono l'indirizzo;
2) le etichette di tutti i campi che compongono l'indirizzo con il contenuto di ogni singolo campo. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino;
per le restanti informazioni vengono riportati:
1) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di nota;
2) il contenuto dei campi. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino;
c) relativamente all'identificazione catastale precedente dell'immobile:
vengono riportati:
1) il codice catastale del comune in cui si trova l'immobile, il tipo di catasto in cui risulta censito l'immobile;
ed in alternativa;
1) le etichette dei campi relativi ai parametri identificativi catastali definitivi dell'immobile (sezione, foglio, particella, subalterno) ed i rispettivi contenuti. Per i parametri senza valore viene stampato un trattino;
2) le etichette dei campi relativi ai parametri identificativi catastali transitori dell'immobile (numero di scheda o numero di protocollo o numero di variazione e anno) ed i rispettivi contenuti.
Se non è presente il contenuto dell'identificazione catastale precedente dell'immobile viene stampato un trattino.
Se non sono presenti immobili vengono stampate le etichette dei campi relativi all'unità negoziale ed al progressivo immobile seguite da un trattino.
6. Quadro C: vengono riportati di seguito tutti i soggetti e:
a) per ogni soggetto a favore vengono riportati:
1) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di nota;
2) il contenuto dei campi. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino.
Se non sono presenti soggetti a favore vengono stampate le etichette dei campi relativi al progressivo soggetto ed al numero di riga seguite da un trattino;
b) per ogni soggetto contro vengono riportati:
1) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di nota;
2) il contenuto dei campi. Nei campi non indicati viene stampato un trattino;
3) l'indicazione di terzo datore di ipoteca solo se esistente.
Se non sono presenti soggetti contro vengono stampate le etichette dei campi relativi al progressivo soggetto ed al numero di riga seguite da un trattino;
c) per ogni soggetto debitore non datore d'ipoteca vengono riportati:
1) le etichette di tutti i campi previsti dal modello di nota;
2) il contenuto dei campi;
Se non sono presenti soggetti debitori non datori d'ipoteca vengono stampate le etichette dei campi relativi al progressivo soggetto ed al numero di riga seguite da un trattino.
7. Quadro D: viene stampata l'intestazione e di seguito il contenuto. Se il quadro D non ha contenuto viene stampata l'intestazione e di seguito un trattino.
8. Richiedente: viene stampata la dicitura il richiedente seguita dal nominativo riportato nel quadro A nel campo richiedente o in mancanza dal nominativo riportato nel quadro A nel campo pubblico ufficiale o autorità emittente.
9. Riservato all'ufficio per annotazioni: vengono stampati gli spazi riservati ai dati relativi alle domande di annotazione.

Domanda di annotazione
1. Intestazione: viene riportata l'esatta denominazione dell'Ufficio.
2. Riservato all'Ufficio: viene riportata la data della richiesta, il numero di presentazione, il numero di registro generale ed il numero di registro particolare. Viene indicata la modalità con cui è stata presentata la formalità: tramite supporto informatico o per via telematica.
3. Quadro A: vengono riportati:
a) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di domanda;
b) il contenuto dei campi. Nei campi non indicati viene stampato un trattino.
4. Riservato all'ufficio: vengono riportati i dati relativi alla liquidazione ed al certificato di eseguita formalità. I campi relativi al numero di articolo dell'iscrizione a campione certo e alla prenotazione a debito sono stampati solo se realmente presenti.
5. Quadro B; vengono riportati di seguito tutti gli immobili e per ogni immobile:
a) vengono riportati le etichette dei campi relativi all'unità negoziale ed al progressivo dell'immobile ed i rispettivi contenuti;
b) relativamente all'identificazione catastale attuale dell'immobile;
vengono riportati in alternativa:
1) le etichette dei campi relativi ai parametri identificativi catastali definitivi dell'immobile (sezione, foglio, particella, subalterno) ed i rispettivi contenuti. Per i parametri senza valore viene stampato un trattino;
2) le etichette dei campi relativi ai parametri identificativi catastali transitori dell'immobile (numero di scheda o numero di protocollo o numero di variazione e anno) ed i rispettivi contenuti;
per le informazioni relative all'indirizzo vengono riportati:
1) la sola etichetta del campo indirizzo con la stampa di un trattino quando non è stato compilato alcuno dei campi che compongono l'indirizzo;
2) le etichette di tutti i campi che compongono l'indirizzo con il contenuto di ogni singolo campo. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino;
per le restanti informazioni vengono riportati:
1) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di domanda;
2) il contenuto dei campi. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino;
c) relativamente agli importi delle quote frazionate, se presenti, vengono riportati:
le etichette dei campi previsti dal modello di domanda ed il rispettivo contenuto.
Se non sono presenti immobili vengono stampate le etichette dei campi relativi all'unità negoziale ed al progressivo immobile seguite da un trattino.
6. Quadro C; vengono riportati di seguito tutti i soggetti e:
a) per ogni soggetto a favore vengono riportati;
1) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di domanda;
2) il contenuto dei campi. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino.
Se non sono presenti soggetti a favore viene stampata l'etichetta del campo relativo al progressivo soggetto seguita da un trattino;
b) per ogni soggetto contro vengono riportati:
1) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di domanda;
2) il contenuto dei campi. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino.
Se non sono presenti soggetti contro viene stampata l'etichetta del campo relativo al progressivo soggetto seguita da un trattino;
c) per i soggetti a favore dei quali esplica i suoi effetti l'annotazione (art. 2843 c.c.):
1) le etichette di tutti i campi previsti nel modello di domanda;
2) il contenuto dei campi. Nei campi senza contenuto viene stampato un trattino.
Se non sono presenti soggetti di tale tipologia viene stampata l'etichetta del campo relativo al progressivo soggetto seguita da un trattino.
7. Quadro D: viene stampata l'intestazione e di seguito il contenuto. Se il quadro D non ha contenuto viene stampata l'intestazione e di seguito un trattino.
8. Richiedente: viene stampata la dicitura il richiedente seguita dal nominativo riportato nel quadro A nel campo richiedente o in mancanza dal nominativo riportato nel quadro A nel campo pubblico ufficiale o autorità emittente.
9. Riservato all'Ufficio per annotazioni: vengono stampati gli spazi riservati ai dati relativi alle domande di annotazione.

Altri utenti hanno acquistato

AteneoWeb s.r.l.

AteneoWeb.com - AteneoWeb.info

Via Gregorio X, 46 - 29121 Piacenza - Italy
staff@ateneoweb.com

C.f. e p.iva 01316560331
Iscritta al Registro Imprese di Piacenza al n. 01316560331
Capitale sociale 20.000,00 € i.v.
Periodico telematico Reg. Tribunale di Piacenza n. 587 del 20/02/2003
Direttore responsabile: Riccardo Albanesi

Progetto, sviluppo software, grafica: AI Consulting S.r.l.
SEGUICI

Social network

Canali informativi

Canali RSS